Blues Harp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blues Harp
Bluеs Harp.png
una scena del film
Titolo originale Blues Harp
Lingua originale Giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1998
Durata 107 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere poliziesco, drammatico, azione
Regia Takashi Miike
Sceneggiatura Matsuo Toshiko, Morioka Toshiyuki
Casa di produzione MAC
Distribuzione (Italia) MAC
Interpreti e personaggi

Blues Harp è un film del 1998 di Takashi Miike.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Yokosuke, presso Yokohama: Chuji è uno spacciatore, musicista blues a tempo perso, di madre giapponese e padre afroamericano, con il desiderio di andarsene a Dejima, nella baia di Nagasaki, “l'unica finestra aperta sul(l'altro) mondo” per fuggire dal Giappone e conoscere altra gente simile al genitore (che nel frattempo si è ridotto a vivere per le strade della città come un senzatetto) e che, per sbarcare il lunario lavora in un bar.

Kenji è invece un membro di un clan yakuza molto ambizioso, e pronto a tutto per tentare la scalata al potere, ma che deve nascondere la propria omosessualità. Un giorno Chuji salva la vita a Kenji braccato dagli sgherri del clan rivale; ed inizia così la storia tra i due.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema