Better Than Raw

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Better Than Raw
ArtistaHelloween
Tipo albumStudio
Pubblicazione24 aprile 1998
Durata59:43
Dischi1
Tracce12
GenerePower metal
EtichettaCastle Communications
ProduttoreHelloween & Tommy Hansen
RegistrazioneChateau Du Pape, Amburgo, Germania
Certificazioni
Dischi d'oroGiappone Giappone[1]
(vendite: 100 000+)
Helloween - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(1999)

Better Than Raw è l'ottavo album registrato in studio del gruppo power metal tedesco Helloween, pubblicato nel 1998.

Dall'album furono estratti due singoli: I Can e Hey Lord!.

La canzone Lavdate Dominvm venne scritta come omaggio ai fan spagnoli, sudamericani e provenienti da altri paesi a maggioranza cattolica. Il testo è in latino.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Deliberately Limited Preliminary Prelude Period in Z – 1:45 (musica: Uli Kusch) – strumentale
  2. Push – 4:45 (testo: Andi Deris, Kusch, Michael Weikath – musica: Kusch)
  3. Falling Higher – 4:45 (testo: Deris, Weikath – musica: Weikath)
  4. Hey Lord! – 4:07 (Deris)
  5. Don't Spit on My Mind – 4:27 (testo: Deris – musica: Deris, Markus Grosskopf)
  6. Revelation – 8:21 (testo: Deris – musica: Kusch)
  7. Time – 4:21 (Deris)
  8. I Can – 4:38 (testo: Weikath – musica: Deris, Weikath)
  9. A Handful of Pain – 4:49 (testo: Deris – musica: Kusch)
  10. Lavdate Dominvm – 5:10 (Weikath)
  11. Midnight Sun – 6:19 (Weikath)

Expanded Edition bonus track[modifica | modifica wikitesto]

  1. Back On The Ground (Precedentemente traccia bonus giapponese) – 4:39 (Kusch/Deris)
  2. A Game We Shouldn't Play (dal singolo I Can) – 3:38 (Deris)
  3. Perfect Gentleman (Bootleg Live Version, dal singolo "Hey Lord!") – 3:27 (Kusch/Deris)
  4. Moshi Moshi~Shiki No Uta (Live Drum Solo, dal singolo Hey Lord!) – 6:53 (Kusch/Grapow)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal
  1. ^ Oricon Album Chart Book: Complete Edition 1970–2005, Roppongi, Tokyo, Oricon Entertainment, 2006, ISBN 4-87131-077-9.