Bodinho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bodinho
Time do Internacional, 1953 (Bodinho).jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 175 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1958
Carriera
Giovanili
1943 Íbis
1944 Sampaio Corrêa
1945-1947 Flamengo
Squadre di club1
1948-1950Flamengo31 (4)
1950-1951Nacional-RS? (?)
1951-1958Internacional? (244)
Nazionale
1956 Brasile Brasile 5 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nílton Coelho da Costa, detto Bodinho (Recife, 16 luglio 1928Porto Alegre, 22 settembre 2007), è stato un calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come attaccante, ricoprendo il ruolo di centravanti.[1] Oltre che nella posizione di punta pura, si disimpegnò anche come centrocampista laterale destro e come ala, sempre sulla fascia destra.[2] Nonostante la statura non imponente, era particolarmente abile nel colpire di testa.[1][2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli inizi nell'Íbis, compagine del suo Stato d'origine, il Pernambuco, si trasferì al Sampaio Corrêa, mentre nel 1945 entrò a far parte della rosa del Flamengo. Il 18 luglio 1948 debuttò in prima squadra con quest'ultima società, nella sconfitta per 5-4 contro l'América-MG. La sua carriera proseguì nel Flamengo fino a tutta l'annata 1949; giocò l'ultimo incontro il 4 febbraio 1950 contro il San Paolo. Dopo un breve periodo al Nacional-RS, venne acquistato dall'Internacional, guidato dal tecnico Teté. Sotto la guida di quest'ultimo, Bodinho si impose come uno dei migliori giocatori del club,[1][2] iniziando a realizzare molte reti. Nel 1951 vinse il suo primo titolo statale con la casacca dell'Internacional, e a esso ne seguirono altri tre. Nel 1955 le sue 25 marcature in 18 gare lo resero il capocannoniere del torneo, superando il compagno di squadra Larry, che ne aveva segnate 23.[2] Nel 1958 si ritirò dall'attività.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fu tra i giocatori che Teté, nominato dalla CBD commissario tecnico della Nazionale, incluse nella lista dei convocati per il Campionato Panamericano 1956. A comporre tale rosa vi furono molti elementi dell'Internacional, squadra che era guidata proprio da Teté. Bodinho debuttò il 1º marzo 1956 contro il Cile. .[3] Nell'incontro successivo giocò contro il Perù, e contro il Messico Bodinho risaltò grazie a una doppietta, che diede alla sua squadra la vittoria.[3] Nel 7-1 contro la Costa Rica andò a segno una volta, aggiungendosi alle triplette di Larry e di Chinesinho. Disputò poi l'ultimo incontro con l'Argentina.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Internacional: 1951, 1952, 1953, 1955

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1956

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1955 (25 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (PT) Que Fim Levou? - Bodinho[collegamento interrotto], terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 5 febbraio 2011.
  2. ^ a b c d (PT) Bodinho, internacional.com.br. URL consultato il 5 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2010).
  3. ^ a b (PTEN) Seleção Brasileira (1953-1956), RSSSF Brasil. URL consultato il 21 gennaio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]