Bonifacio di Valperga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beato Bonifacio di Valperga

Vescovo

 
Morte1243
Venerato daTutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Beatificazione28 aprile 1890 da Papa Leone XIII
Santuario principaleCattedrale di Aosta
Ricorrenza25 aprile

Bonifacio di Valperga (... – Aosta, 25 aprile 1243) è stato vescovo di Aosta, venerato come beato nella Chiesa cattolica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bonifacio nacque nella seconda metà del XII secolo in una nobile famiglia del Canavese, che sosteneva di discendere da Arduino d'Ivrea. Ha studiato in patria e successivamente da suo zio Arduino di Valperga, vescovo di Torino. Entrò nella vita religiosa come monaco nell'abbazia benedettina di Fruttuaria, una ventina di chilometri a nord di Torino. Successivamente entrò nel monastero agostiniano di Sant'Orso ad Aosta dove ha esercitato una leadership vigorosa in entrambi i campi, spirituale e temporale.

Il 17 luglio 1219 Bonifacio è stato fatto vescovo di Aosta, un ufficio che ha mantenuto fino alla sua morte quasi 24 anni dopo, il 25 aprile 1243.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Fu sepolto prima nella chiesa collegiata di Sant'Orso; poi i suoi resti sono stati tradotti alla cattedrale di Aosta. Il suo culto si sviluppò rapidamente, e la sua venerazione come beato è rimasto stabile nel corso dei secoli, con vari monumenti sono dedicate a lui nella cattedrale. È stato confermato da Papa Leone XIII il 28 aprile 1890.

Dal Martirologio Romano: "Ad Aosta, beato Bonifacio Valperga, vescovo, insigne per carità e umiltà".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]