Bol'šoj Jugan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bol'šoj Jugan
Река Большой Юган.JPG
StatoRussia Russia
Circondari federalidegli Urali
Soggetti federaliCircondario autonomo degli Chanty-Mansi-Jugra
RajonSurgutskij, Neftejuganskij
Lunghezza1 063 km[1]
Portata media177,67 m³/s[2]
Bacino idrografico34 700 km²[1]
NascePaludi di Vasjugan
58°41′44″N 75°07′07″E / 58.695556°N 75.118611°E58.695556; 75.118611
AffluentiMalyj Jugan
Sfociafiume Ob'
61°04′00″N 73°10′17″E / 61.066667°N 73.171389°E61.066667; 73.171389Coordinate: 61°04′00″N 73°10′17″E / 61.066667°N 73.171389°E61.066667; 73.171389
Mappa del fiume

Il Bol'šoj Jugan (in russo: Большой Юган?) è un fiume della Russia, nella Siberia occidentale, affluente di sinistra del Ob'. Scorre nei rajon Surgutskij e Neftejuganskij del Circondario autonomo degli Chanty-Mansi-Jugra (Oblast' di Tjumen').

La parola Jugan in lingua chanti vuol dire "fiume", quindi il toponimo Bol'šoj Jugan (grande fiume), menzionato a partire dal XIX sec., sta a indicare il fiume principale del bacino.[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il Bol'šoj Jugan ha origine dalle paludi di Vasjugan e scorre con direzione mediamente settentrionale con andamento sinuoso e corso ricco di meandri, in una regione piatta e paludosa. Ci sono circa 8000 laghi nel suo bacino, la cui superficie totale è di 545 km².[3] Riceve molti affluenti, di cui il maggiore è il Malyj Jugan, che confluisce dalla destra idrografica. Il fiume si divide in due canali (il principale e più lungo dei quali è quello di sinistra) e sfocia in un rilevante braccio laterale dell'Ob', chiamato Juganskaja Ob' (проток Юганская Обь), a breve distanza dagli importanti centri petroliferi di Surgut e Neftejugansk, che si trova a 38 km.[3]

La lunghezza del fiume è di 1 063 km, l'area del suo bacino è di 34 700 km².[1] La portata media annua del fiume, a 118 km dalla foce, è di 177,67 m³/s.[2] Scorre in una pianura ondulata e piatta con altezze da 35 a 120 m, ricoperta da una taiga scura di conifere: abete rosso, Cedrus, larice, betulla, ontano e pino.[3]

Il villaggio di Ugut lungo il Bol'šoj Jugan

Tra gli insediamenti lungo il corso del Bol'šoj Jugan vi sono: Jugan (Юган), Ugut (Угут) e Kajukobo (Каюково); non ci sono centri abitati di rilievo a causa del terreno paludoso e della rigidità climatica che provoca anche lunghi periodi di congelamento delle acque (in media da fine ottobre - primi di novembre e fine aprile - primi di maggio).[3] La parte orientale del bacino, che comprende l'area sorgentizia del Malyj Jugan, appartiene al territorio della riserva di Jugansk (Юганский заповедник)[4], creata per proteggere gli ecosistemi della taiga non interessati dallo sviluppo industriale.[3]

Nella parte bassa del fiume sono stati scoperti e sono attivi alcuni campi petroliferi: Ombinskoe (Омбинское), Zapadno-Asomkinskoe (Западно-Асомкинское), Ugutskoe (Угутское) e Tajlakovskoe (Тайлаковское).[3] Presso Ugut è stato gettato un ponte autostradale che attraversa il Bol'šoj Jugan per collegare il villaggio con l'autostrada NeftejuganskPyt'-Jach.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (RU) Река Б.Юган, su textual.ru. URL consultato il 22 aprile 2020.
  2. ^ a b (EN) Bol'shoy Yugan At Yugan Pzu, su r-arcticnet.sr.unh.edu. URL consultato il 22 aprile 2020.
  3. ^ a b c d e f g h (RU) В.В. Сурков, Большой Юган, su water-rf.ru. URL consultato il 22 aprile 2020.
  4. ^ (RU) Юганский заповедник, su oopt.info. URL consultato il 23 aprile 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Большой Юган, su bse.sci-lib.com. URL consultato il 22 aprile 2020.
  • Mappe:
    • Alto corso O-43 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato il 23 aprile 2020. (Edizione 1987)
    • Basso corso P-43-44 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato il 23 aprile 2020.
Controllo di autoritàVIAF (EN8571155226730284490005
Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia