Blunt (Dakota del Sud)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Blunt
city
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of South Dakota.svg Dakota del Sud
ConteaHughes
Territorio
Coordinate44°30′59″N 99°59′18″W / 44.516389°N 99.988333°W44.516389; -99.988333 (Blunt)Coordinate: 44°30′59″N 99°59′18″W / 44.516389°N 99.988333°W44.516389; -99.988333 (Blunt)
Altitudine494 m s.l.m.
Superficie1,27 km²
Abitanti354 (2010)
Densità278,74 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale57522
Prefisso605
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Blunt
Blunt
Blunt – Mappa

Blunt è un centro abitato (city) degli Stati Uniti d'America, situato nella Contea di Hughes nello Stato del Dakota del Sud. La popolazione era di 354 persone al censimento del 2010. Fa parte dell'area micropolitana di Pierre.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Blunt prende il nome da John E. Blunt, un funzionario delle ferrovie.[1][2] Blunt è stata fondata nel 1881 come uno stop della Chicago and North Western Railway. Ha ricevuto il grado di città nel 1884.[3]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 0,49 miglia quadrate (1,27 km²).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[4] del 2010, c'erano 354 persone.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'89,3% di bianchi, il 2,5% di afroamericani, il 4,8% di nativi americani, lo 0,3% di asiatici, l'1,7% di altre razze, e l'1,4% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 4,0% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Federal Writers' Project, South Dakota place-names, v.1-3, University of South Dakota, 1940, p. 27.
  2. ^ Chicago and North Western Railway Company, A History of the Origin of the Place Names Connected with the Chicago & North Western and Chicago, St. Paul, Minneapolis & Omaha Railways, 1908, p. 45.
  3. ^ Hellmann, Paul T., Historical Gazetteer of the United States, Routledge, 13 maggio 2013, pp. 983, ISBN 1-135-94859-3. URL consultato il 27 agosto 2016.
  4. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 27 agosto 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN186996699 · LCCN (ENno2011151854 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011151854
Dakota del Sud Portale Dakota del Sud: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Dakota del Sud