Biennio rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

L'espressione biennio rosso indica il periodo degli anni 1919 e 1920, caratterizzato da forti tensioni politiche e sociali, con avanzamenti delle sinistre, in alcuni Paesi europei. La situazione fu eclatante soprattutto in Germania, Italia e Ungheria. Il suo apice fu raggiunto in coincidenza con la massima avanzata ad occidente dell'Armata Rossa nell'agosto 1920 nella guerra contro la Polonia, quando gli scioperi bloccarono nei porti i rifornimenti destinati alla Polonia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]