Bonfire Heart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bonfire Heart
Bonfire Heart screenshot videoclip.png
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista James Blunt
Tipo album Singolo
Pubblicazione 29 luglio 2013
Durata 3 min : 54 s
Album di provenienza Moon Landing
Genere Folk rock
Etichetta Atlantic Records/Warner Music Group
Produttore Ryan Tedder
Registrazione 2013
Formati CD, formato digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Italia Italia[2]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platino Svizzera Svizzera[1]
(vendite: 30 000+)
James Blunt - cronologia
Singolo precedente
(2011)
Singolo successivo
(2013)

Bonfire Heart è il singolo di lancio dell'album Moon Landing di James Blunt del 2013.

Il singolo è uscito il 29 luglio 2013, solo in radio. Solo alcuni giorni dopo è stato disponibile su iTunes, è disponibile invece in CD solo a partire dal 22 ottobre 2013, all'interno del quarto album in studio dell'artista, Moon Landing, che è uscito in Italia il 22 ottobre 2013.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è stata scritta da Blunt, in collaborazione con Ryan Tedder, con il quale aveva già collaborato nella composizione di Stay the Night, nel 2010.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo completo è uscito il 4 ottobre 2013 solo in Germania.

  1. Bonfire Heart
  2. Miss America (Acoustic Version from Angel Studios)
  3. Next Time I'm Seventeen
  4. Heroes

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 luglio 2013 viene pubblicato un video provvisorio con il testo della canzone. Il vero videoclip uscirà solo successivamente, il 27 agosto 2013, girato in Wyoming negli Stati uniti d'America.

Nel video Blunt è in sella alla sua moto e nel corso della canzone farà diverse soste, per fotografare la gente del luogo, bambini, ragazze, anziani e verrà pure fermato dalla polizia. Alla fine del video arriva in un bar per motociclisti dove c'è in corso una festa di matrimonio; lì reincontra alcune delle persone che ha fotografato durante il viaggio e sarà proprio lui a cantare una canzone agli sposi.

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
Italia[3] 49

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Certificazione Svizzera. URL consultato il 20 marzo 2014.
  2. ^ Certificazione Italia, settimana 42. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  3. ^ Classifiche annuali 2013: un anno di musica italiana. URL consultato il 7 gennaio 2013.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica