Bipop Carire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bipop Carire
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazionefebbraio 1999
Sede principaleBrescia
SettoreFinanziario
Prodottiservizi bancari

Bipop Carire era una società per azioni bancaria nata nel febbraio 1999 dalla fusione per incorporazione della banca Cassa di Risparmio di Reggio Emilia (Carire), con sede a Reggio nell'Emilia, con la Banca Popolare di Brescia (Bipop), con sede a Brescia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno 2002, portandosi in dote Fineco, s'integrò con Banca di Roma e Banco di Sicilia costituendo il gruppo Capitalia, con sede a Roma, pur mantenendo separate le reti di sportelli. Nel 2007, questo gruppo bancario è stato incorporato per fusione da UniCredit. A seguito di quest'ultima operazione la denominazione degli sportelli di "Bipop Carire" è stata progressivamente sostituita da quella di UniCredit Banca, con il dual brand "Unicredit Carire".

Il vecchio ABI (codice identificativo della banca nella associazione bancaria italiana) di Bipop Carire S.p.A. era 05437, mentre quello attuale è quello di Unicredit, 02008 (già Credito Italiano).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Direttore Generale dal 2002 al 2005 - Vittorio De Stasio

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gabriele Franzini, L'assalto al cielo - Ascesa e caduta di Bipop-Carire, Roma, Editori Riuniti, 2003, ISBN 88-359-5421-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Unicredit [1]
  • Vittorio De Stasio [2]
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende