Bonifazio Caetani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Bonifacio Caetani)
Jump to navigation Jump to search
Bonifazio Caetani
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms cardinals Luigi & Antonio Caetani.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1567 a Roma
Ordinato diacono8 novembre 1593
Ordinato presbitero8 novembre 1593
Nominato vescovo8 novembre 1599 da papa Clemente VIII
Consacrato vescovoin data sconosciuta
Elevato arcivescovo22 aprile 1613 da papa Paolo V
Creato cardinale11 settembre 1606 da papa Paolo V
Deceduto24 giugno 1617 a Roma
 

Bonifazio Caetani (Roma, 1567Roma, 24 giugno 1617) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bonifazio Caetani dei duchi di Sermoneta nacque a Roma nel 1567. Quartogenito di Onorato ed Agnese Colonna di Paliano, era fratello di Antonio Caetani, bisnipote del cardinale Niccolò Caetani, nipote del cardinale Enrico Caetani, e zio del cardinale Luigi Caetani. Tra i suoi antenati spicca la figura di Benedetto Caetani, divenuto in seguito papa Bonifacio VIII. In linea materna era cugino del cardinale Ascanio Colonna.

Dal 1586 frequentò giurisprudenza presso l'Università di Bologna, dove fu allievo di Gerolamo Boccadiferro e conobbe e divenne amico di Torquato Tasso.

Vescovo di Cassano dall'8 novembre 1599 per volere di papa Clemente VIII, papa Paolo V lo elevò al rango di cardinale presbitero di Santa Prudenziana nel concistoro dell'11 settembre 1606. Il 22 aprile 1613 fu trasferito alla sede metropolitana di Taranto. Caetani accrebbe il numero dei canonici da otto a dodici e celebrò un Sinodo Diocesano che diede alle stampe in Roma nel 1615.

Morì il 24 giugno 1617 all'età di 50 anni e fu sepolto nella Basilica di Santa Pudenziana.

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La successione apostolica è:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Cassano all'Jonio Successore BishopCoA PioM.svg
Giulio Caracciolo 8 novembre 1599 - 22 aprile 1613 Diego de Arce, O.F.M.Obs.
Predecessore Legato apostolico di Romagna Successore Emblem Holy See.svg
Giovanni Francesco Biandrate di San Giorgio Aldobrandini 25 settembre 1606 - 4 giugno 1612 Domenico Rivarola
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Pudenziana Successore CardinalCoA PioM.svg
Innocenzo Del Bufalo-Cancellieri 19 novembre 1606 - 24 giugno 1617 Roberto Ubaldini
Predecessore Arcivescovo metropolita di Taranto Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Ottavio Mirto Frangipani 22 aprile 1613 - 24 giugno 1617 Antonio d'Aquino
Controllo di autoritàVIAF (EN23967239 · ISNI (EN0000 0000 6135 7610 · SBN TO0V262266 · BAV 495/110085 · LCCN (ENn2002134328 · GND (DE115766959X · WorldCat Identities (ENlccn-n2002134328