Bisciola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bisciola
Bisciola valtellina cellulare.jpeg
bisciola aperta
Origini
Altri nomi Pan di fich, Panettone valtellinese[1]
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Lombardia
Zona di produzione Provincia di Sondrio
Dettagli
Categoria dolce
Riconoscimento P.A.T.
Settore Paste fresche e prodotti della panetteria, pasticceria, confetteria
Ingredienti principali
  • farina
  • uova
  • burro
  • zucchero
  • latte
  • miele
  • frutta secca
[2]
 

La bisciola, anche chiamata Pan di fich o Panettone valtellinese, è il dolce tipico della Valtellina[3].

La bisciola è una pagnottella arricchita con frutta secca, burro, uova e in alcune ricette anche miele. Ha un contenuto calorico elevato e durante le feste prende spesso il posto occupato in altre zone dal panettone.

Dal 7 giugno del 2013 la Bisciola è tutelata dal Marchio Collettivo Geografico (MCG)[4].

Esiste una versione più povera ed economica della besciola, i Basin de Sundri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Farrauto, Mauro Garofalo, Giacomo Bassi, Milano e Lombardia, Lonely Planet Italia, 2015, ISBN 88-592-0803-3.
  2. ^ Bisciola: panettone Valtellinese, su Bormio.info. URL consultato il 13/2/2015.
  3. ^ Bisciöla o panettone valtellinese, su valtellina.it. URL consultato il 21/09/2016.
  4. ^ La Bisciola della Valtellina, un dolce della tradizione, su neveitalia.it. URL consultato il September 21, 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]