Bobby Beausoleil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
Bobby Beausoleil
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock progressivo
Musica sperimentale
Periodo di attività musicale 1965 – in attività
Album pubblicati 4

Robert Kenneth "Bobby" Beausoleil (Santa Barbara, 6 novembre 1947) è un criminale, musicista e attore statunitense, condannato all'ergastolo per gli omicidi compiuti dai membri della "famiglia Manson", guidata da Charles Manson.

Beausoleil uccise l'insegnante di musica Gary Hinman il 27 luglio del 1969, ed è attualmente in carcere sin dal suo arresto per questo crimine. All'epoca dell'omicidio di Hinman, Beausoleil era un giovane aspirante musicista ed attore.

Omicidio Hinman[modifica | modifica wikitesto]

Come descritto nel libro Helter Skelter, Hinman venne assassinato a causa del denaro che Charles Manson affermava egli dovesse alla "Family". Si trattò anche del primo di una serie di omicidi commessi dai membri della Manson Family per dare inizio all'apocalisse dell'"Helter Skelter", una imminente "guerra razziale" che Manson riteneva ispirata dalle canzoni dei The Beatles, e che si sarebbe svolta nell'estate del 1969 decimando la popolazione mondiale.

Complici del delitto insieme a Beausoleil, la sera del 27 luglio 1969, furono Susan Atkins e Mary Brunner, entrambe coinvolte in seguito in altri omicidi della setta. Beausoleil affermò che Hinman gli aveva venduto della mescalina di qualità scadente che egli, a sua volta, aveva rivenduta ad una gang di motociclisti chiamata "Straight Satans".[1] Quando i bikers chiesero indietro i loro soldi, Manson ordinò a Beausoleil di andare a casa di Hinman per riprendersi il denaro. Si disse che Hinman si rifiutò di pagare dicendo: «Non ho nessun denaro da darti». Allora Beausoleil telefonò a Manson dicendogli che Hinman non voleva pagare. Intanto, Beausoleil, Atkins, e Brunner, tenevano prigioniero Hinman a casa sua nel tentativo di convincerlo a restituire i soldi.

Manson arrivò in loco e tagliò via un orecchio a Hinman con la spada che si portava quasi sempre dietro; e poi ordinò a Beausoleil di uccidere l'uomo. Beausoleil iniziò a pugnalare Hinman a morte mentre questi intonava un canto buddista. Ucciso Hinman, scrisse con il sangue della vittima le parole "Political piggy" ("porcellino politico") su un muro dell'appartamento per far credere alla polizia che l'omicidio fosse stato compiuto da un gruppo di rivoluzionari di colore. Dopo aver scritto la frase, Beausoleil intinse la mano nel sangue di Hinman e lasciò un'impronta del palmo aperto della sua mano sinistra sul muro, poiché quello era il simbolo delle Pantere Nere.

Arresto e condanna[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 agosto 1969, Beausoleil venne arrestato mentre stava guidando sull'autostrada alla guida dell'auto di Hinman (una Chevrolet Chevy, come descritto nel libro Musica per camaleonti di Truman Capote). Il 18 aprile 1970, Beausoleil, all'epoca ventiduenne, fu riconosciuto colpevole di omicidio di primo grado e condannato a morte. La condanna venne commutata nel carcere a vita nel 1972 quando lo Stato della California abolì la pena di morte. Attualmente Beausoleil sta scontando la sua pena nel penitenziario di Stato dell'Oregon. Nel 2010[2] è stata rifiutata a Beausoleil la richiesta di libertà sulla parola; il riesame è stato fissato in un primo tempo per il 19 febbraio 2015, ma la decisione è stata sospesa per l'opposizione di alcuni familiari delle vittime della famiglia Manson [3] [4] .

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Bobby Beausoleil avrebbe dovuto essere il protagonista del film underground Lucifer Rising del regista Kenneth Anger, ma poco tempo dopo l'inizio delle riprese, Beausoleil e il regista litigarono ed il progetto venne accantonato. Alcune delle scene girate apparvero in seguito nel cortometraggio Invocation of My Demon Brother del 1969 (e anche nella versione successiva di Lucifer Rising del 1972). Bobby apparve anche in un filmino porno-softcore intitolato The Ramrodder (alias Savage Passion), insieme alla fidanzata dell'epoca Catherine Shane — che poi sarebbe anch'essa entrata a far parte della Manson Family. Beausoleil fece anche una breve apparizione come "Cupido" nel film del 1967 Mondo Hollywood, un documentario sul clima politico e sociale nella Los Angeles dell'epoca.

Musicista[modifica | modifica wikitesto]

Circa nel 1965, Beausoleil fu per qualche tempo membro del gruppo musicale "Grass Roots" di Arthur Lee, che in seguito cambiò nome in Love. Nel 1966, Beausoleil si unì a una band chiamata The Orkustra (un riferimento alla celebre Arkestra del musicista jazz Sun Ra); uno dei suoi componenti, David LaFlamme, ebbe notevole successo in seguito con il gruppo It's a Beautiful Day. Dopo la breve permanenza negli Orkustra, Beausoleil mise insieme la sua propria band chiamata The Magick Powerhouse of Oz. La condanna per l'omicidio di Hinman mise però temporaneamente fine alla carriera musicale di Beausoleil.

Alla fine degli anni settanta, con il permesso del direttore della prigione, Bobby scrisse e registrò la musica per la colonna sonora del film Lucifer Rising di Kenneth Anger, dopo che la prima scelta di Anger, Jimmy Page dei Led Zeppelin, non lo aveva soddisfatto con il materiale fornitogli. La colonna sonora ufficiale composta da Beausoleil è stata pubblicata su CD nel 2005. Inoltre Beausoleil ha composto e prodotto sempre dal carcere altri due album di musica strumentale (Orb e Mantra).

Bobby Beausoleil nella letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Truman Capote intervistò Beausoleil mentre quest'ultimo era imprigionato nel carcere di San Quintino. Capote pubblicò l'intervista sotto forma di storia breve con il titolo Then It All Came Down, inclusa nella sua raccolta di scritti Musica per camaleonti.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1981: Lucifer Rising (ristampato nel 2005)
  • 2006: 7
  • 2006: Orb
  • 2006: Running with the White Wolf

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005: Dreamways of the Mystic
  • 2007: Dreamways of the Mystic, Vol. 1
  • 2007: Dreamways of the Mystic, Vol. 2
  • 2009: The Lucifer Rising Suite (4xLP Boxed Set)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN22462296 · ISNI: (EN0000 0001 2124 0191 · GND: (DE135920477 · BNF: (FRcb156061536 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie