Bloody Psycho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bloody Psycho
Bloody Psycho.JPG
Titoli di testa del film
Titolo originaleBloody Psycho
PaeseItalia
Anno1989
Formatofilm TV
Genereorrore
Durata90 min
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaLeandro Lucchetti
SoggettoGiovanni Simonelli,
Leandro Lucchetti
SceneggiaturaGiovanni Simonelli,
Leandro Lucchetti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaSilvano Tessicini
MontaggioLuigi Gorini
MusicheLanfranco Perini
CostumiCinzia Milani
TruccoPino Ferrante
Effetti specialiVagniluca
ProduttoreLuigi Nannerini,
Antonino Lucidi
Casa di produzioneCine Duck S.r.l.
Prima visione
Data1991

Bloody Psycho, noto anche come Bloody Psycho - Lo specchio o Nel nido del serpente, è un film per la televisione del 1989 diretto da Leandro Lucchetti.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Werner Vogler è un pranoterapeuta con capacità extrasensoriali. Mentre si reca nel castello della signora Rezzori per una serie di sedute, ha una strana visione guardando l'ala disabitata dell'edificio: una mano che brandisce un coltello insanguinato. Comincerà a indagare tra l'omertà del paese e un mostruoso killer fantasma che si muove su una sedia a rotelle.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Questo film televisivo fu prodotto in origine per la serie I maestri del brivido di Reteitalia. Come gli altri film del ciclo, non fu mai mandato in onda a causa della violenza considerata eccessiva. Fu trasmesso da reti locali nel 1991 e distribuito in videocassetta l'anno seguente, all'interno del ciclo Lucio Fulci presenta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BLOODY PSYCHO - LO SPECCHIO (1989), su movieplayer.it. URL consultato il 9 marzo 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema