BitTorrent (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
BitTorrent, Inc.
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaAzienda privata
Fondazione2004 a San Francisco
Fondata da
Sede principaleSan Francisco,
Persone chiave
  • Eric Klinker, CEO
  • Ashwin Navin
Settoreinformatica
Prodotti
  • Software freeware
  • Trasferimento di dati
  • Software incorporati
Dipendenti110 (2012)
Sito web

BitTorrent, Inc. è una società statunitense a capitale privato che è responsabile dello sviluppo continuo del protocollo peer-to-peer BitTorrent, nonché dello sviluppo in corso di μTorrent e BitTorrent, due client che usano tale protocollo.

I file che vengono trasferiti attraverso il protocollo BitTorrent costituisco una grossa fetta di tutto il traffico internet.[1] La compagnia è stata fondata il 22 settembre 2004 da Bram Cohen e Ashwin Navin.

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

BitTorrent è un programma peer-to-peer sviluppato da Bram Cohen, utilizzato per l'uploading e il downloading di file via il protocollo BitTorrent. È stato il primo client scritto con questo tipo di protocollo. È spesso soprannominato dagli sviluppatori Mainline, facendo denotare la sua ufficiale origine. Dalla versione 6.0, il client è stato riportato con un altro marchio μTorrent. Come risultato non è più disponibile la versione open source e attualmente è disponibile per Microsoft Windows e Mac OS X.

µTorrent[modifica | modifica wikitesto]

µTorrent (o uTorrent; comunenmente abbreviato come "µT" o "uT") è un software libero, client di BitTorrent a codice chiuso di proprietà di BitTorrent, Inc. È il client BitTorrent più utilizzato al di fuori della Cina.

È disponibile per Microsoft Windows, Android e Mac OS X. Un µTorrent Server è disponibile per Linux. Tuttavia tutte le versione sono scritte in linguaggio C++.[2]

Nel dicembre 2006 µTorrent è stato comprato da BitTorrent, Inc., da come è stato annunciato nel sito ufficiale.[3]

BitTorrent/μTorrent Pro[modifica | modifica wikitesto]

La versione Pro è il nome che identifica le versioni avanzate, formalmente conosciute come Plus, sia per BitTorrent sia per μTorrent esistono versioni a pagamento per Microsoft Windows nel quale sono comprese alcune funzioni addizionali che vengono scaricate e installate dopo il pagamento.[4] La prevendita della versione Plus è stata annunciata nel 2011 e l'aggiornamento diventa disponibile nello stesso anno.[5]

Quando un utente aggiorna la propria versione a quella Pro di BitTorrent o μTorrent vengono installati i seguenti componenti:[6]

  • Protezione anti-virus per i file torrent acquisiti
  • Lettore multimediale HD integrato[7]
  • Funzionalità di transcodifica con codec multimediali
  • Streaming nella fase di download del torrent[8]

BitTorrent Sync[modifica | modifica wikitesto]

BitTorrent Sync[9] è uno strumento di sincronizzazione file peer-to-peer in esecuzione su Microsft Windows, Mac e Linux. Può sincronizzare file tra computer su una rete locale o tra utenti remoti su Internet.

Il programma pre-alpha BitTorrent Sync, annunciato a gennaio 2013, è stato aperto al pubblico neilo stesso anno.[10] A novembre BitTorrent ha annunciato il rilascio della versione 1.2 del client insieme con una versione beta dell'API BitTorrent Sync.[11]

Il 1º giugno 2016, i prodotti e il team sono stati estratti da BitTorrent Inc. come società indipendente, sotto il nome di Resilio Inc. che continuerà lo sviluppo del prodotto con il nome Resilio Sync[12]

BitTorrent Bundle[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia ha pubblicato la versione "Bundles" con artisti come Linkin Park, Pixies, Public Enemy e Madonna. Il pacchetto Madonna, intitolato secretprojectrevolution, è stato rilasciato il 24 settembre 2013 e consisteva nell'omonimo film di 17 minuti e un'opzione per quegli utenti che inviano i loro indirizzi email e fanno una donazione che include anche le versioni HD e 2K del film, un'intervista VICE e un messaggio di Madonna.[13]

A settembre 2013, la compagnia ha lanciato una nuova versione "BitTorrent Bundles for Publishers", per i creatori di contenuti per distribuire pacchetti di qualsiasi dimensione e tipo di file utilizzando il client BitTorrent. Il primo pacchetto pubblicato è stato il film fantasy "Overturn: Awakening of the Warrior" diretto e interpretato dall'attore ucraino-vietnamita Ivan Doan[14]

Il 26 settembre 2014, Thom Yorke ha pubblicato il suo album Tomorrow's Modern Boxes come primo pacchetto a pagamento.[15] Il 3 ottobre 2014 è stato annunciato che il progetto è stato scaricato più di un milione di volte, tra cui il singolo gratuito e il video più i download a pagamento; invece i numeri relativi alla vendita non sono stati ancora rilasciati.[16]

Il 28 ottobre 2014, Alice in Chains ha pubblicato il loro video musicale per "Phantom Limb" tramite BitTorrent Bundle per lo streaming e il download gratuiti. Il pacchetto includeva anche il trattamento video e la lista di riprese in pdf, oltre all'accesso al merchandising della band.[17]

Altri prodotti e servizi[modifica | modifica wikitesto]

BitTorrent DNA[modifica | modifica wikitesto]

BitTorrent, Inc. offre pure BitTorrent DNA (acronimo di Delivery Network Accelerator),[18] una componente che consente a chi carica contenuti in base alla larghezza di banda degli utenti scaricatori.

SoShare (beta)[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 gennaio 2012, SoShare è stato rilasciato in alfa come "Condividi" all'interno del client μTorrent, come client desktop autonomo e come plug-in.[19] Il 15 febbraio 2013, la beta di SoShare è stata lanciata e riposizionata come applicazione web user-friendly che utilizza il protocollo BitTorrent, progettata per i professionisti del settore creativo per condividere foto ad alta risoluzione, file e video utilizzando il sistema di posta elettronica dell'app o collegamenti pubblici.[20] Dal sito web ufficiale, i messaggi di servizio che gli utenti registrati possono inviare bundle di file contenenti fino a un terabyte di dati per invio, gratuitamente.[21]

BitTorrent Live - Discontinued[modifica | modifica wikitesto]

BitTorrent Live è stato annunciato per la prima volta a settembre 2011 ed è stato testato per la prima volta il 14 ottobre 2011.[22] BitTorrent è stato presentato per la prima volta, in versione beta, nel 2013.[23] La piattaforma è stata utilizzata per mostrare eventi live streaming di musical e DJ.[24] È stata chiusa nel 2017.[25]

BitTorrent News[modifica | modifica wikitesto]

Una rete di notizie in diretta streaming basata su BitTorrent Live lanciata durante la Convention nazionale repubblicana del 2016.

BitTorrent Bleep - Discontinued[modifica | modifica wikitesto]

BitTorrent Bleep[26] è un client di chat multi-piattaforma peer-to-peer disponibile gratuitamente su Windows, Mac, Android e iOS.[27] Bleep non è mai stato ufficialmente interrotto, ma ad agosto 2017 il sito web non esiste più[26], la versione Windows non è più disponibile per il download dal proprio sito Web o sul Google Play Store[28], il blog ufficiale di Bleep non è stato aggiornato da agosto 2015,[27] e ai forum di Bleep non presentano un'attività da parte degli utenti.[29]

Project Maelstrom - Discontinued[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 dicembre 2014 BitTorrent ha annunciato il progetto Maelstrom,[30] un progetto browser basato su Chromium che consente la pubblicazione via Web senza censura utilizzando i protocolli BitTorrent e DHT.[31] Inizialmente, il progetto è stato eseguito come alfa a un ristretto numero di utenti, in seguito è stato reso pubblico solo per Windows.[32] Sebbene nessuna comunicazione ufficiale di cessazione del servizio sia stata annunciata a febbraio 2017, il sito Web di BitTorrent Inc. non fornisce più il browser per il download, l'ultima versione non è stata aggiornata oltre alla versione 44 di Chromium.[33]

Licenza[modifica | modifica wikitesto]

Inoltre, BitTorrent Inc. concede in licenza la propria tecnologia e i propri marchi solo ai clienti aziendali. Il kit di sviluppo software (SDK) BitTorrent per dispositivi consente ai partner di integrare la tecnologia BitTorrent nei loro prodotti hardware.[34]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile 2006 BitTorrent è stato selezionato come finalista del Red Herring 100 North America nel 2006.[35]

Nel giugno 2007, la società ha ricevuto il Webware 100 Award di CNET nel 2007.[36]

Nel giugno 2007, BitTorrent ha ricevuto il premio DCIA Innovator's Award 2007.[37]

Nel novembre 2007, BitTorrent ha ricevuto il premio Streaming Media Readers 'Choice.[38]

Nel maggio 2010, BitTorrent è stata riconosciuta come una delle "2010 Hottest San Francisco Companies" da Lead411.[39]

Nel febbraio 2013, BitTorrent è stata inserita tra le 50 migliori "Most Innovative Companies 2013" di Fast Company, per "usare il suo potere per aiutare gli artisti che la ottengono"[40]

Standard[modifica | modifica wikitesto]

BitTorrent Inc. promuove anche lo sviluppo del protocollo BitTorrent attraverso la ricerca e sviluppo e specifiche aperte. Le discussioni sullo sviluppo del protocollo sono ospitate su http://www.bittorrent.org. BitTorrent Inc. contribuisce anche attraverso organismi di standard più focalizzati come Internet Engineering Task Force (IETF) al gruppo di lavoro LEDBAT.

Partners[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il sito Web della società, BitTorrent Inc. ha annunciato partnership con molte aziende, tra cui Accel Partners e DCM, partner tecnologici ESA Flash Components, NTL: Telewest, Opera Software e partner di dispositivi Buffalo Technology, D-Link, I-O Data, Marvell Semiconductors, Netgear, Planex Communications Inc. e QNAP Systems, Inc.[41][42]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ techcrunch.com, https://techcrunch.com/2015/05/28/netflix-hbo-streaming-video-traffic-increases-as-bittorrent-declines/.
  2. ^ Copia archiviata, su utorrent.com. URL consultato il 16 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2009).
  3. ^ torrentfreak.com, https://torrentfreak.com/bittorrent-inc-buys-%C2%B5torrent/.
  4. ^ blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/2011/12/08/utorrent-plus-utorrent-3-1-free-and-bittorrent-plus/.
  5. ^ torrentfreak.com, https://torrentfreak.com/utorrent-plus-goes-on-pre-sale-for-2495-111129/.
  6. ^ bittorrent.com, http://www.bittorrent.com/bittorrent-plus.
  7. ^ Copia archiviata, su bittorrent.com. URL consultato il 25 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2012).
  8. ^ blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/2014/11/20/introducing-utorrent-pro-now-for-19-95-and-including-a-streaming-beta/.
  9. ^ bittorrent.com, http://www.bittorrent.com/sync.
  10. ^ blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/2013/04/23/bittorrent-sync-alpha-now-open-to-all/.
  11. ^ (EN) With over 1 million users and 30PB synced, BitTorrent speeds up Sync, adds iPad support, and debuts an API.
  12. ^ forum.getsync.com, https://forum.getsync.com/topic/42518-news-about-sync/.
  13. ^ techhive.com, http://www.techhive.com/article/2048892/bittorrent-and-madonna-join-forces-for-free-speech.html#tk.nl_mwbest.
  14. ^ blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/2013/10/04/friday-download-overturn/.
  15. ^ pitchfork.com, http://pitchfork.com/news/56876-thom-yorke-announces-new-album-tomorrows-modern-boxes/.
  16. ^ mashable.com, https://mashable.com/2014/10/03/thom-yorke-bittorrent-album-1-million-downloads/.
  17. ^ rollingstone.com, https://www.rollingstone.com/music/videos/see-alice-in-chains-dark-haunting-phantom-limb-video-20141028.
  18. ^ bittorrent.com, http://www.bittorrent.com/dna?csrc=splash.
  19. ^ gigaom.com, https://gigaom.com/2012/01/05/bittorrent-share-app/.
  20. ^ techcrunch.com, https://techcrunch.com/2013/02/15/bittorrent-sharpens-enterprise-focus-launches-soshare-to-send-large-files-offering-first-terabyte-free/.
  21. ^ soshareit.com, http://www.soshareit.com.
  22. ^ blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/2011/10/13/youre-invited-to-an-rd-live-streaming-test-this-friday/.
  23. ^ torrentfreak.com, https://torrentfreak.com/bittorrent-new-live-streaming-platform-130312/.
  24. ^ blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/2012/01/04/join-us-in-the-bittorrent-live-studio-with-dj-dragon-fly-and-vj-kai/.
  25. ^ variety.com, https://variety.com/2017/digital/news/bittorrent-live-shutting-down-1202402117/.
  26. ^ a b Copia archiviata, su bleep.pm. URL consultato il 10 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2016).
  27. ^ a b blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/tag/bleep/.
  28. ^ play.google.com, https://play.google.com/store/apps/developer?id=BitTorrent,+Inc..
  29. ^ forum.bittorrent.com, https://forum.bittorrent.com/forum/118-bittorrent-bleep/.
  30. ^ techcrunch.com, https://techcrunch.com/2014/12/10/bittorrent-maelstrom/.
  31. ^ torrentfreak.com, https://torrentfreak.com/beating-internet-censors-with-bittorrents-maelstrom-browser-150419/.
  32. ^ blog.bittorrent.com, http://blog.bittorrent.com/2015/04/10/project-maelstrom-enters-beta/.
  33. ^ Copia archiviata, su forum.bittorrent.com. URL consultato il 7 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2017).
  34. ^ BitTorrent » SDK for Devices Archiviato il 15 giugno 2010 in Internet Archive.
  35. ^ Red Herring Releases Short-List of Finalists for the "Red Herring 100 North America" Awards, su marketwire.com. URL consultato il 30 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2012).
  36. ^ news.cnet.com, http://news.cnet.com/8301-13546_109-9729663-29.html.
  37. ^ (EN) Distributed Computing Industry Weekly Newsletter, vol. 18. URL consultato il 7 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2016).
  38. ^ (EN) The 2007 Streaming Media Readers' Choice Awards Winners.
  39. ^ Copia archiviata, su lead411.com. URL consultato il 2 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2011).
  40. ^ fastcompany.com, https://www.fastcompany.com/most-innovative-companies/2013/bittorrent.
  41. ^ Partners Archiviato il 9 giugno 2010 in Internet Archive. . Bittorrent Inc.
  42. ^ BitTorrent Inc. Launches the BitTorrent Entertainment Network Archiviato il 24 agosto 2010 in Internet Archive. . Press release. BitTorrent Inc. February 26, 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]