Boleto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boleto
ex comune
Boleto – Veduta
L'ingresso in paese da via Follina
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia del Verbano-Cusio-Ossola-Stemma.png Verbano-Cusio-Ossola
ComuneMadonna del Sasso
Territorio
Coordinate45°47′30″N 8°22′07″E / 45.791667°N 8.368611°E45.791667; 8.368611 (Boleto)Coordinate: 45°47′30″N 8°22′07″E / 45.791667°N 8.368611°E45.791667; 8.368611 (Boleto)
Altitudine680[1] m s.l.m.
Abitantiboletesi
Altre informazioni
Cod. postale28894, 28010 (vecchio)
Prefisso0322
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Boleto
Boleto

Boleto (un tempo anche detto Boletto [2]) è il capoluogo del comune di Madonna del Sasso. Situato a 680 m s.l.m. il paese, prima di essere compreso in tale comune, fu il capoluogo del soppresso comune di Boleto, di dimensioni minori rispetto all'attuale.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La salita alla chiesa

Boleto è situato a mezza costa sulle pendici che dallo spartiacque tra la Valsesia e il bacino del lago d'Orta scendono verso questo specchio d'acqua. Il santuario della Madonna del Sasso si trova poche centinaia di metri a sud-est rispetto al centro del paese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1861, nel Dizionario topografico dei Comuni compresi entro i confini naturali dell Italia di Attilio Zuccagni Orlandini, il paese di Boletto veniva descritto come un semplice villaggio presso il quale sorge in una rupe il bel Santuario della Madonna del Sasso; l'autore osserva inoltre che il suo territorio offre alimento a numerose mandre che danno burro e formaggi eccellenti.[2]

Con il regio decreto nr. 174 del 29 gennaio 1928 i comuni di Artò e di Boleto furono fusi nel nuovo comune di Madonna del Sasso, il cui capoluogo venne collocato a Boleto. L'unione risultò sgradita a molti degli abitanti ed il malcontento sfociò in proteste popolari che si protrassero per vari mesi.[3]

Il codice ISTAT del comune soppresso era 003818[4], il codice catastale (valido fino al 1983) era A936.[5]

Edifici di pregio[modifica | modifica wikitesto]

Escursionismo[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni sentieri permettono di raggiungere per boschi i centri abitati della bassa Valsesia.

Pregi naturalistici[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Avigno che sovrasta il paese ,è riconosciuto come Sito di Importanza Comunitaria per le sue qualità naturali [6] .

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  2. ^ a b Zuccagni Orlandini Attilio, Dizionario topografico dei Comuni compresi entro i confini naturali dell Italia, vol. 18, Societa editrice, 1861, p. 169.
  3. ^ Il Comune di Madonna del Sasso: accenni storici, scheda su www.comune.madonnadelsasso.vb.it (consultato nel luglio 2013)
  4. ^ Istat, www3.istat.it (consultato nel luglio 2013)
  5. ^ Codice Catastale del Comune di:BOLETO, on-line su www.ilcodicefiscale.it (consultato nel luglio 2013)
  6. ^ SIC del VCO | Copia archiviata (PDF), su gis.csi.it. URL consultato il 5 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte