Blood Duster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blood Duster
Paese d'origineAustralia Australia
GenereGrindcore
Stoner rock
Death 'n' roll
Death metal
Periodo di attività musicale1991 – in attività
Sito ufficiale

I Blood Duster sono una band di metal estremo, e precisamente di genere grindcore, originari di Melbourne, Australia. Il loro nome deriva da una canzone di John Zorn.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si sono formati nel 1991, per iniziativa del bassista Jason Fuller, del chitarrista e cantante Anthony Barry e del batterista Andrew Brown. Incisero il primo demo lo stesso anno, con l'aiuto di Scott Harper; il demo uscì' su cassetta, ed è stato successivamente riedito, nel 2004, dall'etichetta ceca Bizarre Leprous. Questa prima formazione non suonò mai dal vivo, perché presto Barry fu cacciato dal gruppo e sostituito da Troy Darlington, che però restò solo per un breve periodo. Con questa seconda formazione la band suonò in un hotel, di fronte a 300 persone. In seguito furono reclutati Tony Forde, che proveniva da una band chiamata Entasis, Brad Johnston, dagli Hecatomb, e il batterista Shane Rout. Nel 1993 incisero Fisting the Dead[1].

In seguito Rout e Johnston se ne andarono, e formarono la black metal band Abyssic Hate.

Nel 1995 incisero Yeest ed andarono in tour con i Brutal Truth.

Nel 2003 realizzarono il loro disco eponimo, che include tra gli ospiti Dave Evans, Jay Dunne e la band The Spazzys.

Nel 2005 sono andati in tour in Europa e Giappone.

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Jason Fuller: basso
  • Tony Forde: voce
  • Matt Collins: chitarra
  • Scott Pritchard: chitarra
  • Dave Haley: batteria

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Yeest (1996)
  • Str8 Outta Northcote (1998)
  • Cunt (2001)
  • Blood Duster 2003)
  • kill Kill Kill (2006)
  • Lyden na (2007)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Brian Giffin, Encyclopaedia of Australian Heavy Metal, Bendigo, Moonlight Publications, 2002, ISBN 978-0-9943206-1-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica
  1. ^ Brian Giffin, Encyclopaedia of Australian Heavy Metal, Bendigo, Moonlight Publications, 2002, ISBN 978-0-9943206-1-2.