Birdman (serie animata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Birdman and the Galaxy Trio)
Birdman
serie TV cartone
Birdman.jpg
Birdman e la sua spalla, l'aquila Avenger
Titolo orig. Birdman
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Autore Alex Toth
Regia Joseph Barbera, William Hanna
Char. design Alex Toth
Musiche Ted Nichols
Studio Hanna-Barbera Productions
Rete NBC
1ª TV 9 settembre 1967 – 6 settembre 1969
Episodi 20 (completa)
Durata ep. 30 min
Editore it. TV
Rete it. Rai 1
1ª TV it. 8 agosto 1970
Seguito da Harvey Birdman, Attorney at Law

Birdman è una serie televisiva animata statunitense del 1967, basata sul personaggio omonimo immaginario creato da Alex Toth. Negli Stati Uniti è andato in onda su NBC dal 9 settembre 1967, mentre in Italia su Rai 1, probabilmente dall'8 agosto 1970 e in seguito riproposto su Quinta rete con il nome di Birdman e il Galaxy Trio, insieme all'omonima serie, il 24 marzo 1980.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie animata debuttò su NBC il 9 settembre 1967, andando in onda ogni sabato mattina fino al 6 settembre 1969. Il programma è diviso in due segmenti: Birdman, che descrive le avventure di un supereroe alato alimentato dalla energia solare, e Il Galaxy Trio, che si concentra sulle avventure di una pattuglia di supereroi intergalattici. Ogni segmento era una storia completa e indipendente dall'altro e i rispettivi personaggi non hanno mai interagito tra di loro. Ogni puntata comprende due avventure di Birdman e una del Galaxy Trio.

Il personaggio di Birdman è stato ripreso tre decenni più tardi da Adult Swim, blocco televisivo di Cartoon Network, per la serie televisiva Harvey Birdman, Attorney at Law. Diversi personaggi della serie Birdman e il Galaxy Trio sono riapparsi in questa parodia.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Birdman[modifica | modifica wikitesto]

  • Birdman (voce di Keith Andes) - Un uomo ordinario, generato dall'energia del dio Ra (questa origine è stata accennata pochissime volte durante la serie, infatti il suo vero nome è Ray Randall, anche se nella serie parodizzata viene rinominato "Harvey"). Con la possibilità di sparare dei raggi solari dai suoi pugni, riesce a proiettare anche degli "scudi solari" per difendersi dagli attacchi. È stato reclutato da un'agenzia governativa top-secret, la Inter-Nation Security, e ora combatte a tempo pieno il crimine, assistito dalla sua spalla, l'aquila Avenger. Oltre alle abilità che ha ricevuto da Ra, Birdman possiede anche il potere del volo, grazie alle ali giganti che spuntano dalla sua schiena. Probabilmete Birdman è anche ignifugo. La sua unica debolezza è che egli deve ricaricare periodicamente i suoi poteri da supereroe, attraverso l'esposizione ai raggi solari o ad una fonte di calore/luce (come ad esempio una lampada da scrivania). Questa debolezza è sempre stata esposta in quasi ogni episodio della serie. Il suo marchio da supereroe è il suo grido di battaglia "Biiiiirdman!!", quando entra in battaglia.
  • Falcon 7 (voce di Don Messick) - L'interlocutore bendato di Birdman, per la Inter-Nation Security. È la persona da cui Birdman riceve tipicamente le sue missioni.
  • Birdboy (voce di Dick Beals) - Aiutante di Birdman. I due si videro per la prima volta quando Birdman lo incontrò in un naufragio, di cui Birdboy era apparentemente l'unico sopravvissuto. Dal momento che il ragazzo era vicino alla morte, Birdman trasferì a Birdboy parte della sua stessa energia, riattivandolo e attribuendogli dei poteri simili a quelli di Birdman, e da quel momento ha continuato ad aiutarlo in diversi episodi. Birdboy non possiede delle ali naturali, però è in grado di volare con l'aiuto delle ali meccaniche legate alla schiena. Spende gran parte del suo tempo a cercare suo padre, scomparso nel relitto.
  • Generale Stone (voce di Don Messick) - Generale Stone si presenta più volte a Birdman insieme ad altri leader militari, per mostrare la situazione attuale dei cattivi.
  • Numero Uno (voce di John Stephenson e Vic Perrin) - Il leader dell'organizzazione F.E.A.R. e nemico "numero uno" di Birdman. La F.E.A.R. è stata sempre dietro i molteplici complotti di tutti i supercattivi, nel corso della serie. L'organizzazione è stata apparentemente sconfitta insieme al suo leader nell'episodio "The Wings of FEAR", anche se poi riemerse senza alcuna spiegazione negli episodi successivi.

Cattivi[modifica | modifica wikitesto]

  • Dr. Millennium
  • X l'Eliminatore
  • Morto the Marauder
  • Cumulus the Storm King
  • Mummer
  • Kiroff
  • Zardo
  • Constrictor
  • Reducto
  • Doctor Shark
  • Hannibal the Hunter
  • Mentok the Mind-Taker
  • Dr. Freezoid
  • Deadly Duplicator
  • Professor Nightshade
  • Chameleon
  • Moray of the Deep
  • Vulturo

Galaxy Trio[modifica | modifica wikitesto]

  • Vapore
  • Meteora
  • Gravità

Personaggi minori[modifica | modifica wikitesto]

  • Capo

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano Titolo originale Prima TV USA Stati Uniti Prima TV ITA Italia
1 X The Eliminator 9 settembre 1967 8 agosto 1970
Morto The Maurader
2 The Ruthless Ringmaster 16 settembre 1967
Birdman Versus The Mummer
3 The Quake Threat 23 settembre 1967
Avenger For Ransom
4 Birdman Versus Cumulus, The Storm King 30 settembre 1967
Serpents Of The Deep
5 Nitron The Human Bomb 7 ottobre 1967
Mentok, The Mind Taker
6 The Purple Moss 14 ottobre 1967
The Deadly Trio
7 The Brain Thief 21 ottobre 1967
Birdman Versus The Constrictor
8 Number One 28 ottobre 1967
Birdman Meets Birdgirl
9 Birdman Meets Reducto 4 novembre 1967
Vulturo, Prince Of Darkness
10 The Chameleon 11 novembre 1967
The Incredible Magnatroid
11 Hannibal The Hunter 18 novembre 1967
The Empress Of Evil
12 The Wings Of F.E.A.R. 25 novembre 1967
Birdman Meets Birdboy
13 The Menace Of Dr. Mellinium 2 dicembre 1967
Birdman Versus Dr. Freezoids
14 The Deadly Duplicator 9 dicembre 1967
Professor Nightshade
15 Train Trek 16 dicembre 1967
Birdman Meets Moray Of The Deep
16 Birdman And The Monster Of The Mountains 23 dicembre 1967
The Return Of Vulturo
17 The Revenge Of Dr. Millenium 30 dicembre 1967
The Ant Ape
18 Birdman Versus The Speed Demon 6 gennaio 1968
The Wild Weird West
19 The Pirate Plot 13 gennaio 1968
Skon Of Space
20 Murro The Marauder 20 gennaio 1968
Morto Rides Again

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]