Bonaldo Giaiotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bonaldo Giaiotti

Bonaldo Giaiotti (Ziracco, 25 dicembre 1932Milano, 12 giugno 2018) è stato un basso italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si perfezionò a Udine e a Milano con Bruno Carmassi e Alfredo Strano, debuttando nel 1958 al Teatro Nuovo di Milano.

Dopo i primi successi in Italia cantò nel 1959 a Cincinnati come Basilio ne Il barbiere di Siviglia e già nel 1960 venne scritturato al Metropolitan di New York, esordendo come Zaccaria in Nabucco e iniziando una carriera cinquantennale, che lo vide nel massimo teatro newyorkese per 26 stagioni, in più di 400 recite e in 30 ruoli[1]. Tra quelli più frequentati Filippo II, Alvise, Padre Guardiano, Ramphis. Fu presente anche in altri importanti teatri in tutto il mondo, tra cui Londra, Parigi, Vienna, Barcellona, Tokyo.

Dopo il lungo soggiorno negli States, riprese una regolare attività in Italia, dove, fra le altre, nel 1985 interpretò a Genova l'opera dimenticata di Gaetano Donizetti Il diluvio universale, nel 1986 debuttò tardivamente alla Scala ne La sonnambula e inaugurò il nuovo Regio di Torino con I vespri siciliani.

Dopo l'abbandono delle scene fu attivo come insegnante.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Incisioni in studio[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN55362888 · ISNI (EN0000 0001 1472 9319 · SBN IT\ICCU\REAV\098193 · LCCN (ENnr91032018 · GND (DE134574915 · BNF (FRcb13894427x (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie