Bianchetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Bianchetto (disambigua).
Vernice
Nastro
Penna

Bianchetto (nella Svizzera italiana chiamato Tipp-Ex) o scolorina è il termine di uso comune per indicare vari tipi di correttore universale, uno strumento di cancelleria molto usato negli uffici di tutto il mondo.

La forma più comune consiste in una vernice bianca coprente, ad asciugatura rapida, capace di coprire qualsiasi segno di inchiostro, penna biro o matita su fogli di carta o altre superfici. Poiché non consente di vedere il testo precedente alla correzione, il suo uso non è consentito su documenti ufficiali, firme o timbri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una delle prime forme di correttore universale è stata inventata nel 1951 negli Stati Uniti da Bette Nesmith Graham, di professione segretaria.[1]

Il correttore liquido è apparso in un primo tempo sul mercato in boccette di plastica con un pennellino inserito nel tappo. Tale disposizione presenta però uno svantaggio: il contatto con l'aria durante l'uso favorisce l'asciugatura della vernice ancora non utilizzata, il che richiede la frequente aggiunta di uno specifico solvente.

Dopo alcuni anni si sono diffusi i serbatoi di correttore liquido "a pennino", in cui la vernice bianca usciva solo in seguito alla pressione della punta di uno stilo sulla carta. Ciò riduce il contatto con l'aria prolungando la vita del dispositivo e consente una disposizione più precisa della vernice, ma continua a richiedere l'asciugatura della vernice per procedere alla nuova scrittura.

Sono disponibili anche bianchetti secchi a rullo, derivati dai precedenti modelli destinati all'uso con le macchine per scrivere. Sono lievemente più ingombranti ma con tempi di asciugatura nulli, non essendo costituiti da vernice ma da uno strato sottilissimo di materiale bianco adesivo, della larghezza di alcuni millimetri, che viene srotolato sui tratti desiderati con un dispenser.

Effetti sulla salute umana[modifica | modifica wikitesto]

Simboli di rischio chimico
tossicità acuta tossico a lungo termine irritante pericoloso per l'ambiente

Le sostanze chimiche
vanno manipolate con cautela
Avvertenze

Il bianchetto è tossico se ingerito. Irrita le mucose della pelle, del naso, e quelle della congiuntiva. I sintomi di intossicazione cominciano con forte bruciore allo stomaco e alla gola e dolore al petto. La morte avviene per arresto respiratorio o per anossia. In caso di ingestione devono essere fatte lavande gastriche.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mary Bellis, Meet the Single Mom Who Invented Liquid Paper, in About.com Money. URL consultato il 24 gennaio 2017.
Scienza e tecnica Portale Scienza e tecnica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienza e tecnica