Bill Buchanan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bill Buchanan
24 buchanan.png
Universo24
Autore
1ª app. inDalle 19:00 alle 20:00
Ultima app. inDalle 20:00 alle 21:00
Interpretato daJames Morrison
Specieumana
Sessomaschile
ProfessioneAgente antiterrorismo
AffiliazioneCTU (Counter Terrorist Unit)

Bill Buchanan è un personaggio protagonista della serie televisiva 24. È interpretato da James Morrison.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bill fa il suo ingresso nella serie a metà della quarta stagione, quando viene chiamato dalla Divisione a dirigere il CTU, che si trova in una situazione di estrema emergenza; inizialmente osteggiato da tutti (anche per via di una sua breve relazione passata con Michelle Dessler), Bill viene presto accettato da tutti i membri dell'agenzia per via della sua dedizione al lavoro e della sua competenza. Nel corso delle stagioni stabilisce un ottimo rapporto di lavoro con tutti, anche con Jack Bauer, con cui, pur tra gli inevitabili problemi ed incomprensioni del caso, nasce una sincera amicizia.

Nel corso degli eventi della quinta stagione conosce Karen Hayes, membro dell'NSA, la quale inizialmente lo giudica incompetente ed incapace, salvo poi ricredersi. Alla fine, tra i due scocca la scintilla, e tra la quinta e la sesta stagione si sposano. La loro unione è messa a dura prova durante la sesta stagione, dove Bill e Karen (diventata nel frattempo consigliere del Presidente degli Stati Uniti Wayne Palmer) si ritrovano in contrasto su molte decisioni critiche, e le loro azioni arrivano al punto di portarli ad un passo dall'incriminazione; alla fine, tutto si risolve per il meglio, e le dimissioni di entrambi riportano il sereno nella coppia.

Nella settima stagione, Bill viene contattato da Tony Almeida per aiutarlo a sventare un possibile complotto terroristico che risiede ai più alti piani del Governo degli Stati Uniti. Senza più il CTU (che è stato smantellato proprio dal Governo), Bill chiama una delle poche persone di cui si fida, Chloe O'Brien, ed insieme a lei si sposta da Los Angeles a Washington per indagare e raccogliere prove che possano incastrare gli uomini dietro al complotto. Anche Jack Bauer si trova nella capitale, e casualmente entra in contatto con Bill, il quale lo convince ad unirsi a lui per aiutarlo, insieme a Tony e Chloe. Il gruppo si butta così a capofitto nell'operazione, ma questa indagine personale diventa fatale per Bill: durante un attacco terroristico alla Casa Bianca, si sacrifica per salvare la vita al Presidente Allison Taylor, e così Bill muore sotto gli occhi di un impotente Jack.