Blankets

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blankets
fumetto
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Testi Craig Thompson
Disegni Craig Thompson
Editore Top Shelf Productions
1ª edizione 23 luglio 2003
Albo unico
Editore it. Coconino Press
Collana 1ª ed. it. Coconino Cult
1ª edizione it. 2004
Testi it. Elena Fattoretto
Genere autobiografico

Blankets è un romanzo grafico autobiografico scritto e disegnato da Craig Thompson, pubblicato nel 2003 dalla Top Shelf Productions e nel 2004 in lingua italiana della Coconino Press.

Nel romanzo vengono raccontate l'infanzia dell'autore in una famiglia cristiana evangelica, il suo primo amore e i suoi primi anni da adulto. Thompson ha dichiarato che l'intero romanzo è nato da una semplice idea: descrivere come ci si sente nel dormire vicino a qualcuno per la prima volta[1].

Nel 2005 Blankets è stata selezionata da Time come una delle 10 migliori graphic novel pubblicate in lingua inglese dal 1923 al 2005[2].

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Craig è il protagonista del romanzo. Cresciuto in una famiglia cristiana evangelica del Wisconsin, ha un complesso rapporto con la religione che va avanti durante tutta la narrazione e si risolve solamente con il suo ingresso nell'età adulta. Ha un fratello più giovane, Phil.
  • Phil è il fratello piccolo di Craig. Durante l'infanzia i due ragazzi hanno un rapporto molto stretto, aiutato dalla comune passione per il disegno, ma con il passare degli anni si allontaneranno. Torneranno a riavvicinarsi dopo il rientro di Craig da casa di Raina.
  • Raina è il primo amore di Craig. I due si conoscono in un campo invernale parrocchiale, e nonostante la grande distanza che li separa (Raina è del Michigan) instaureranno un rapporto d'amore.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Blankets è ambientato principalmente nel Wisconsin e nel Michigan degli anni '90, e il protagonista è Craig. Lui e il suo fratello minore Phil (l'autore in verità ha anche una sorella, che però nella storia non compare) crescono in una famiglia poco abbiente, sotto una rigida educazione religiosa impartita dai genitori, che sono cristiani strettamente osservanti. A scuola Craig è un escluso, vittima del bullismo dei suoi coetanei. Ha un grande talento artistico, che però incontra ben poco entusiasmo da parte dei suoi genitori ed educatori. La parte centrale della narrazione riguarda Raina, una ragazza che Craig conosce al campo invernale della parrocchia e che diventa subito sua amica. Raina lo invita a passare alcuni giorni a casa sua, in Michigan, ove Craig fa la conoscenza della famiglia di lei, anch'essa molto religiosa e attualmente tormentata dalla crisi matrimoniale dei genitori. Craig, che vede in Raina una vera e propria musa, è fortemente innamorato di lei, e la notte prima di tornare a casa sua, dorme con lei nel suo letto. La loro relazione però non si svilupperà, perché la ragazza non vorrà avere una storia d'amore a distanza. Tornato a casa, Craig si confronta con il fratello Phil, con cui i rapporti si erano negli ultimi anni raffreddati, e con la propria religiosità.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione su comicsblog.it
  2. ^ Classifica su Time.com
Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti