Blonde (Frank Ocean)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
blond
ArtistaFrank Ocean
Tipo albumStudio
Pubblicazione20 agosto 2016
Durata60:08
Tracce17
GenereAlternative R&B
Neo soul
EtichettaBoys Don't Cry
ProduttoreFrank Ocean, Malay, Jamie xx, Mike Dean, Rostam Batmanglij, 88-Keys, Pharrell Williams, Quill, Hudson Mohawke, Rick Rubin, Stwo, Tyler, The Creator, Kanye West, Yung Lean, Michael Uzowuru, SebastiAn
Registrazione2013–2016
FormatiCD, LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroDanimarca Danimarca[1]
(vendite: 10 000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti[3]
(vendite: 1 000 000+)
Frank Ocean - cronologia
Album precedente
(2016)
Album successivo
Logo
Logo del disco blond
Singoli
  1. Nikes
    Pubblicato: 20 agosto 2016
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
sentireascoltare[4] (7.7/10)
metacritic[5] (87/100)

Blonde (reso graficamente come blond) è il secondo album in studio del cantante statunitense Frank Ocean, pubblicato il 20 agosto del 2016 disponibile in esclusiva su iTunes Store and Apple Music. L'album vede la partecipazione di artisti come Beyoncé, André 3000, James Blake e Kim Burrell.[6]

Secondo Metacritic, l'album è stato il terzo più presente nelle classifiche dei migliori album del 2016.[7]

Antefatti e pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante si fosse affermato come uno dei cantanti più interessanti della scena R&B e hip hop americana, Ocean non ha registrato nuove canzoni per quattro anni (tranne una nel 2014, Hero). Fin dal 2013, però, ha cominciato a parlare del suo secondo disco, che nel 2014 sembrava praticamente finito. Non era così, e prima dell’uscita sono passati ancora due anni. In mezzo, Ocean ha lavorato con Kanye West per Wolves, una canzone di The Life of Pablo. Negli scorsi mesi ha diffuso – come fanno ormai molti artisti – diversi indizi sulla prossima uscita del nuovo disco, che a un certo punto sembrava dovesse chiamarsi Boys Don’t Cry. Il 19 agosto è uscito su Apple Music un “visual album” – cioè un lungo videoclip – chiamato Endless, e pochi giorni dopo pubblicò indipendentemente Blonde. Sembra che Ocean abbia fatto uscire Endless – che è accompagnato da canzoni abbastanza scollegate tra loro – per rispettare un impegno contrattuale con la sua casa discografica, la Def Jam, e poter così pubblicare indipendentemente Blonde.[8] La cosa fece guadagnare notevolmente all'artista, e la casa discografica per questo decise di sciogliere il contratto con il cantante.[9][10][11]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Nikes – 5:14 (Frank Ocean, Carl Palmer, Harry Palmer, Jeff Palmer)
  2. Ivy – 4:09 (Ocean)
  3. Pink + White – 3:04 (Ocean, Pharrell Williams, Tyler Okonma)
  4. Be Yourself – 1:26 (Rosie Watson)
  5. Solo – 4:17 (Ocean, Todd Rundgren)
  6. Skyline To – 3:04 (Ocean, Okonma, Kendrick Duckworth)
  7. Self Control – 4:09 (Ocean, Austin Feinstein, Jonatan Håstad)
  8. Good Guy – 1:06 (Ocean)
  9. Nights – 5:07 (Ocean, Michael Uzowuru)
  10. Solo (Reprise) – 1:18 (André Benjamin)
  11. Pretty Sweet – 2:38 (Ocean)
  12. Facebook Story – 1:08 (Sebastian Akchoté-Bozoviz)
  13. Close To You – 1:25 (Ocean, Burt Bacharach, Harold David, Francis Starlite, Stevland Morris)
  14. White Ferrari – 4:08 (Ocean, John Lennon, James Litherland, Paul McCartney)
  15. Siegfried – 5:34 (Ocean, Lennon, McCartney, George Harrison, Elliott Smith, Ringo Starr)
  16. Godspeed – 2:57 (Ocean, Kimberly Burrell)
  17. Futura Free – 9:24 (Ocean, Mikey Alfred, Dave Allen, Hugo Burnham, Sage Elsesser, Andy Gill, Jon King)

Durata totale: 60:08

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]