Blue Moods

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blue Moods
Artista Miles Davis
Tipo album Studio
Pubblicazione 1955[1]
Durata 26 min : 40 s
Dischi 1
Tracce 4
Genere Jazz
Etichetta Debut Records
Registrazione 9 luglio 1955, Rudy van Gelder Studio, Hackensack NJ
Formati LP (1955), CD (1990)
Miles Davis - cronologia
Album precedente
(1955)
Album successivo
(1956)

Blue Moods è un album di Miles Davis pubblicato dalla Debut Records nel 1955.[1]

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Blue Moods fu l'unico disco realizzato da Miles Davis per l'etichetta Debut fondata da Charles Mingus e fu anche il primo LP a 12 pollici della label.

Le registrazioni, effettuate il 9 luglio del 1955 presso lo studio di Rudy van Gelder, furono realizzate con una formazione atipica che comprendeva proprio Mingus al contrabbasso, Elvin Jones alla batteria, il vibrafonista Teddy Charles e il trombonista Britt Woodman.

Teddy Charles, polistrumentista e compositore, era al tempo considerato un innovatore vicino agli ambienti più colti del jazz newyorkese e al cool jazz. Woodman era un amico d'infanzia di Mingus che all'epoca suonava nell'orchestra di Duke Ellington. Elvin Jones era il più giovane di tre fratelli tutti noti jazzisti: il trombettista Thad, che era con l'orchestra di Count Basie, e Hank, pianista presente in decine di dischi dell'epoca come sideman. Anni dopo il batterista avrebbe fatto parte del celebre quartetto di John Coltrane. I quattro standard registrati furono arrangiati da Charles salvo Alone Together arrangiata da Mingus.

Davis non fu molto soddisfatto del risultato della registrazione. «Non scattò quel qualcosa, non si accese la scintilla e infatti non c'era nessun fuoco in quel nostro modo di suonare.»[2] Secondo alcuni critici la presenza di due "prime donne" dal carattere forte come Davis e Mingus frenò i musicisti e non permise di raggiungere il risultato che l'incontro tra due esponenti così importanti del jazz dell'epoca sembrava promettere.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Lato A

  1. Nature Boy - (Eden Ahbez) - 6:14
  2. Alone Together - (Howard Dietz, Arthur Schwartz) - 7:17

Lato B

  1. There's No You - (Tom Adair, Hal Hopper) - 8:06
  2. Easy Living - (Ralph Rainger, Leo Robin) - 5:03

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

  • 1955LP, Debut Records DEB 120
  • 1962LP, Fantasy Records 6001, riedizione con copertina diversa
  • 1973Collector's Items, LP (doppio), Prestige Records PR 24022, compilation che contiene l'album in versione stereo e la riedizione di Collectors' Items oltre a due brani provenienti da Conception
  • 1983LP, Original Jazz Classics Fantasy Records OJCCD 043
  • 1990CD, Original Jazz Classics Fantasy Records OJCCD 043-2
  • 2000CD, ZYX Music OJC20 043-2, edizione rimasterizzata a 20 bit

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Tim Neely, Goldmine Jazz Album Price Guide, 2ª ed., Krause Publications, 2004, p. p. 142, ISBN 9780873498043. URL consultato il 12 ottobre 2012.
  2. ^ Davis, Troupe, op. cit., p. 251

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Miles Davis con Quincy Troupe, Miles. L'autobiografia, Roma, Minimum Fax, 2010, p. 579, ISBN 9788875212469.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Blue Moods, Sito ufficiale Concord Music Group. URL consultato il 10 settembre 2013.
jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz