Blythe (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Blythe è un nome proprio di persona inglese maschile e femminile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Blyth, Blithe

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

È basato sull'aggettivo inglese blythe che, tratto dall'inglese antico bliðe, vuol dire "allegro", "vivace"[2][3] (significato analogo a quello dei nomi Allegra, Aliza, Ilaria e Gaudenzio); in passato lo stesso termine aveva anche il senso di "gentile", "clemente", motivo per cui venne adottato già dai Puritani nel XVI secolo[2].

Il nome proprio può anche essere una ripresa del cognome inglese Blythe[1], esso stesso tratto dall'aggettivo oppure dal nome del fiume Blyth, che scorre nel Northumberland, a sua volta risalente allo stesso termine[2]. Più di recente, l'uso del nome potrebbe anche essere stato promosso dal romanzo di Noël Coward Spirito allegro (Blithe Spirit)[2]; la sua diffusione, comunque, è scarsa[1].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è adespota, cioà privo di santo patrono; l'onomastico si può festeggiare ad Ognissanti, che è il 1º novembre.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Femminile[modifica | modifica wikitesto]

Variante maschile Blyth[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Toponimi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Blythe, su Behind the Name. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  2. ^ a b c d e Sheard, p. 102.
  3. ^ a b Norman, p. 122.
  4. ^ (EN) Blythe, su Mark Andrew Holmes' Personal Web Page. URL consultato l'11-11-2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi