Blankenese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la serie televisiva, vedi Blankenese (serie televisiva).
Blankenese
Stato Germania Germania
Città Amburgo
Distretto Altona
Superficie 7,7 km²
Abitanti 12 764 ab. (2008)
Densità 1 657,66 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Sito web

Coordinate: 53°33′N 9°50′E / 53.55°N 9.833333°E53.55; 9.833333

Amburgo: il quartiere di Blankenese

Blankenese è un quartiere (Stadtteil) periferico di Amburgo, appartenente al distretto (Bezirk) di Altona.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

La parola Blankenese deriva da blanke Nees, che, nel dialetto di Amburgo (derivato dal basso tedesco), significa “naso chiaro”/"naso bianco".[1]

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Blankenese è situato lungo la parte occidentale dell'Elbchaussee (il viale che dà sull'Elba), 14 km[1] ad ovest del centro di Amburgo.
Gran parte del quartiere è posizionata in collina (zona interdetta agli automezzi[1] ed accessibile solo a piedi tramite le numerose scalinate).
La zona, che un tempo costituiva un ottimo rifugio per i pirati (i maggiori nemici della Lega anseatica), è oggi abitata da benestanti.[2]

Da vedere[modifica | modifica wikitesto]

Blankenese è una zona caratterizzata - specie nella parte in collina - da una lunga fila di bianche casette (in origine casette di pescatori), alcune delle quali ricoperte da un tetto di paglia e a graticcio.[1]
Oltre alle "casette dei pescatori", è da vedere, nella parte bassa del quartiere (ricoperta di boschi), un grande parco chiamato Hirschpark (ovvero “Parco dei cervi”), dove si trova, tra l'altro, la Witthüs Teestuben (“casa bianca” – “sale da tè”), una bianca casa dal tetto di paglia adibita a ristorante o caffetteria.[3]

Panoramica del quartiere di Blankenese, visto dal fiume Elba

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Blankenese fa parte – con la celebre salita (non troppo impegnativa, per la verità) del Waseberg – del circuito del Gran Premio ciclistico di Amburgo, che normalmente si disputa ad inizio agosto.

Blankenese nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Altrogge, Gudrun, Hamburg, ADAC Verlag GmbH, München, 2005, p. 107
  2. ^ Altrogge, Gudrun, op. cit., pp. 106-107
  3. ^ Altrogge, Gudrun, op. cit., p. 106
  4. ^ Fernsehserien: Blankenese

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • ALTROGGE, Gudrun, Hamburg, ADAC Verlag GmbH, München, 2005

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania