Bibliografia su Fëdor Dostoevskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questa voce fornisce una bibliografia delle opere e della critica dello scrittore russo Fëdor Michajlovič Dostoevskij.

Edizioni originali[modifica | modifica wikitesto]

Nelle parentesi quadre s'indica la traslitterazione del titolo originale e la più comune traduzione italiana (possibilmente coincidente con l'eventuale relativa voce). Altre possibili traduzioni del titolo sono indicate in fondo al paragrafo.

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Двойник ["Dvojnik", Il sosia ], 1845. Tradotto in italiano anche con il titolo L'altro io.
  • Бедные люди ["Bednye ljudi", Povera gente ], romanzo. Apparso per la prima volta sulla rivista «Peterburgi Sbornik» nel 1846; prima edizione in volume, S. Pietroburgo: 1865; S. Pietroburgo: 1887.
  • Неточка Незванова ["Netočka Nesvanova", Netočka Nesvanova ], romanzo incompiuto, 1849. Tradotto in italiano anche con i titoli L'orfana, Il romanzo di un'orfana e Le confessioni di un'anima.
  • Село Степанчиково и его обитатели ["Selo Stepancikovo i ego obitateli", Il villaggio di Stepančikovo e i suoi abitanti ], 1858.
  • Записки из мёртвого дома ["Zapiski iz mërtvogo doma", Memorie dalla casa dei morti ], romanzo iniziato nel 1855 ma pubblicato a puntate sulla rivista «Russkij mir» ("Il mondo russo") solo a partire dal settembre 1860. Tradotto in italiano anche con i titoli Dal sepolcro de' vivi e Dal mondo dei morti.
  • Униженные и оскорблённые ["Unižennye i oskorblënnye", Umiliati e offesi ], romanzo pubblicato a puntate dal gennaio 1861 sulla rivista «Vremja» ("Tempo").
  • Записки из подполья ["Zapiski iz podpol´ja", Memorie dal sottosuolo ], pubblicato a puntate nel 1864 sulla rivista «Epocha». Tradotto in italiano anche con i titoli Ricordi dal sottosuolo e Lettere dal sottosuolo.
  • Игрок ["Igrok", Il giocatore ], 1866.
  • Преступление и наказание ["Prestuplenie i nakazanie", Delitto e castigo ], pubblicato a puntate dal gennaio 1866 sulla rivista «Russkij vestnik».
  • Идиот ["Idiot", L'idiota ], romanzo pubblicato a partire dal gennaio 1868 fino al 1869 sulla rivista «Russkij vestnik».
  • Вечный муж ["Večnyj muž", L'eterno marito ], 1870.
  • Бесы ["Besi", I demoni ], romanzo in tre parti pubblicato a partire dal gennaio 1871 sulla rivista «Russkij vestnik»; prima edizione in volume, S. Pietroburgo: 1873, 3 voll.; 3 ed. 1882.
  • Подросток ["Podrostok", L'adolescente ], 1875. Prima edizione in volume, S. Pietroburgo: 1876.
  • Братья Карамазовы ["Brat´ja Karamazovy", I fratelli Karamazov ], pubblicato tra il 1879 e il 1880 sulla rivista «Russkij vestnik». Prima edizione in volume, S. Pietroburgo: 1881.

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Saggi e discorsi[modifica | modifica wikitesto]

  • ["Dnevnik pisatelya", Diario di uno scrittore ], raccoglie saggi pubblicati nel 1872 sulla rivista «Grazdanin» ("Il cittadino"), diretta dallo stesso D.. Viene poi preparato per una pubblicazione a fascicoli mensili, S. Pietroburgo: 1876-1877, 8 voll..; S. Pietroburgo: 1878.
  • Пушкин [Puškin], discorso pronunciato l'8 giugno 1880 presso la "Società degli amici della letteratura russa" a Mosca in occasione dell'inaugurazione di un monumento a Puškin.

Lettere[modifica | modifica wikitesto]

  • ["Pis'ma", Lettere ], Mosca-Leningrado: 1928-1954.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Ricordiamo qui i drammi giovanili Maria Stuarda (1841) e Boris Godunov (1844) andati perduti.

Edizioni delle opere complete[modifica | modifica wikitesto]

  • ["Polnoe sobranie socinenij F. M. Dostoevskago"], prima edizione delle opere complete in 14 voll., San Pietroburgo: 1882-1883; 2 ed. in 12 voll. con una prefazione di V. V. Rozanov, S. Pietroburgo: A. F. Marksa, 1894-1895; in 16 voll., Berlino: 1919-1922.
  • ["Polnoe sobranie socinenij"], in 30 voll. (voll. I-XVII opere narrative, voll. XVIII-XXX lettere e articoli), Leningrado: 1972-1986.

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • Edward Wasiolek (a cura di), Dostoevsky, the Notebooks for The Idiot, Chicago-Londra: The University of Chicago Press, 1967.
  • Edward Wasiolek (a cura di), Dostoevsky, the Notebooks for A Raw Youth, Chicago-Londra: The University of Chicago Press, 1969.

Traduzioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

In ogni sezione, l'ordine è cronologico, per traduzione. Il nome dell'autore corrisponde alla scelta fatta per la particolare edizione.

Il sosia (1845)[modifica | modifica wikitesto]

  • Teodoro Dostoievckij, Il sosia: racconto pietroburghese, traduzione di Boris Jakovenko, Lanciano: Carabba, 1926.
  • Fjodor Dostojevskij, Il sosia, traduzione di S. Osser, Milano: Delta, 1929 (coll. "Scrittori italiani e stranieri").
  • Fedor Dostoevskij, Il sosia. Romanzo, traduzione dal russo di Sergio Balakoucioff, Milano: Bietti, 1932 (coll. "Biblioteca reclame").
  • Fjodor Dostojevskij, Il sosia. Racconti, prima traduzione integrale e conforme al testo russo con note di Carol Straneo, Torino: Slavia, 1933 (coll. "Il genio russo"). Ripubblicato come: Fedor Dostoevskij, Il sosia. Romanzo, traduzione di Carol Straneo, illustrato da Alfred Kubin, Milano: TEA, 1991 (ISBN 8878192163).
  • Fjodor Dostoevskij, Il sosia. Un brutto caso, traduzione di Alfredo Polledro, Milano: Mondadori, 1956 (coll. "Biblioteca moderna Mondadori"). Ripubblicato come: Fedor Dostoevskij, Il sosia, introduzione di Giovanna Spendel, con un saggio di André Gide, Milano: Mondadori, 1985 (coll. "Oscar classici"); 2001 (coll. "Oscar classici", ISBN 8804258195).
  • Fedor Dostoevskij, Il sosia. Poema pietroburghese, traduzione di Giacinta De Dominicis Jorio, Milano: Rizzoli, 1962 (coll. "BUR"); con un'introduzione di Vittorio Strada, Milano: Rizzoli, 1983 (coll. "BUR"); 2001 (coll. "BUR", ISBN 8817153745).
  • Fedor Michajlovic Dostoevskij, Il sosia, a cura di Fausto Malcovati, traduzione di Pietro Zveteremich, Milano: Garzanti, 1966; 2006 (coll. "I grandi libri", ISBN 8811360714)
  • Fedor Michajlovic Dostoevskij, Il sosia. Poema pietroburghese, traduzione e cura di Claudia Zonghetti, con un "riflesso" di Innokentij Annenskij, Rimini: Guaraldi, 1996; Torriana: Orsa maggiore, 1996 (coll. "Stelle dell'Orsa maggiore").
  • Fedor Dostoevskij, Il sosia, traduzione di Gianlorenzo Pacini, prefazione di Olga Belkina, Milano: Feltrinelli, 2003; 2005 (coll. "UE", ISBN 8807821648).

Povera gente (1846)[modifica | modifica wikitesto]

  • trad. anonima, Treves, Milano, 1891
  • trad. Federigo Verdinois, Carabba, Lanciano, 1917; con introduzione di Riccardo Reim, Newton Compton, Roma, 1996
  • trad. Gustavo A. Marolla, Bietti, Milano, 1928
  • trad. A. Potkin e Italo Vitaliano, Sonzogno, Milano, 1930
  • trad. Carol Straneo, Slavia, Torino, 1931
  • trad. G. Settembrin, Minerva, Milano, 1934
  • trad. Valentina Preobrajenski, Miglianesi, Roma, 1945
  • trad. Enzo Gemignani, Nerbini, Firenze, 1949
  • trad. Ebe Perego, Rizzoli, Milano, 1956; introduzione di Fausto Malcovati, 2007
  • trad. Vittoria De Gavardo Carafa, Paoline, Bari, 1962
  • trad. Carol Caracciolo, a cura di Ignazio Ambrogio, Editori Riuniti, Roma, 1965; con introduzione di Igor Sibaldi, Mondadori, Milano, 1993
  • trad. Alessio Melitretto, Bompiani, Milano, 1977
  • trad. Assia Nobiloni, a cura di Fausto Malcovati, Sansoni, Firenze, 1987

Netočka Nesvanova (1849)[modifica | modifica wikitesto]

  • F. Dostoievski, L'orfana (Nietoc'ka Nesvanova), traduzione di Federico Verdinois, Firenze: La Voce, 1922.
  • Fjodor Dostojevskj, Netoscka Nesvanova. Romanzo, tradotto da Marussia Grigorieva e Mario Visetti, Milano: Delta, 1929 (coll. "Scrittori italiani e stranieri", 20).
  • Fedor Mihajlovic Dostoevskij, Il romanzo di un'orfana: Netoska Nesvanova. Le notti bianche, traduzione di Leo Gastovinski, Milano: Bietti, 1931 (coll. "Biblioteca internazionale")
  • Fjodor Dostojevskij, Nietoska Nesvanova. Romanzo, traduzione e prefazione di Antonio Pietrangeli, Milano: Jandi, 1944 (coll. "Italiani e stranieri").
  • Fiodor Dostoievski, L'orfana, introduzione e traduzione a cura di Rinaldo Küfferle, Torino: UTET, 1956 (coll. "I grandi scrittori stranieri"); 1964.
  • Fedor Mihailovic Dostoevskij, Netoscka Nesvanova, traduzione di Riccardo Rossi, Roma: Casini, 1965 (coll. "I libri del sabato", 15).
  • Fedor Dostoevskij, Netoscka Nesvanova, Torriana: Orsa Maggiore, 1989 (coll. "I classici dell'Orsa maggiore"; ISBN 8823900743).
  • Fiodor Dostojevskj, Le confessioni di un'anima: Netoscka Nesvanova. Romanzo, traduzione di Anna Lubic, Milano: Edizioni Mundus.
  • Fedor Dostoevskij, Netočka Nesvanova, introduzione di Fausto Malcovati, traduzione di Igor Sibaldi, Milano: Garzanti, 2003 (coll. "I grandi libri", 602; ISBN 881136602X).

Il villaggio di Stepančikovo e i suoi abitanti (1858)[modifica | modifica wikitesto]

  • Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti. Romanzo umoristico, prima versione integrale e conforme al testo russo con note di Alfredo Polledro, Collana Il genio russo, Torino: Slavia, 1927; Collana I Libri pocket, Milano: Longanesi, 1973; Collana La memoria n.22, Palermo: Sellerio, 1981-2000, ISBN 88-38-90184-8; Collana Compagnia Extra, Macerata: Quodlibet, 2016, ISBN 978-88-746-2831-5.
  • Il villaggio di Stepàncikovo e i suoi abitanti: dalle memorie di uno sconosciuto, introduzione di Erri De Luca, traduzione di Miriam Capaldo, Collana Asce, Roma: Editori Riuniti, 2010, ISBN 978-88-359-9012-3.

Memorie dalla casa dei morti (1860)[modifica | modifica wikitesto]

  • Fedor Dostojewsky, Dal sepolcro de' vivi, Milano: Treves, 1887.
  • F. M. Dostoievski, Dal sepolcro dei vivi, traduzione di Eugenio Wenceslao Foulques sulla 14ª edizione russa, Napoli: S. Romano, 1903.
  • F. D., Dal mondo dei morti, traduzione di Augusto Pardini, Milano: Sonzogno 1934 (coll. "Collezione dei grandi autori", 51).
  • F. D., Memorie dalla casa dei morti, traduzione di Alfredo Polledro, Milano: Rizzoli, 1950 (coll. "BUR"); con un'introduzione di Donatella Ferrari-Bravo, Firenze: Sansoni, 1989 (coll. "Universale letteraria Sansoni", 18; ISBN 8838309612).
  • F. D., Memorie dalla Casa dei morti, traduzione di Enrichetta Carafa d'Andria, Roma: Newton Compton, 1995 (coll. "BEN" ISBN 8881831597)

Umiliati e offesi (1861)[modifica | modifica wikitesto]

  • F. D., Umiliati e offesi. Romanzo, traduzione di Ossip Felyne, Lia Neanova e Cesare Giardini, Milano: Edizioni Alpes, 1928; Milano: Mondadori, 1958; con una cronologia a cura di Arrigo Bongiorno e un estratto dal saggio Dostoevskij di Dmitrij Petrovic Sviatopolk-Mirskij, nota introduttiva all'opera e antologia critica a cura di Piero Santi, Milano: Mondadori, 1991 (coll. "Oscar classici", ISBN 8804307161).
  • F. D., Umiliati e offesi. Romanzo, traduzione di Leo Gastovinsky, Milano: Casa Editrice Bietti, 1931; 1946.
  • Fjodor Dostojevskij, Umiliati e offesi. Romanzo, prima versione integrale e conforme al testo russo di Carol Straneo Caracciolo, Torino: Slavia, 1932.
  • Feodor Dostojevskij, Umiliati e offesi, versione integrale e conforme al testo russo di Maria Rakovska e Luigi Galeazzo Tenconi, Sesto San Giovanni: Barion, 1939; Milano: Rizzoli, 1955 (coll. "BUR").
  • F. Dostoievsky, Umiliati e offesi, traduzione di Carlo Ursin, Milano: Editrice Lucchi, 1959; 1968.
  • F. D., Umiliati e offesi, traduzione di Clara Coïsson, introduzione di Ernesto Livraghi, Torino: Einaudi, 1982 (coll. "Gli struzzi"); 2006 (coll. "ET", ISBN 8806184555).

Memorie dal sottosuolo (1864)[modifica | modifica wikitesto]

  • F. D., Lettere dal sottosuolo, romanzo tradotto direttamente dal russo da Ettore Lo Gatto, Napoli: L'editrice Italiana, 1919 (coll. "Collezione di autori stranieri", 6); Firenze: Sansoni, 1943 (coll. "La meridiana", 3-4).
  • Teodoro Dostoievski, Memorie dal sottosuolo, traduzione di Boris Jakovenko, Lanciano: Carabba, 1924 (coll. "Scrittori italiani e stranieri").
  • Fëdor Dostoevskij, Ricordi dal sottosuolo, traduzione di Tommaso Landolfi, 1948; Firenze: Vallecchi, 1964; Milano: Longanesi, 1971 (coll. "I libri pocket", 295); con un'introduzione di Alberto Moravia, Milano: Rizzoli, 1975, 1984 (coll. "BUR", L54), 1990 (coll. "BUR Superclassici, 29); con uno scritto di Tzvetan Todorov, Milano: SE, 1993 (coll. "L'altra biblioteca", 69); a cura di Idolina Landolfi, Milano: Adelphi, 1995, 2007 (coll. "Piccola Biblioteca Adelphi", 356); con illustrazioni di Flavio Costantini, Milano: Nuages, 1997 (ISBN 8886456247).
  • Fjodor Dostojevskij, Memorie del sottosuolo. Romanzo, traduzione dal russo a cura di Alfredo Polledro, prefazione di Leone Ginzburg, Torino: Einaudi, 1955 (coll. "Universale Einaudi", 21). Ripubblicato come: Fedor Dostoevskij, Memorie del sottosuolo. Romanzo, prefazione di Leone Ginzburg, Torino: Einaudi, 1980 (coll. "Centopagine", 64); 1988, 1999 (coll. "Gli struzzi", 336); 2005 (coll. "ET", 930; ISBN 8806177095); Milano: Mondadori, 1962 (coll. "Biblioteca moderna Mondadori").
  • Fëdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, traduzione e cura di Igor Sibaldi, Milano: Mondadori, 1987; con un saggio di Vladimir Nabokov, Milano: Garzanti, 1987 (coll. "Oscar Classici", 111; ISBN 9788804516026)
  • Fedor Michajlovich Dostoevskij, Memorie del sottosuolo, traduzione di Emanuela Guercetti, introduzione di Fausto Malcovati, Milano: Garzanti, 1992, 2006 (coll. "I grandi libri", 473; ISBN 8811364736).
  • Fedor Michajlovic Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo, traduzione e note di Milli Martinelli, introduzione di Alberto Moravia, Milano: Rizzoli, 1995 (coll. "BUR", 115); con un'introduzione di Milli Martinelli, testo russo a fronte, Milano: Rizzoli, 2004 (coll. "BUR", ISBN 8817170305).
  • Fedor Dostoevskij, Ricordi dal sottosuolo, traduzione e cura di Gianlorenzo Pacini, Milano: Feltrinelli, 1995 (coll. "UE", 2120; ISBN 8807821206).
  • Fedor Michajlovic Dostoievskij, Memorie del sottosuolo, traduzione di Christian Kolbe, cura di Domenico Fazzi, Marina di Massa: Edizioni clandestine, 2004 (coll. "Highlander"; ISBN 8889383011).

Il giocatore (1866)[modifica | modifica wikitesto]

  • Il giocatore (dalle memorie di un giovanotto), traduzione di Bruno del Re, Torino: Einaudi, 1941 (coll. "Narratori Stranieri Tradotti" n.9).
  • Il giocatore, traduzione di Alfredo Polledro, Milano: Mondadori, 1951 (coll. "BMM").
  • Il giocatore, traduzione di Giacinta De Dominicis Jorio, Milano: Rizzoli 1959 (coll. "BUR").
  • Il giocatore, traduzione di Gianlorenzo Pacini, a cura di Fausto Malcovati, Milano: Garzanti, 1977 (coll. "I Grandi Libri").
  • Il giocatore, traduzione di Mauro Martini, Roma: Newton Compton, 1995.
  • Il giocatore, traduzione di Anna Maria Capponi Glouchtchenko, Prato, Giunti, 2007 (coll. "Biblioteca ideale Giunti").
  • Il giocatore, traduzione di Serena Prina, Milano: Feltrinelli, 2012 (coll. "Universale Economica.I Classici").

Delitto e castigo (1866)[modifica | modifica wikitesto]

  • Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, traduzione di Alfredo Polledro, Torino: Einaudi, 1947; con una prefazione di Natalia Ginzburg e un saggio introduttivo di Leonid Grossman, Torino: Einaudi, 1990.
  • Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, traduzione di Giorgio Kraiski, a cura di Fausto Malcovati, Milano: Garzanti, 1989 (2 voll.).
  • Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, traduzione e cura di Serena Prina, Milano: Mondadori, 1994 con uno scritto di Pier Paolo Pasolini, Milano: Garzanti, 1996 (coll. "Oscar Grandi Classici", 50; ISBN 9788804536307).
  • Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, introduzione, traduzione e cura di Damiano Rebecchini, Milano, Feltrinelli, 2013 (edizione che ha ottenuto il premio internazionale di traduzione "Italia-Russia attraverso i secoli")

L'idiota (1868-69)[modifica | modifica wikitesto]

  • Fëdor Dostoevskij, L'idiota, traduzione di Alfredo Polledro, prefazione di Leone Ginzburg, Torino: Einaudi, 1941; 1965 (coll. "I millenni").
  • Fëdor Dostoevskij, L'idiota, traduzione di Giacinta De Dominicis Jorio, Milano: Edizioni Paoline, 1981.
  • Fëdor Dostoevskij, L'idiota, traduzione di Eugenia Maini ed Elena Mantelli, introduzione di Igor Sibaldi, con un saggio di Hermann Hesse, Milano: Mondadori, 1995 (coll. "Oscar Grandi Classici", 60; ISBN 9788804525172).
  • Fëdor Dostoevskij, L'idiota, traduzione e cura di Gianlorenzo Pacini, I Classici Universale Economica Feltrinelli, Milano 1998
  • Fëdor Dostoevskij, L'idiota, traduzione di Maria Candida Ghidini, postfazione e note di Maria Candida Ghidini, Milano: Frassinelli, 1999 (coll, "I classici classici") ISBN 8876845860

L'eterno marito (1870)[modifica | modifica wikitesto]

  • trad. di Corrado Alvaro, Milano: Quintieri, 1921; con uno scritto di René Girard, Milano: SE, 1997 (ISBN 8877103892)
  • trad. di Augusta Osimo, Milano: Bietti, 1927 (coll. "Biblioteca novissima" n. 65).
  • trad. dal francese di Decio Cinti, Milano: Sonzogno, 1928.
  • trad. di Amilcare Locatelli, Milano: Minerva, 1936.
  • Fedor Dostoiewski, L'eterno marito: romanzo seguito da: La moglie di un altro e il marito sotto il letto, traduzione dal russo di Vittoria De Gavardo, Roma: Longanesi, 1942 (coll. "La gaja scienza" n. 2)
  • F. D., L'eterno marito, traduzione di Alfredo Polledro, introduzione di Remo Cantoni, Milano: A. Mondadori, 1952 (coll. "BMM" n. 298); con un'introduzione di Angelo Maria Ripellino, Torino: Einaudi, 1960; con un'introduzione di Serena Vitale, Milano: Mondadori, 1982 (coll. "Oscar" n. 1512) (coll. "Oscar classici" n. 168 ISBN 8804329998)
  • trad. di Giacinta De Dominicis Jorio, Milano: Rizzoli, 1967 (coll. "BUR" n. 2384-85); con introduzione di Giovanna Spendel, 2000 (coll. "BUR L" n. 1309 ISBN 8817173215)
  • trad. di Silvio Polledro, (con Il giocatore), Firenze: Sansoni, 1971.
  • F. D., L'eterno marito, traduzione di Clara Coïsson, introduzione di Alberto Moravia, Torino: Einaudi, 1981 (coll. "Centopagine" n. 68); L'Unità/Einaudi, 1992; (coll. "ET" n. 813 ISBN 8806157868)
  • trad. di Licia Brustolin, introduzione di Fausto Malcovati, Milano: Garzanti, 2005 (coll. "I grandi libri" n. 617 ISBN 8811366178)
  • trad. e note di Anna Maria Capponi Glouchtchenko, introduzione di Elena Mantelli, Firenze: Giunti, 2008 (ISBN 9788809033887)

I demoni (1871)[modifica | modifica wikitesto]

  • I demoni, traduzione di Alfredo Polledro, Collana Il genio russo, Torino: Slavia: 1927; con prefazione di Leone Ginzburg, Torino: Einaudi, 1942; col saggio Il male in Dostoevskij di Luigi Pareyson, Collana ET, Torino: Einaudi, 2006, ISBN 88-06-18155-6.
  • I demoni, versione integrale di Maria Racovska ed Ettore Fabietti, Milano: Barion, 1930.
  • I dèmoni: romanzo, traduzione dal russo di Sergio Balakoucioff, Milano: Bietti, 1931.
  • I Demoni, traduzione di Rinaldo Küfferle, 1931; la traduzione, modificata da altri, fu sconfessata dal Küfferle, e apparve Anonima nella Biblioteca Moderna Mondadori, con introduzione di Remo Cantoni, nel 1953; Milano, Mursia, 1958; con un saggio di Octavio Paz, a cura di Igor Sibaldi, Collana Oscar Classici n. 108, Mondadori, 1990, ISBN 978-88-043-0167-7.
  • I demoni. I taccuini per "I demoni", traduzione di Giorgio Maria Nicolai, note a cura di Ettore Lo Gatto, Firenze: Sansoni, 1958; Garzanti, 1973-1990; Collana Il pensiero occidentale, Bompiani, 2009. [la traduzione - uscita per Sansoni, Garzanti e ora Bompiani - è una versione riveduta di quella del Küfferle]
  • I demoni, traduzione di Giovanni Buttafava, Milano: Rizzoli, 1981.
  • I demoni, traduzione di Francesca Gori, a cura di Fausto Malcovati, Collana I Grandi Libri n.17, Milano: Garzanti, 1991-2017.
  • I demoni, 2 voll., trad. di Mirco Gallenzi, Milano: Frassinelli, 1995; Sperling & Kupfer, 2003.
  • I demoni, traduzione e cura di Gianlorenzo Pacini, Collana Universale Economica n.2155, Milano: Feltrinelli, 2000, ISBN 88-07-82155-9.

L'adolescente (1875)[modifica | modifica wikitesto]

  • L'adolescente, traduzione di Federigo Verdinois, Carabba: Lanciano, 1924; introduzione di Antonella Anedda, Roma: Newton Compton, 1996-2016, ISBN 978-88-541-0940-7.
  • L'adolescente, traduzione di Maria Rakovska e Luigi Galeazzo Tenconi, Barion, Milano, 1935; a cura di Eridano Bazzarelli Milano: Mursia, 1957; Collana I Grandi Libri, Milano: Garzanti, 1981.
  • L'adolescente, traduzione di Rinaldo Küfferle, Milano: Sonzogno, 1935; introduzione di Ettore Lo Gatto, Milano: Sansoni, 1958; a cura di Elmo Totti, Collana La biblioteca ideale tascabile n.8, Milano: Editoriale Opportunity Books, 1995, ISBN 88-81-11008-3; Introduzione di Eridano Bazzarelli, Collana Classici moderni, Milano: BUR, 2003, ISBN 978-88-171-0687-0.
  • L'adolescente, traduzione di Eva Kühn Amendola e Ferruccio Tosti, Torino: Frassinelli, 1943; Introduzione di Angelo Maria Ripellino, Torino: Einaudi, 1957-2016.
  • L'adolescente, traduzione di Maria Rita Leto e Anton Maria Raffo, Collana Oscar Classici, Milano: Mondadori, 1987.
  • L'adolescente, introduzione di Fausto Malcovati, traduzione di Luigi Vittorio Nadai, Collana I Grandi Libri, Milano: Garzanti, 1989, ISBN 88-11-51991-8.

I fratelli Karamazov (1879-80)[modifica | modifica wikitesto]

  • I fratelli Karamazov. Romanzo in quattro parti e un epilogo, 3 voll., traduzione e note di Alfredo Polledro, Torino: Slavia, 1926 - II ed. riveduta, Slavia, 1927; III ed. riveduta, 2 voll., Slavia, 1933; a cura di Eridano Bazzarelli, Milano: Mursia; Milano: Garzanti, 1964-1991; Roma: Newton Compton.
  • I fratelli Karamasov, 2 voll., traduzione di A. Poliukin e D. Cinti, Sonzogno, Milano, 1931.
  • I fratelli Karamazov. Romanzo in quattro parti e un epilogo, 3 voll., traduzione di Maria Rakovska ed Ettore Fabietti, Barion, Sesto San Giovanni-Milano, 1929.
  • I fratelli Karamazov, 2 voll., traduzione di Agostino Villa, Collana i millenni, Torino: Einaudi, 1949; Collana Biblioteca moderna, Mondadori, 1957; Aldo Palazzi Editore, 1958; a cura di Arrigo Bongiorno, Oscar Mondadori, 1969-1993; col saggio introduttivo di Vladimir Lakšin e il saggio di Sigmund Freud Dostoevskij e il parricidio, Torino: Einaudi, 1981-1996.
  • I fratelli Karamazov, 3 voll., traduzione di Giuseppe Donnini, Collana Biblioteca, Firenze: Vallecchi, 1952-1953.
  • I fratelli Karamazov, 2 voll., traduzione di Pina Maiani, Collana PAN, Gherardo Casini, 1954; Firenze: Sansoni, 1966; Collana Il pensiero occidentale, Milano: Bompiani, 2005.
    • trad. di Pina Maiani rivista da Laura Satta Boschian, Milano: BUR, 1998-2016.
  • I fratelli Karamazov, 2 voll., traduzione e cura di Eridano Bazzarelli, con un saggio di Thomas Mann, Collana I Grandi Scrittori Stranieri, Torino: UTET, 1969.
  • I fratelli Karamazov, traduzione di Maria Rosa Fasanelli, introduzione di Fausto Malcovati, Collana I Grandi Libri, Milano: Garzanti, 1992.
  • I fratelli Karamàzov, traduzione di Nadia Cicognini e Paola Cotta, introduzione di Igor Sibaldi con uno scritto di Marcel Proust, Collana Oscar Classici n.264, Milano: Mondadori, 1994, ISBN 978-88-045-2723-7.
  • I fratelli Karamazov, traduzione e cura di Serena Prina, Collana Universale Economica.I Classici n.79, Milano: Feltrinelli, 2014, ISBN 978-88-079-0079-2.

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Romanzo in nove lettere (1845)
  • Romanzo in nove lettere, in: Th. Dostoievsky, Il piccolo eroe, Milano: Barion, 1924.
Il signor Procharčin (1846)
  • Il signor Procharcin, traduzione di Maria Assunta Cantobelli, Firenze: Passigli, 1994 (Coll. "Biblioteca del viaggiatore", 66; ISBN 8836803121).
  • Il signor Procharcin: racconto, traduzione di Luigi Vittorio Nadai, Roma: La Repubblica, 1997 (Coll. "I racconti di Repubblica", 1). Supplemento al quotidiano «La Repubblica».
La padrona (1847)
  • F. Dostoiewsky, La padrona di casa, Milano: Sonzogno, 1927 (Coll. "Biblioteca universale", 248).
  • Fedor Michajlovic Dostoevskij, La padrona di casa, a cura di Stefano Aloe, Bologna: Re Enzo, 1998 (Coll. "I racconti fantastici").
  • Fedor Dostoevskij, La padrona, con testo originale a fronte, a cura di Stefano Garzonio, traduzione di Francesca Gori, Venezia: Marsilio, 1999 (Coll. "Le betulle"; ISBN 8831769790).
Un cuore debole (1848)
  • F. M. Dostoievschi, Un cuore debole, Milano: Edizioni Alfa, 1926?
  • Fedor Mihajlovic Dostoevskij, Un cuore debole, traduzione di Maria Assunta Cantobelli, Firenze: Passigli, 1994 (Coll. "Biblioteca del viaggiatore", 58); 2003 (Coll. "Le occasioni"; ISBN 8836808204).
La moglie altrui e il marito sotto il letto (1848)
  • Th. Dostoiewsky, La moglie di un altro. Il ladro onesto, Sesto S. Giovanni: A. Barion, 1928.
  • La moglie altrui e il marito sotto il letto, in Fedor Dostoievskij, Il sogno dello zio, introduzione di Angelo Maria Ripellino, traduzione di Alfredo Polledro, Torino: Einaudi, 1960 (Coll. "Universale Einaudi", 40)
  • Fedor Dostoevskij, La moglie altrui e il marito sotto il letto: un'avventura straordinaria, traduzione di Maria Gavrilenko, Mariacarmela Leto, introduzione di Walter Mauro, Roma: G. Perrone, 2005 (Coll. "I classici. Pocket"; ISBN 8860040019).
Il ladro onesto (1848)
  • Th. Dostoiewsky, La moglie di un altro. Il ladro onesto, Sesto S. Giovanni: A. Barion, 1928.
  • Fedor Dostoevskij, Racconti. Il ladro onesto. Sogno di un uomo ridicolo, traduzione di Mariacarmela Leto, Roma: Il Filo, 2004 (Coll. "I giganti"; ISBN 8878420336).
L'albero di Natale e lo sposalizio (1848)
  • Fëdor Dostoevskij, L'albero di Natale e lo sposalizio, traduzione di Maria Achmatova, in appendice Il bambino sotto l'albero di Natale presso Gesù, Milano: Acquaviva, 2003 (ISBN 8888722300).
Le notti bianche (1848)
  • Fedor Dostoievski, Le notti bianche: romanzo sentimentale, traduzione riveduta dallo scrittore russo Ossip Felyne, Roma: Casa Editrice M. Carra e C., di L. Bellini, 1920.
  • Th. Dostoiewsky, Le notti bianche, Milano: Barion, 1924.
  • F. Dostoievski, Le notti bianche (Les nuits blanches), traduzione dal francese di Cesare Enrico Aroldi, Milano: Sonzogno, 1927 (Coll. "Biblioteca universale", 440).
  • Fjodor Dostojevskij, Le notti bianche. Njetocka Njezvanova, versione integrale dal russo con note di Leone Savoj, Torino: Slavia, 1929 (Coll. "Il genio russo", 9).
  • Dostoiewski, Le notti bianche. Romanzo sentimentale, traduzione di Giovanni Bach, Milano: G. Morreale, 1929.
  • Fedor Mihajlovic Dostoevskij, Il romanzo di un'orfana: Netoska Nesvanova. Le notti bianche, traduzione dal Russo di Leo Gastovinski, Milano: Bietti Edit. Tip., 1931 (Coll. "Biblioteca internazionale", 57).
  • Notti bianche, in: Fiodor Dostoievski, Un'avventura scabrosa, versione dal russo di Giacomo Pesenti, Milano: Rizzoli, 1937 (Coll. "I grandi narratori").
  • Fiodor Dostoievski, L'orfana. Le notti bianche, introduzione e traduzione a cura di Rinaldo Küfferle, Torino: UTET, 1956 (Coll. "I grandi scrittori stranieri").
  • Fiodor Dostoievski, Le notti bianche. Cuor debole. Piccolo eroe, traduzione di Giovanni Faccioli, Milano: Rizzoli, 1957 (Coll. "Biblioteca universale Rizzoli", 1157-1158); con il testo originale a fronte e un'introduzione di Erica Klein, Milano: Rizzoli, 1994 (Coll. "Biblioteca Universale Rizzoli L", 1007; ISBN 8817170070).
  • Fjodor Dostojevskij, Le notti bianche, prefazione di Angelo Maria Ripellino, traduzione di Vittoria de Gavardo, Torino: Einaudi, 1957 (Coll. "Universale Einaudi", 27); 1971 (Coll. "Centopagine", 4; ISBN 8806031996); 1988 (Coll. "Gli struzzi", 333; ISBN 8806599682).
  • Fedor Dostojevskij, Le notti bianche. Cuor debole, traduzione e adattamento di Giorgio Torti, Torino: Edizioni dell'albero, 1967 (Coll. "Letteratura d'amore", 15).
  • Fëdor Dostoevskij, Le notti bianche, traduzione e cura di Giovanna Spendel, Milano: Mondadori, 1993; con uno scritto di André Gide, Paris: Éditions Gallimard, 1981 (Coll. "Oscar Classici", 243; ISBN 9788804516040).
  • Fedor Dostoevskij, Le notti bianche. Il giocatore, traduzione di Elsa Mastrocicco, Milano: Fabbri, 1984 (Coll. "I grandi della letteratura"); Rimini: I libri di Gulliver, 1985; Milano: Bompiani (Coll. "Tascabili Bompiani", 553; ISBN 8845218813).
  • Fedor Michajlovic Dostoevskij, Le notti bianche, cura e traduzione di Luisa De Nardis, Roma: TEN, 1994 (Coll. "Centopaginemillelire", 166; ISBN 8879835327).
  • Fedor Dostoevskij, Belye noci / Notti bianche, traduzione a cura di Giulia Gigante, testo originale a fronte, Torino: Einaudi, 1996 (Coll. "Einaudi Tascabili", 344; ISBN 8806138723).
  • Fedor Dostoevskij, Le notti bianche, introduzione di Giovanna Spendel, traduzione di Daniela Polato, Cinisello Balsamo: San Paolo, 1996 (Coll. "Pinnacoli", 7).
  • Fedor Dostoevskij, Le notti bianche: sogno d'amore, traduzione e presentazione di Maddalena Giovannelli, Bussolengo (Verona): Demetra, 1996 (Coll. "Acquarelli", 128; ISBN 8871229983).
Un piccolo eroe (1849)
  • Fedor Mihajlovic Dostoevskij, Il piccolo eroe, Napoli: Luigi Pierro Editore, 1892 (Coll. "Collezioncina Pierro", 3).
  • Th. Dostoievsky, Il piccolo eroe, Milano: Baldini & Castoldi, 1913 (Coll. "Biblioteca moderna", 161).
  • F. M. Dostoievschi, Cuor debole. Il piccolo eroe, tradotti direttamente dal russo a cura di Olga Resnevic, Firenze: La voce, 1921 (Coll. "Quaderni della Voce", 54).
  • Th. Dostoievsky, Il piccolo eroe, Milano: Barion, 1924.
  • Fjodor Dostojewsky, Un piccolo eroe: romanzo, traduzione di Natale Salerno, Milano: Elit, 1933 (Coll. "I romanzi dell'iride", 19).
  • Piccolo eroe in Fedor Mihajlovic Dostoevskij, Crotcaja, traduzione dal russo a cura di Bruno Del Re, Milano: Bompiani, 1945 (Coll. "Corona", 52).
  • Fiodor Dostoievski, Le notti bianche. Cuor debole. Piccolo eroe, traduzione di Giovanni Faccioli, Milano: Rizzoli, 1957 (Coll. "Biblioteca universale Rizzoli", 1157-1158).
Il sogno dello zio (1859)
  • Fedor Mihajlovic Dostoevskij, Il sogno dello zio: Romanzo umoristico, prima versione integrale dal russo, con note di Alfredo Polledro, Torino: Slavia, 1930 (Coll. "Il genio russo", Ser. 1, 10); con una nota introduttiva di Angelo Maria Ripellino, Torino: Einaudi, 1960 (Coll. "Centopagine", 34 e "Universale Einaudi", 40); 2003 (Coll. "Einaudi Tascabili", 1085; ISBN 8806164880).
  • Il sogno dello zio, traduzione dal russo di Assia Nobiloni, prefazione di Ettore Lo Gatto, Roma: F. Capriotti, 1945 (Coll. "Cultura", 2).
  • Fedor Dostoevskij, Il sogno dello zio, traduzione di Bruno del Re, Milano: Mursia, 1995 (Coll. "GUM", 270; ISBN 8842518433).
Raccolte e antologie
  • Fiodor Dostoievski, Un'avventura scabrosa, versione dal russo di Giacomo Pesenti, Milano: Rizzoli, 1937. Contiene anche La mite e Notti bianche.
  • Fëdor Dostoevskij, Racconti, traduzione di Luigi Vittorio Nadai, a cura di Fausto Malcovati, Milano: Garzanti, 1988.
  • F. D., Crotcaja e altri racconti, cura e traduzione di Bruno Del Re, Milano: Bompiani, 1945; cura e traduzione di Bruno Del Re e Pietro Zveteremich, Milano: Bompiani, 1966.
  • Dostoevskij inedito: quaderni e taccuini 1860-1881, a cura di Lucio Dal Santo, Firenze: 1980.
  • L'uomo ridicolo, a cura di Giorgio Brianese, Milano: Gallone, 1980.

Raccolte di saggi e lettere[modifica | modifica wikitesto]

  • Fëdor Dostoevskij, Epistolario, a cura di Ettore Lo Gatto, 2 voll., Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane, 1950-1951; riedito col titolo I demoni quotidiani. Lettere, 2 voll. (I: 1837-1867; II: 1868-1880), Collana Biblioteca, Aragno, Torino, 2017, ISBN 978-88-841-9820-4.
  • Fëdor Dostoevskij, Saggi critici, traduzione di Gianlorenzo Pacini, 3 voll., Collana Oscar Saggi n.107-109 Milano: Mondadori, 1986.
  • F. M. Dostoevskij, Anna Grigor'evna Dostoevskaja, Corrispondenza, Collana Opera n.2, Genova: Il Melangolo, 1987, ISBN 88-70-18072-7.
  • Fëdor Dostoevskij, Lettere sulla creatività, traduzione e cura di Gianlorenzo Pacini, Collana UE n.2021, Milano: Feltrinelli, 1991, ISBN 88-07-82021-8.
  • Fëdor Dostoevskij, Note invernali su impressioni estive, introduzione di Stefano Garzonio, traduzione e cura di Serena Prina, Collana UE n.2060, Milano: Feltrinelli, 1993, ISBN 88-07-82060-9.
  • Fëdor Dostoevskij, In difesa di me stesso: deposizioni e verbali del processo del 1849 contro il Circolo di Petrasevskij, introduzione di Giovanni Buttafava, Collana Nugae n.62, Genova: Il Nuovo Melangolo, 1994, ISBN 88-70-18242-8.

Bibliografia della critica[modifica | modifica wikitesto]

Saggi a carattere generale[modifica | modifica wikitesto]

  • Vjačeslav Ivanov, Dostoevskij: tragedia mito mistica, 1932, a cura di Stefano Garzonio, traduzione di Ettore Lo Gatto, Bologna: Il mulino, 1994 (Coll. "Intersezioni", 123; ISBN 8815041850).
  • (EN) Janko Lavrin, Dostoevky. A Study, Londra: Methuen & Co. LTD, 1943.
  • Evel Gasparini, Dostoevskij e il delitto, Venezia: Montuoro, 1946.
  • André Gide, Dostoevskij, traduzione di Maria Maraschini, Milano: Bompiani, 1946.
  • (EN) Edward H. Carr, Dostoevsky, London: Henderson & Spalding, 1949.
  • Eurialo De Michelis, Dostoevskij, un romanzo e opera di poesia, Firenze: Sansoni, 1950.
  • Eurialo De Michelis, Dostojevskij minore, Firenze: Nuova Italia ed. 1954
  • René Girard, Dostoevskij: dal doppio all'unità, 1953, traduzione di Roberto Rossi, Milano: SE, 1987 (ISBN 887710340X)
  • Nikolaj Aleksandrovic Dobroljubov, Il regno delle tenebre e altri saggi, Roma: Editori riuniti, 1956.
  • (EN) Vyacheslav Ivanov, A Study in Dostoevsky, New York: The Noontide Press, 1957.
  • Avrahm Yarmolinsky, La vita e l'arte di Dostoevskij, Milano: Mursia, 1959 (Coll. "Sirio", 9).
  • (SV) Hans Levander, Fjodor Dostojevskij, Natur och Kultur, 1959.
  • Leonid Grossman, Dostoevskij artista, introduzione e traduzione di Alberto Pescetto, Milano: Bompiani, 1961.
  • Irving Howe, Politica e romanzo, traduzione di Giulio De Angelis, Milano: Lerici, 1962.
  • (EN) David Magarshack, Dostoevsky, New York: Harcourt and Brace, 1963.
  • Nina Gurfinkel, Dostoevskij nostro contemporaneo, Milano: Club del libro, 1964.
  • (EN) Konstantin Mochulsky, Dostoevsky, his Life and Work, Princeton (NJ): Princeton University Press, 1967.
  • (EN) Janko Lavrin, Dostoevsky, Geerups, 1968.
  • (EN) Willian Woodin Rowe, Dostoevsky, Child and Man in his Work, New York-Londra: 1968.
  • Vittorio Strada, Tradizione e rivoluzione nella letteratura russa, Torino: Einaudi, 1969.
  • Mihajlov Mihajlo, La fuga dalla provetta, Milano: Mondadori, 1971
  • (FR) René Girard, Critiques dans un souterrain, Parigi: Grasset, 1976.
  • (EN) Ronald Hingley, Dostoyevsky, His Life and Work, Londra: Paul Elek, 1978.
  • Vladimir Sergeevic Solov'ev, Dostoevskij, prefazione e traduzione di Lucio dal Santo, Milano: La casa di Matriona, 1981.
  • Sante Graciotti (a cura di), Dostoevskij nella coscienza d'oggi, Firenze: Sansoni, 1981.
  • Marcello Peretti, Il dramma dell'uomo e l'educazione: riflessioni pedagogiche sul pensiero di Dostoevskij, Brescia: La scuola, 1984 (ISBN 8835073456).
  • Pierre Pascal, Dostoevskij. L'uomo e l'opera, traduzione di Anna Maria Marietti, Torino: Einaudi, 1986 (Coll. "PBE", 481; ISBN 8806598449).
  • Centro Russia Cristiana (a cura di), Il dramma della libertà. Saggi su Dostoevskij, Milano: La casa di Matriona, 1991.
  • Giulia Gigante (a cura di), Un artista del pensiero. Saggi su Dostoevskij, Napoli: Cronopio, 1992 (ISBN 8885414028).
  • (EN) Alba Amoia, Dostoevsky, Feodor, New York: 1993.
  • (EN) Vladimir Yermilov, Fyodor Dostoyevsky, 1821 - 1881, Mosca: Foreign Languages Publishing House.
  • György Lukács, Dostoevskij, traduzione di Michele Cometa, Milano: SE, 2000 (ISBN 8877104554).
  • Gianlorenzo Pacini, Fëdor Dostoevskij, Milano: Bruno Mondadori, 2002 (ISBN 8842493872)

Biografie[modifica | modifica wikitesto]

  • Henri Troyat, Dostoïevski, 1940. Edizione italiana: Dostoevskij: vita tragica e avventurosa, Milano: Poligono, 1948.
  • Anna Grigor'evna Dostoevskaja, Dostojewskij marito, traduzione di Anna Milazzo Lipschutz, Milano: Bompiani, 1942, poi come Dostoevskij mio marito (Coll. "Tascabili", 975); Roma: Castelvecchi, 2014 ISBN 9788868262693
  • (SV) Vilhelm Grönbech, Dostoevkij och hans Ryssland, Stoccolma: P. A. Norstedt & Söners Förlag, 1948.
  • Wolfango Giusti, Dostoevskij e il mondo russo dell'800, Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane, 1952.
  • Mark Slonim, Gli amori di Dostoevskij, traduzione di Maria Michahelles, Firenze: Centro Internazionale del libro, 1958 (Coll. "Vite tormentate", 2).
  • Leonid Grossman, Dostoevskij, a cura di Antonella d'Amelia, Roma: Savelli, 1968; Milano: Garzanti, 1977.
  • (EN) Geir Kjetsaa, Fyodor Dostoyevsky, a Writers Life, Londra: 1987.
  • (EN) Joseph Frank, Dostoevskij, 4 voll., Princeton (NJ): Princeton University Press, 1976-1995. Vol. 1: The Seeds of Revolt 1821-49 (1976); Vol. 2: The Years of Ordeal 1850-59, (1990); Vol. 3: The Stir of Liberation 1860-65, (1986); Vol. 4: The Miraculous Years 1865-71, (1995); ed. accorciata a cura di Mary Petrusewicz in 1 vol., ivi, 2010.

Saggi letterari[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Stefan Zweig, Drei Meister: Balzac, Dickens, Dostojewski, Leipzig: Insel, 1920; traduzione di Enrico Rocca, Tre Maestri: Balzac, Dickens, Dostojevskij, Milano: Sperling e Kupfer, 1945
  • Enzo Paci, L'opera di Dostoevskij, Torino: Einaudi, 1956.
  • George Steiner, Tolstoy or Dostoevsky. An Essay in the old Criticism, 1959, traduzione di Marilena Bianchi d'Espinosa, Tolstoj o Dostoevskij?, Roma: Edizioni Paoline, 1965; traduzione di Cristina Moroni, Milano: Garzanti, 1995 (ISBN 8811677505)
  • Michail Bachtin, Dostoevskij. Poetica e stilistica, traduzione di Giuseppe Garritano, Torino: Einaudi, 1968 (Coll. "PBE", 109; ISBN 8806039059).
  • Pavel N. Evdokimov, Gogol' e Dostoevskij, ovvero la discesa agli inferi, traduzione di Giacinta De Dominicis Jorio, Roma: Edizioni paoline, 1978.
  • (FR) Jacques Catteau, La Création littéraire chez Dostoevskij, Parigi: Institut d'études slaves, 1978.
  • Michail Bachtin, Estetica e romanzo, a cura di Clara Strada Janovic, Torino: Einaudi, 1979.
  • (RU) Georgij Mixajlovic Fridlender, Dostoevskij i mirovaja literatura, Leningrado-Mosca: Chudozestvennaja literatura, 1979.
  • Vittorio Strada, Le veglie della ragione. Miti e figure della letteratura russa da Dostoevskij a Pasternak, Torino: Einaudi, 1986.
  • (DE) Hans Levander, Tre Ryssar: Gogol, Dostojevskij, Tjechov, Köthen: Carlssons, 1988.
  • Fausto Malcovati, Introduzione a Dostoevskij, Bari: Laterza, 1992 (ISBN 8842039128).
  • Rossana Rossanda, La bontà: «L'idiota» di Fëdor Dostoevskij (1868-69), in Franco Moretti (a cura di), in Il romanzo, vol. 1, Torino: Einaudi, 2001, pp. 431–37.
  • Maria Di Salvo, «Delitto e castigo» di Fëdor Dostoevskij (1866), in Franco Moretti (a cura di), in Il romanzo, vol. 2, Torino: Einaudi, 2002, pp. 163–69.
  • Claudia Olivieri, Dostoevskij l'occhio e il segno, Soveria Mannelli: Rubbettino, 2003.
  • Antonina Nocera, Angeli sigillati. I bambini e la sofferenza nell'opera di F.M. Dostoevskij, Milano: FrancoAngeli 2010

Dostoevskij e la filosofia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jean Persico; La questione del nichilismo tra Dostoevskij e Jünger ; Ed. Il mio libro, Catania, 2010;
  • Lev Isaakovič Šestov, La filosofia della tragedia: Dostoevskij e Nietzsche, 1903; Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane, 1950.
  • Nikolaj Aleksandrovič Berdjaev, Миросозерцание Достоевског, 1923, traduzione Bruno Del Re, La concezione di Dostoevskij, Torino: Einaudi, 1945, (Coll. "Saggi", 52; ISBN 8806162438).
  • Lev Isaakovič Šestov, Le rivelazioni della morte, Firenze: Fussi, 1950.
  • (DE) Reinhard Laut, Die Philosophy Dostojewskis, Munchen: R. Piper & Co., 1950.
  • Albert Camus, Il mito di Sisifo, 1942, prefazione di Corrado Rosso, traduzione di Attilio Borelli, Milano: Bompiani, 1947 (contiene un saggio su I Demoni).
  • Luigi Pareyson, Il pensiero etico di Dostoevskij, Torino: Einaudi, 1967.
  • Andrzej Walicki, Una utopia conservatrice, a cura e con prefazione di Vittorio Strada, traduzione di Michele Colucci, Torino: Einaudi, 1973 (Coll. "Biblioteca di Cultura Storica", 122).
  • Remo Cantoni, Crisi dell'uomo. Il pensiero di Dostoevskij, Milano: Il Saggiatore, 1975.
  • Luigi Pareyson, Dostoevskij: filosofia, romanzo ed esperienza religiosa, 1976; Torino: Einaudi, 1993.
  • Sergio Givone, Dostoevskij e la filosofia, Roma-Bari: Laterza, 1984; 2006
  • Viktor Šklovskij, L'energia dell'errore, traduzione di Maria Di Salvo, Roma: Editori riuniti, 1984 (Coll. "Nuova biblioteca di cultura", 248; ISBN 8835927269).
  • Gianlorenzo Pacini, Deboluccio in filosofia: saggio sul pensiero di Fedor Michajlovic Dostoevskij, Milano: Archinto, 1997 (ISBN 8877682213).
  • Giuseppe D'Ambrosio Angelillo, DOSTOEVSKIJ 9 volumi, narrazione sulla vita, l'opera, e il pensiero, Milano: Acquaviva,((2004)) circa 5000 pagine complessive, ISBN 88-88722-45-9

Dostoevskij e la religione[modifica | modifica wikitesto]

  • Vasilij Rozanov, Legenda o velikom inkvisitore F. M. Dostoevskogo, 1890, introduzione di Vittorio Strada, a cura di Nadia Caprioglio, La leggenda del Grande Inquisitore, Genova: Marietti, 1989 (ISBN 8821165892).
  • Dmitrij Sergeevic Merezkovskij, Tolstoj e Dostoevskij. Vita Creazione. Religione, traduzione di Alfredo Polledro, Roma-Bari: Laterza, 1947.
  • Romano Guardini, Il mondo religioso di Dostoevskij, 1951; Roma: Morcelliana, 1995.
  • Maurina Raudive Zenta, Dostoevskij creatore di uomini e cercatore di Dio, introduzione di Vittorio Strada, Milano: Edizioni Paoline, 1992 (Coll. "Tempi e figure", 16; ISBN 8821525120).
  • Pavel Evdokimov, Dostoevskij e il problema del male, presentazione di Sergio Givone, traduzione di Elisabetta Confaloni, Roma: Città nuova, 1995 (ISBN 8831111043).

Dostoevskij e la psicoanalisi[modifica | modifica wikitesto]

  • Sigmund Freud, Dostoevskij e il parricidio in Shakespeare, Ibsen e Dostoevskij, Torino: Bollati Boringhieri, 1976; in Opere di Sigmund Freud, vol. X, Torino: Bollati Boringhieri, 1977;
  • (EN) Elizabeth Dalton, Unconscious structure in The Idiot. A study in Literature and Psychoanalysis, Princeton (NJ): Princeton University Press, 1979.

Dostoevskij e la musica[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Fonte primaria per le edizioni delle traduzioni italiane è il portale Internet culturale dell'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU).

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura