Biotopo Monte Covolo - Nemes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Biotopo Monte Covolo - Nemes
Biotopo Monte Covolo - Nemes 2.jpg
La torbiera del biotopo.
Tipo di areaRiserva naturale provinciale
Codice WDPA178753
Codice EUAPEUAP0568
Class. internaz.Categoria IUCN IV: area di conservazione di habitat/specie
StatiItalia Italia
RegioniTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinceBolzano Bolzano
Superficie a terra277,58 ha
Provvedimenti istitutiviD.P.G.P. 703, 04.03.02
GestoreProvincia autonoma di Bolzano
Mappa di localizzazione

Coordinate: 46°40′07.21″N 12°25′01.96″E / 46.66867°N 12.41721°E46.66867; 12.41721

Il Biotopo Monte Covolo - Nemes (in tedesco Seikofel-Nemes) è un'area naturale protetta dell'Alto Adige istituita nel 2002. Occupa una superficie di 277,58 ha nella provincia autonoma di Bolzano.[1]

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Il biotopo si trova a nord del passo di Monte Croce di Comelico nel territorio comunale di Sesto non lontano dal confine con Comelico Superiore in Veneto.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Il biotopo ospita tra gli altri la libellula imperatore, il cannareccione e la biscia dal collare.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Principalmente il biotopo è formato da una torbiera, ovvero un ambiente di transizione tra l'acqua e la terra. Questo spazio ospita molte piante, tra cui la drosera e la pignucola alpina, due piantine carnivore. Inoltre l'andromeda, l'elleborine palustre, la tifa, il mirtillo da palude, la mortellina di lago e il pennacchio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Ministero dell'Ambiente. Archiviato il 4 giugno 2015 in Wikiwix.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]