Biker Mice from Mars (Super Nintendo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Biker Mice from Mars
Sviluppo Konami
Pubblicazione Nintendo
Data di pubblicazione Unione Europea gennaio 1994
USA febbraio 1994
Giappone marzo 1994
Genere Simulatore di guida
Modalità di gioco Giocatore singolo
Multiplayer
Piattaforma Super Nintendo
Supporto cartuccia 4-megabit

Biker Mice from Mars è un simulatore di guida della Nintendo, pubblicato nel 1994 per la console Super Nintendo Entertainment System.

Il gioco è tratto dall'omonima serie animata (in italiano Biker Mice da Marte) creata da Rick Ungar, che narra delle avventure di tre topi motociclisti antropomorfi marziani giunti sulla Terra.

L'unica caratteristica che lo accomuna alla serie sono però i personaggi e le ambientazioni, in quanto il gioco si tratta semplicemente di una serie di corse motoristiche. Il gioco è reso frizzante dalle armi e dalle scorrettezze che possono essere utilizzate durante le varie corse per intralciare gli avversari e cercare di avvantaggiarsi. Ciascuno dei sei personaggi che possono essere selezionati dal giocatore presentano inoltre diverse caratteristiche che li rende diversi l'uno dall'altro alla guida (dal picco massimo di velocità, al diverso modo di sterzare, all'accelerazione, alle armi personalizzate).

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Throttle[modifica | modifica sorgente]

Nella serie è il leader dei topi (i "buoni" del cartoon). Nel videogioco è dotato del miglior veicolo fra i sei partecipanti, che combina ottime velocità e accelerazione (pur non primeggiando in nessuno dei due parametri) e sterzo (il migliore in assoluto). La sua arma speciale consiste di un proiettile di colore arancione che può essere sparato in avanti per tentare di colpire l'avversario davanti, oppure eventualmente che può essere lasciato scivolare dal retro della moto, nella speranza che qualche vettura che segue inciampi su di esso.

Vinnie[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di uno dei tre topi. Il colore della pelle è bianco e la sua moto è di colore rosso. La conducibilità della sua moto è pressoché simile a quella di Throttle, pur essendo leggermente meno prestante. È però particolarmente indicato per i tracciati con molti rettilinei, in quanto l'arma speciale non è volta al danneggiamento dell'avversario giacché consiste semplicemente nella possibilità di effettuare un piccolo salto con la motocicletta che permette alla stessa di raggiungere un picco di velocità estremamente elevato, irraggiungibile dagli altri concorrenti. Come Throttle, è però possibile tralasciare un proiettile rosso dal retro della moto.

Modo[modifica | modifica sorgente]

Si tratta del terzo e ultimo topo. Nella serie italiana è noto col nome di Pistone. Di colore grigio scuro, con una benda nera sull'occhio, ha una moto leggermente meno prestante di quella dei due compagni topi. È però dotato dell'arma più potente fra i sei concorrenti, che consiste nellà possibilità di scagliarsi violentemente con la propria moto contro un veicolo avversario, privandolo di due vite (mentre i normali proiettili degli altri concorrenti riescono a togliere una sola vita). È quasi imbattibile nella modalità Battle Race, dove l'obiettivo è unicamente quello di distruggere gli avversari. Anch'egli ha comunque la possibilità di tralasciare un proiettile dal retro della moto.

Limburger[modifica | modifica sorgente]

Lawrence Limburger è il capo dei "cattivi", un alieno che però una volta giunto sulla Terra ha assunto l'aspetto di un essere umano obeso. Nel gioco è dotato di una specie di automobile senza tettuccio a levitazione antigravitazionale di colore viola. Senza tenere conto delle varie armi speciali o stratagemmi di altro tipo, Limburger è dotato della vettura più veloce del gioco, nonché in assoluto quella con la maggiore accelerazione, riuscendo a raggiungere il picco massimo di velocità già alla partenza. Questa caratteristica gli permette infatti di essere sempre in testa nelle primissime fasi della corsa, indipendentemente dalla posizione di partenza, salvo rare eccezioni. Di contro è dotato però di un sistema di sterzo estremamente difficile da controllare, in quanto la vettura può essere girata a 360 gradi molto velocemente. La sua arma speciale consiste di una sorta di raggio bionico di colore bianco che può essere sparato in qualsiasi direzione, a discrezione del giocatore.

Grease Pit[modifica | modifica sorgente]

Grease Pit è uno degli scagnozzi di Limburger. Insieme a Karbunkle, si tratta di uno dei due esseri umani presenti nel gioco. Il nome ("pozzo di grasso") deriva dalla sua mansione di meccanico, a causa della quale è sempre sporco di olio. Guida una sorta di Harley Davidson a tre ruote (in stile triciclo). Con ogni probabilità si tratta della vettura più difficile da guidare, quindi adatta ad un giocatore esperto. Presenta sì un'ottima velocità di punta, seconda solo a quella di Limburger, ma ha la peggiore accelerazione in assoluto, nonché un pessimo sterzo che gli causa numerosi problemi nei tracciati sul mare. La sua unica possibilità di sterzare senza perdere velocità è infatti quella di sbattere contro la parete prima della curva (l'unica vettura in grado di farlo) pertanto, in assenza di pareti, Grease Pit ha grosse difficoltà in questo fondamentale. La sua arma speciale è un proiettile nero ricolmo di olio che inonda di nero materiale viscoso il malcapitato che ne viene colpito, bloccando la sua corsa per qualche istante. Il proiettile può anche essere lasciato cadere indietro.

Karbunkle[modifica | modifica sorgente]

Karbunkle è l'altro essere umano del gioco, oltre a Grease Pit. Si tratta di uno scienziato pazzo al servizio di Limburger, ma non malvagio come questi. L'unica ragione per la quale sta insieme al perfido alieno è perché questo gli consente di fare le sue ricerche, che Karbunkle puntualmente offre al servizio di Limburger. La sua vettura è la più curiosa del gioco, consistente in una specie di ragno meccanico giallo e rosso. Si tratta della vettura meno veloce del gioco e di quella con l'accelerazione più debole, se si esclude Grease Pit. Così come Grease Pit, anche Karbunkle è infatti prediletto dai giocatori più esperti. Di contro è dotato però di un eccezionale sterzo che ne rende praticamente impossibile l'uscita di strada, salvo eventuali urti da parte degli altri partecipanti. È però anche dotato di un curioso meccanismo di sterzo consistente nell'estrazione di una catena dotata di una palla metallica piena di spuntoni che, se opportunamente estratta nel momento esatto della curva, si attacca alla parete e permette al ragno meccanico di effettuare la sterzata ad una velocità che nessun'altra vettura del gioco riuscirebbe a raggiungere in quel frangente. L'arma speciale consiste in un proiettile (che può essere sparato o lasciato indietro) il quale, non appena entra in contatto con un avversario, lo trasforma in un mostriciattolo non meglio identificato che si riduce a camminare a passo d'uomo per qualche istante, per poi riprendere la propria forma normale.

Bonus e caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

A seguito del completamento di ogni giro, parte una sorta di slot machine che il giocatore deve fermare a proprio piacimento semplicemente premendo il tasto rosso, evitando però di perdere il controllo della propria vettura che continua ovviamente la propria corsa. Una volta fermata la slot machine, viene illustrata l'immagine del bonus ottenuto che può essere uno dei seguenti elementi:

Orologio[modifica | modifica sorgente]

Quando appare l'immagine dell'orologio, il giocatore, con la semplice pressione del tasto rosso, ha la facoltà di fermare il tempo per qualche secondo. In questo modo tutte le altre vetture vengono improvvisamente immobilizzate, senza alcuna decelerazione, mentre il giocatore che ha conquistato tale bonus può avanzare indisturbato e quindi guadagnare posizioni. Quando l'effetto si esaurisce, le altre vetture riprendono la loro corsa alla stessa velocità che avevano prima. Questo bonus è conquistato soprattutto dai giocatori che si trovano nelle ultime posizioni, e mai dal primo della corsa.

Terremoto[modifica | modifica sorgente]

Ha una funzione analoga a quella dell'orologio ma con diverse peculiarità. Crea un vero e proprio terremoto lungo tutta l'area del tracciato, che ha la facoltà di rallentare nettamente la velocità degli avversari (chi usufruisce di tale bonus non subisce alcuna conseguenza, se non una visione tremolante dell'immagine). Se essi si trovano su una salita, il terremoto causa la loro ricaduta all'indietro, per cui in questi casi l'effetto risulta più decisivo rispetto all'orologio. Quando l'effetto svanisce, le altre vetture devono riprendere velocità, e lo faranno in base alle loro capacità di accelerazione.

Snickers[modifica | modifica sorgente]

Snickers, un'azienda di barrette energetiche, è lo sponsor del gioco. Quando appare questo bonus, la vettura che ne usufruisce vede aumentata la sua velocità e diviene invulnerabile ai colpi avversari, ed anzi, chiunque semplicemente tocchi la vettura che usufruisce dello Snickers vedrà la perdita di una vita, oltre a subire uno sbandamento nella sua direzione. Corrisponde più o meno alla stella di Super Mario Bros.

Scatto[modifica | modifica sorgente]

Lo scatto consiste semplicemente in un impulso che spinge la vettura che ne usufruisce, in avanti. È particolarmente consigliabile il suo utilizzo nel rettilineo finale, in quelle gare che risultano essere particolarmente combattute e in cui lo sprint finale risulti decisivo.

Monete[modifica | modifica sorgente]

Si tratta del bonus sicuramente meno divertente, ma comunque permette di aumentare il proprio budget di denaro, utile per effettuare le varie migliorie possibili alla propria vettura fra una gara e l'altra. Tali migliorie riguardano il motore, le ruote, la possibilità di incrementare le proprie vite e quella di ottenere più proiettili. È il bonus in assoluto più probabile per la vettura in testa alla corsa, e la meno probabile in assoluto per il veicolo in coda.

Altre caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

In partenza ogni vettura è dotata della possibilità di utilizzare la propria arma speciale solo 3 volte ogni giro. Effettuando le opportune migliorie nell'arco dell'intero campionato, tale possibilità può essere addirittura quadruplicata. Nel corso del primo giro comunque, nessuna vettura può utilizzare la propria arma speciale.
Anche le vite possono essere incrementate. In partenza sono 3 anch'esse. Con la perdita di tutte le vite la vettura esplode e rimane immobile per qualche secondo, causando un'ingente perdita di tempo. Nella modalità Battle Race, l'esplosione provoca l'immediata esclusione della vettura dalla gara in corso.

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi