Bloop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 50°S 100°W / 50°S 100°W-50; -100

Uno spettrogramma del Bloop.
Il Bloop, dal sito web del NOAA a 16 volte la velocità originale.

Il Bloop è il nome dato ad un suono di frequenza ultrabassa sottomarina registrata dal NOAA alcune volte durante l'estate del 1997; la sorgente di questo suono è stata recentemente spiegata.

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

Il suono, originatosi da qualche parte attorno alle coordinate 50° S 100° W (al largo della costa sudoccidentale del Sudamerica), fu captato ripetutamente dall'idrofono autonomo dell'Oceano Pacifico Equatoriale, parte del SOSUS, l'equipaggiamento dell'U.S. Navy originariamente progettato per identificare i sottomarini sovietici. Secondo la descrizione fornita dal NOAA, il suono:

« [...] salì rapidamente in frequenza nell'arco di circa un minuto e fu sufficientemente forte da poter essere captato da molteplici sensori, fino ad un raggio di 5.000 km »

Secondo gli scienziati che hanno studiato il fenomeno, il Bloop sarebbe di origine animale a causa della sua frequenza, ma non esiste un animale conosciuto che possa aver generato questo suono. Se si trattasse di un animale, infatti, è stato stabilito che dovrebbe essere enormemente più grande di una balenottera azzurra, l'animale conosciuto più grande sulla Terra.[1] Il Dr. Christopher Fox del NOAA ha ipotizzato che questo suono potrebbe essere stato prodotto dal distacco del ghiaccio in Antartide causato da in criosisma, ma questa teoria non spiega numerosi fatti.[2]

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CNN.com - Tuning in to a deep sea monster - June 13, 2002
  2. ^ wired.co.uk, http://www.wired.co.uk/news/archive/2012-11/29/bloop-mystery-not-solved-sort-of .
  3. ^ Howstuffworks: "The Cthulhu Mythos"
  4. ^ Cloverfield Movie Blog
  5. ^ The Loch by Steve Alten
  6. ^ Lo Sciame

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]