Block party (hip hop)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Block Party, che in italiano sarebbe la Festa dell'isolato, è una sorta di manifestazione Hip Hop che si svolge in strada.

I primi Block Party si svilupparono nel Bronx di New York ad opera di djKool Herc che, con il suo stile musicale innovativo, composto da breaks, coinvolse numerosi teenager afroamericani della zona, dando origine alle dinamiche che avrebbero portato alla nascita del movimento hip hop.

Durante i Block Party, numerosi ragazzi svilupparono e praticarono nuove tipologie di ballo, completamente diverse da quelle esistenti, che portarono alla nascita della odierna break dance. Altri teenager invece intrattenevano il pubblico con battute e rime a suon di musica, poi ribattezzati "Master of Ceremonies" o, più comunemente, MC. Durante la prima metà degli anni settanta, i Block Party ebbero una grande diffusione in tutta la zona pervasa dalla cultura dell'hip hop; oggi, al contrario, rappresentano un fenomeno assai raro nel mondo dell'hip hop.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chang, Jeff, Can't Stop Won't Stop: a history of hip hop generation, p.527, New York, 2005
  • David Toop (1991). Rap Attack 2: African Rap To Global Hip Hop, p.113-115. New York. New York: Serpent's Tail. ISBN 1852422432. (Trad. It. Rap. Storia di una musica nera, Torino, EDT, 1992, pp. 207)
  • Bazin, Hugues, La cultura Hip Hop, Nardo, Besa, 1999, pp. 285.
  • Ferrari, Paolo, Hip Hop, Firenze, Giunti, 1999, pp. 127.
  • Cooper, Martha, Hip Hop Files, 2004.
  • Gatti Giuseppe, Nuove Danze per Nuovi Media, Tesi di Laurea in scienze e tecnologie della produzione artistica, Università degli studi di Perugia, 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]