Biagio Brancato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« ..artista autentico, il suo spirito creativo è sempre stato spirito astratto. »
(Piero Guccione[1])
Biagio Brancato a Comiso

Biagio Brancato (Comiso, 2 gennaio 1921Comiso, 30 agosto 2002) è stato un pittore, scultore e incisore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere frequentato la scuola d'arte nel paese natale, nel 1937 vince una borsa di studio che gli consente di trasferirsi ad Urbino.

Formatosi come incisore, espone alla Quadriennale di Roma del 1951, a Zurigo e a Parigi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ galleriaroma.it