Blu di cielo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Blu di cielo
Sky Blue.jpg
AutoreVasilij Vasil'evič Kandinskij
Data1940
TecnicaOlio su tela
Dimensioni100×73 cm
UbicazioneCentre national d'art et de culture Georges Pompidou, Parigi

Blu di cielo, noto in francese come Bleu de ciel (in italiano: Cielo blu) è un'opera di Vasilij Kandinskij realizzata nel 1940.

Dipinto a olio su tela, dalle dimensioni di 100x73 cm, è conservato presso il museo Centre national d'art et de culture Georges Pompidou (Centro nazionale d'arte e di cultura Georges Pompidou) a Parigi in Francia. L'opera e segnata e datata col monogramma VK/40 e numerato con il numero di inventario del museo AM 1976-862.

Storia dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1933 Kandinskij è costretto a lasciare la Germania e a trasferirsi in Francia a causa dell'avvento del nazismo, lì rimane fino alla morte, sopraggiunta nel 1944. Con la morte di Kandinskij a Neuilly-sur-Seine, l'opera e stata ereditata dalla moglie Nina Kandinskij. Nel 1976 l'opera viene donata da Nina Kandinskij al museo Centro Georges Pompidou dove e tuttora collocato.

Caratteristiche dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

La sua opera tarda è segnata da uno schiarirsi della tavolozza e dall'introduzione di forme organiche che sostituiscono le rigide forme geometriche. Il dipinto, realizzato nell'anno dell'occupazione nazista della Francia, costituisce quasi un manifesto della pittura dell'ultima fase, a partire dalla scelta del colore, l'azzurro prediletto dall'artista. "Esso è il colore del cielo", dice Kandinskij, "e richiama l'uomo verso l'infinito". Nel blu si librano piccole amebe colorate: si tratta di micro-organismi tratti dal repertorio dell'embriologia, che hanno fatto la loro prima comparsa nelle tele del 1934.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]