Bivacco di Fréboudze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bivacco di Fréboudze
Museo Alpino Duca degli Abruzzi, Courmayeur 33.jpg
Il Bivacco di Fréboudze al Museo alpino Duca degli Abruzzi nel 2013.
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 360 m s.l.m.
LocalitàCourmayeur
CatenaMassiccio del Monte Bianco, nelle Alpi Graie
Coordinate45°52′08.51″N 7°01′26.47″E / 45.86903°N 7.02402°E45.86903; 7.02402
Dati generali
Inaugurazione1925
ProprietàCAAI
Periodo di aperturail bivacco è stato rimosso
Capienza4 - 5 posti letto
Mappa di localizzazione

Il bivacco di Fréboudze (in francese, bivouac de Frébouge[1]) era un bivacco situato in val Ferret a 2.360 m s.l.m. nel massiccio del Monte Bianco facente parte del comune di Courmayeur.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La data di realizzazione va dal 1923 al 1925. Cominciò a perdere la sua utilità in seguito alla successiva costruzione del bivacco Giusto Gervasutti poco più sopra a quota 2.385 m. La struttura è stata in seguito rimossa ed esposta al Museo alpino Duca degli Abruzzi di Courmayeur.

Caratteristiche ed informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il bivacco era situato nel versante sud del Mont Greuvetta presso il versante orografico sinistro del ghiacciaio di Fréboudze. La costruzione era realizzata in legno rivestito in lamiera.

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

L'accesso avveniva da Lavachey in circa 3 ore.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Vedere Bivacco Giusto Gervasutti al Fréboudze

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robert Berton, Toponymie valdôtaine - Courmayeur, ed. Musumeci, Aoste, 1979, p.43.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]