Block party (hip hop)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Block Party, che in italiano sarebbe la Festa dell'isolato, è una sorta di manifestazione Hip Hop che si svolge in strada.

I primi Block Party si svilupparono nel Bronx di New York ad opera di djKool Herc che, con il suo stile musicale innovativo, composto da breaks, coinvolse numerosi teenager afroamericani e latini della zona, dando origine alle dinamiche che avrebbero portato alla nascita del movimento hip hop.

Durante i Block Party, numerosi ragazzi svilupparono e praticarono nuove tipologie di ballo, completamente diverse da quelle esistenti, che portarono alla nascita della odierna break dance. Altri teenager invece intrattenevano il pubblico con battute e rime a suon di musica, poi ribattezzati "Master of Ceremonies" o, più comunemente, MC. Durante la prima metà degli anni settanta, i Block Party ebbero una grande diffusione in tutta la zona pervasa dalla cultura dell'hip hop; oggi, al contrario, rappresentano un fenomeno assai raro nel mondo dell'hip hop.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chang, Jeff, Can't Stop Won't Stop: a history of hip hop generation, p.527, New York, 2005
  • David Toop (1991). Rap Attack 2: African Rap To Global Hip Hop, p.113-115. New York. New York: Serpent's Tail. ISBN 1852422432. (Trad. It. Rap. Storia di una musica nera, Torino, EDT, 1992, pp. 207)
  • Bazin, Hugues, La cultura Hip Hop, Nardo, Besa, 1999, pp. 285.
  • Ferrari, Paolo, Hip Hop, Firenze, Giunti, 1999, pp. 127.
  • Cooper, Martha, Hip Hop Files, 2004.
  • Gatti Giuseppe, Nuove Danze per Nuovi Media, Tesi di Laurea in scienze e tecnologie della produzione artistica, Università degli studi di Perugia, 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]