Blaga Dimitrova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blaga Nikolova Dimitrova

Blaga Nikolova Dimitrova (Bjala Slatina, 2 gennaio 1922Sofia, 2 maggio 2003) è stata una poetessa bulgara e vicepresidente della Bulgaria[1] dal 1992 al 1993.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di un'insegnante e di un avvocato, Blaga crebbe a Veliko Tarnovo e poi si trasferì a Sofia. Finito il liceo nel 1942, studiò filologia slava presso l'Università di Sofia nel 1945.

Dopo la laurea nel 1945, ha conseguito il dottorato a Mosca e a Leningrado. Era una traduttrice ufficiale delle lingue greca, polacco, russo, svedese, tedesco e vietnamita, scrisse saggi ed era una critica letteraria. Ha lavorato come redattore di libri per bambini. Ha viaggiato per cinque volte in Vietnam durante la guerra di Indocina, e, infine, ha adottato una ragazza vietnamita. Era sposata con il critico letterario Jordan Vasilev.

Nel 1970, le sue opere diventarono strumenti di critiche del governo comunista, e ha ricevuto rimproveri per non essere politicamente corretta.

Morì il 2 maggio 2003.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Official results from the 1992 Bulgarian Presidential Election
Controllo di autorità VIAF: (EN48785 · LCCN: (ENn83064063 · ISNI: (EN0000 0001 1019 7124 · GND: (DE119543370 · BNF: (FRcb12151867c (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie