BlackBerry (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da BlackBerry Limited)
Jump to navigation Jump to search
BlackBerry Limited
Logo
StatoCanada Canada
Forma societariaPublic company
Borse valori
ISINCA09228F1036
Fondazione7 marzo 1984
Fondata da
  • Mike Lazaridis
  • Jim Balsillie
Sede principaleWaterloo
Persone chiave
SettoreInformatico
ProdottiBlackBerry
Fatturato1,31 miliardi $[1] (2017)
Utile netto-1,21 miliardi $[1] (2017)
Dipendenti4.044[2] (2017)
Sito web, , e

BlackBerry Limited è un'azienda canadese produttrice di dispositivi wireless con sede a Waterloo in Ontario. È principalmente conosciuta come la sviluppatrice del terminale BlackBerry. BlackBerry è stata fondata da Mike Lazaridis insieme a Jim Balsillie, in passato amministratori delegati dell'azienda (quello attuale è John Chen). Il nome dell'azienda è stato Research In Motion fino al 30 gennaio 2013, quando ha assunto il nome attuale in occasione del lancio del BlackBerry 10[3], ma che venne ufficializzato solo il 9 luglio 2013[4]. BlackBerry produce in proprio il software per i suoi dispositivi, usando tecnologia C++ e Java oltre allo sviluppo e vendita di componenti integrati per il mondo wireless.

Mercato azionario[modifica | modifica wikitesto]

I titoli della BlackBerry Limited (originariamente "Research In Motion Limited") sono stati quotati in borsa a partire dall'11 settembre del 2006 con un valore iniziale di 26,54 dollari, salendo gradualmente fino al 7 novembre del 2007 raggiungendo i 133 dollari, successivamente il titolo fluttua di valore tra i 80 dollari e i 125 dollari dell'agosto 2008, successivamente il titolo fluttuerà ripetutamente di valore fino ad arrivare a pochi dollari.[5] Dopo numerose vicissitudini, il 2012 ha visto l'uscita dei due fondatori, Mike Lazaridis e Jim Balsillie, dalla carica di CEO dell'azienda, che è stata affidata a Thorsten Heins. Samsung ha smentito di aver presentato un'offerta per l'acquisizione di BlackBerry, affermando di essere interessata al solo Blackberry Messenger[6]. Nel 2013 la società guidata da Thorsten Heins valuta la possibilità di risarcire gli azionisti e ritornare ad essere un'azienda privata[7].

Negli anni diverse società hanno consigliato la vendita dei titoli BlackBerry per via della svalutazione e della situazione in cui si ritrova l'azienda poco ramificata nel mercato[8] e al contempo altre hanno comprato tali azioni[9][10].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre del 2011 la BlackBerry riceve il premio "Global Impact", per il suo ruolo critico nella risposta alle emergenze di Haiti, il premio è stato conferito dall'organizzazione umanitaria mondiale no-profit "International Medical Corps".[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Profilo finanziario Blackberry Limited su Google Finance
  2. ^ (EN) NYSE:BB su Google Finance
  3. ^ borsainside.com
  4. ^ RIM cambia ufficialmente nome in BlackBerry Limited, su blackberryitalia.it. URL consultato il 14 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2013).
  5. ^ NASDAQ: Research In Motion Limited[collegamento interrotto]
  6. ^ Il futuro di RIM, fallimento o acquisizione?
  7. ^ Blackberry, spunta l'ipotesi delisting
  8. ^ Sell Research In Motion. Now
  9. ^ Il fondo americano Yachtman compera azioni RIM BlackBerry per 45 milioni di dollari, su blackberryitalia.it. URL consultato l'11 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2011).
  10. ^ La società di investimento Primecap compera azioni RIM BlackBerry per 577 milioni di dollari, su blackberryitalia.it. URL consultato l'11 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2011).
  11. ^ International Medical Corps Honors Humanitarian Partners at Annual Awards Celebration; Recipients Include BlackBerry-maker Research In Motion, Wells Fargo, Capital Guardian Trust's Andrew Barth, Actress and Activist Sienna Miller Archiviato il 13 gennaio 2012 in Internet Archive.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN139899671 · ISNI (EN0000 0004 0376 548X · LCCN (ENno2003095430 · WorldCat Identities (ENno2003-095430
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende