Bill Paxton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

William Archibald Paxton, detto Bill Paxton (Fort Worth, 17 maggio 1955Los Angeles, 25 febbraio 2017), è stato un attore, regista e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanissimo, si trasferì a Los Angeles, dove iniziò a lavorare nel mondo del cinema, con piccoli lavori come trovaroba per il regista Roger Corman. Successivamente studiò a New York, alla New York University. Il suo esordio come attore avvenne nel 1975, nel film Crazy Mama di Jonathan Demme. Scrisse, diresse e produsse dei cortometraggi, come Fish Heads. Nel 1984 recitò in Strade di fuoco e ottenne un piccolo ruolo in Terminator di James Cameron, con il quale lavorò anche in Aliens - Scontro finale (1986). Nel 1985 recitò nella commedia La donna esplosiva con Robert Downey Jr., in Commando con Arnold Schwarzenegger e in Predator 2. Interpretò il vampiro Severen nel film Il buio si avvicina (1987) di Kathryn Bigelow.

La consacrazione arrivò nel 1991 con il film Qualcuno sta per morire, quindi con Boxing Helena e Tombstone, entrambi del 1993. Iniziò una serie fortunata di pellicole come True Lies (1994), Una cena quasi perfetta (1995), fino all'interpretazione di Fred Haise in Apollo 13 (1995), Conflitti del cuore (1996) con Shirley MacLaine e Jack Nicholson, Twister (1996) fino al pluripremiato Titanic (1997). Nel 2000 lavorò in U-571 e in Vertical Limit, mentre nel 2001 esordì come regista con Frailty - Nessuno è al sicuro.

Dopo aver preso parte ai film Spy Kids 2 - L'isola dei sogni perduti (2002) e Missione 3D - Game Over (2003), nel 2006 diresse il suo secondo lungometraggio, intitolato Il più bel gioco della mia vita. Dal 2006 al 2011 fu protagonista della serie televisiva Big Love, nel ruolo di un poligamo con tre mogli e sette figli. Morì il 25 febbraio 2017, a 61 anni, per un ictus dopo un intervento chirurgico all'aorta di undici giorni prima. Poco prima aveva partecipato alla serie televisiva Training Day.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sposato nel 1979 con l'attrice Kelly Lynn Rowan, divorziò nove mesi dopo.[1] Dal 1987 fino alla morte è stato sposato con Louise Newbury, dalla quale ha avuto due figli.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Bill Paxton al Dallas International Film Festival 2010

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Frasier – serie TV, 1 episodio (2003)
  • Pixies, regia di Sean Patrick O'Reilly (2015)

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Bill Paxton è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) J. J. Nattrass, The late Bill Paxton leaves behind his wife Louise Newbury and two children, su mirror, 27 febbraio 2017. URL consultato il 27 aprile 2022.
  2. ^ (EN) Erin McCann, Bill Paxton, Star of ‘Big Love’ and Movie Blockbusters, Dies at 61, in The New York Times, 26 febbraio 2017. URL consultato il 27 aprile 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100239251 · ISNI (EN0000 0001 1691 7639 · SBN TO0V342893 · LCCN (ENno95055952 · GND (DE124109640 · BNE (ESXX1163441 (data) · BNF (FRcb14019825n (data) · J9U (ENHE987007434762805171 · CONOR.SI (SL8396899 · WorldCat Identities (ENlccn-no95055952