Bivacco Barenghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bivacco Barenghi
Bivacco Barenghi festa cinquantenario.jpg
Il bivacco Barenghi nel giorno della festa per il cinquantenario
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 815 m s.l.m.
LocalitàAcceglio
CatenaAlpi Cozie
Coordinate44°31′45.03″N 6°51′56.62″E / 44.529176°N 6.865729°E44.529176; 6.865729Coordinate: 44°31′45.03″N 6°51′56.62″E / 44.529176°N 6.865729°E44.529176; 6.865729
Dati generali
Inaugurazione1958
ProprietàC.A.I. Cuneo - sezione di Busca
Periodo di aperturatutto l'anno
Capienza9 posti letto
Mappa di localizzazione

Il bivacco Beppe Barenghi è un bivacco in comune di Acceglio, in valle Maira. Inaugurato nel 1958, dispone di 9 posti letto. Si trova ai bordi del lago del Vallonasso di Stroppia, nella parte superiore della montagna di Stroppia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il bivacco fu inaugurato nel 1958[1]. È dedicato a Beppe Barenghi, alpinista milanese morto nel 1954 sul monte Api[2].

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una struttura metallica internamente rivestita in legno.

L'interno è diviso in due zone:

  • la zona più prossima all'ingresso è adibita a zona ristoro, con un tavolo, panche, e materiale per cucina
  • la seconda zona presenta nove posti letto in brande a castello su tre livelli

La struttura è dotata di illuminazione elettrica alimentata mediante pannelli solari. Il rifornimento d'acqua è assicurato dal vicino lago del Vallonasso di Stroppia.

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

Dal lato italiano, il bivacco si raggiunge da Chiappera. Si parcheggia l'auto presso il rifugio Campo Base o poco più avanti, presso il ponte delle Fie; si segue il sentiero S18 (attenzione! tratti esposti) passando per il rifugio Stroppia e risalendo quindi l'altopiano carsico noto come "montagna di Stroppia", per arrivare in circa 4 ore al bivacco.

Dalla Francia il bivacco è raggiungibile da Fouillouze attraverso il colle di Nubiera, oppure da Serenne attraverso il colle di Gippiera.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Traversate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Festa per il cinquantenario del Bivacco Barenghi[collegamento interrotto]
  2. ^ C.A.I. Milano - Storia Archiviato il 27 maggio 2008 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]