Bollettino della Comunità ebraica di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bollettino della Comunità ebraica di Milano
StatoItalia Italia
Linguaitaliano
Periodicitàmensile
Genereinformazione
Fondazione1945
SedeMilano
DirettoreFiona Diwan
Sito web
 

Il Bollettino della Comunità ebraica di Milano, mensile della Comunità ebraica di Milano noto anche come Bet Magazine[1] , è la più antica testata ebraica italiana, pubblicata dal 1945, con 11 numeri all'anno (luglio/agosto escono come numero unico) con annesso lunario con l'elenco dettagliato di tutte le festività ebraiche . Tratta argomenti di attualità, cultura, pensiero ebraico, cronaca e ospita interventi dei maggiori Maestri dell'ebraismo contemporaneo.

È diretto da Fiona Diwan, già direttrice dei periodici Geo, Gulliver e Flair, e raggiunge un target di 20.000 persone mensili: alte istituzioni politiche cariche dello Stato, importanti enti e istituzioni culturali e sociali sul territorio lombardo e nazionali, biblioteche, archivi, università anche in America e Israele; lo ricevono per posta tutti gli ebrei milanesi e un indirizzario scelto delle Comunità ebraiche del Nord Italia, oltre a diverse centinaia di abbonati non ebrei ma interessati alla cultura ebraica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]