Betty Comden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Elizabeth "Betty" Comden, nata Basya Cohen (New York, 3 maggio 1917New York, 23 novembre 2006), è stata un'attrice teatrale, sceneggiatrice e commediografa statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originaria di New York, ha lavorato per circa sessant'anni in coppia con Adolph Green, nel duo chiamato appunto Comden & Green. La coppia ha lavorato sia a Hollywood che a New York e ha scritto importanti musical tra gli anni quaranta e cinquanta. Raggiunse in particolare il successo come librettista grazie a On the Town, musical che ha debuttato nel 1944 e la cui musica è di Leonard Bernstein.

Nel 1945 ha firmato un contratto come sceneggiatrice per la MGM e si è trasferita con Green in California. Tra i loro lavori come sceneggiatori per il cinema vi sono I Barkleys di Broadway (1949), Un giorno a New York (1949), Spettacolo di varietà (1953), È sempre bel tempo (1955), Cantando sotto la pioggia (1952), La signora mia zia (1958) e Susanna agenzia squillo (1960). Hanno scritto i testi dei musical Wonderful Town (1953), Peter Pan (1954), Say, Darling (1958), Do Re Mi (1960), Hallelujah, Baby! (1967) e altri.

Nel 1980 è stata inserita nella Songwriters Hall of Fame nel 1981 nella American Theatre Hall of Fame.

Ha interpretato Greta Garbo nel film Cercando la Garbo (1984, non accreditata).

Nel 1991 ha ricevuto il Premio Kennedy condiviso con Adolph Green. Nel corso della sua carriera ha vinto sette volte il Tony Award. Per due volte (1954 e 1956) ha ricevuto la nomination all'Oscar alla migliore sceneggiatura originale.

Dal 1942 al 1979 (anno della morte del marito) è stata sposata con Steven Kyle. È morta nel 2006 a Manhattan.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Kennedy Center Honors - nastrino per uniforme ordinaria Kennedy Center Honors
— 1991

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • T. Daniell, P. McGilligan, Betty Comden and Adolph Green: almost improvisation, in Backstory 2: interviews with screen-writers of the 1940s and 1950s, Berkeley 1991, pp. 73–88.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN21071767 · ISNI (EN0000 0001 1844 7116 · LCCN (ENn84007716 · GND (DE119236427 · BNF (FRcb12551010w (data)