Best of Both Worlds Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Best of Both Worlds Tour
Miley Wants To Play Too!.jpg
Esibizione di Miley Cyrus
Tour di Miley Cyrus
Album Hannah Montana 2: Meet Miley Cyrus
Inizio Stati Uniti St. Louis
18 ottobre 2007
Fine Stati Uniti Miami
31 gennaio 2008
Tappe 2
Spettacoli 69 negli Stati Uniti
1 in Canada
70 in totale
Cronologia dei tour di Miley Cyrus
Wonder World Tour (2009)

Il Best of Both Worlds Tour è il primo tour di Miley Cyrus servito principalmente per promuovere l'album di debutto, Hannah Montana 2: Meet Miley Cyrus, colonna sonora della seconda stagione della serie televisiva Hannah Montana. Iniziato nell'ottobre 2007 e conclusosi nel gennaio 2008, il tour tocca principalmente gli Stati Uniti, con uno spettacolo supplementare a Toronto, Canada. Le band di supporto sono tre: i Jonas Brothers, le Aly & AJ e le Everlife.

Lo show, ideato da Kenny Ortega e Michael Cotten, vede prima Miley Cyrus esibirsi come Hannah Montana, e dopo un intervallo l'esibizione della band di supporto. In questo modo, viene data a Miley l'opportunità di cambiarsi e tornare sul palco per cantare l'ultima parte del concerto nel ruolo di sé stessa.

Il tour è promosso dalla AEG Live and Buena Vista Concerts. Per ogni biglietto venduto, un dollaro viene donato alla City of Hope National Medical Center, un'organizzazione dedicata alla lotta contro il cancro. Grazie ad un incasso di 54 milioni di dollari, sono stati donati più di due milioni di dollari, un vero e proprio successo commerciale. In generale, in Tour riceve giudizi positivi da parte dei critici e anche molti complimenti a Myles Cyrus per le sue "doti vocali e la presenza scenica". Al Billboard Touring Awards del 2008, Miley vince il "Breakthrough Artist".[1]

Il concerto viene anche ripreso in 3D, l'"Hannah Montana & Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert", proiettato nei cinema americani per la prima volta nel febbraio 2008, il 20 giugno 2008 in Italia. Incassando un totale di 70,6 milioni di dollari in tutto il mondo e battendo numerosi record, tra cui il maggior incasso di sempre per un film-concerto. In televisione venne visto da più di 5,9 milioni di persone. L'album live del concerto viene pubblicato nel marzo 2008 ed è un successo negli Stati Uniti, Australia e Canada.

Background[modifica | modifica wikitesto]

Il palco del Tour prima di un concerto.

Miley Cyrus è una cantautrice e attrice, famosa per aver recitato nella serie televisiva di Disney Channel, "Hannah Montana", dove interpreta Miley Stewart, una ragazza con un segreto: di giorno è una normale studentessa, mentre la sera si trasforma nella popstar, Hannah Montana. Grazie a questo ruolo, Miley è considerata una "teen idol" rilasciando un album a nome di Hannah Montana.[2] Nel 2006, la Cyrus apre venti show del tour delle Cheetah Girls[3]. Nel giugno 2007, la cantante rilascia un album con un doppio CD,"Hannah Montana 2: Meet Miley Cyrus": il primo disco è cantato dal personaggio della serie televisiva, mentre il secondo, Meet Miley Cyrus, è l'album di debutto registrato col suo vero nome.[4] Al fine di promuovere l'album, Miley decide di iniziare un tour per tutto il Nord America, il "Best of Both Worlds Tour", dove si esibsce sia col nome di Hannah Montana che come se stessa.[5]

Il Tour viene organizzato dai dirigenti già nel gennaio 2007[6] e annunciato l'8 agosto 2007 via comunicato stampa.[5] Il tour è promosso dalla AEG Live e Buena Vista Concerts, un ramo della Walt Disney Company.[7] Inoltre, come band di supporto, vengono scelti i Jonas Brothers.[5] Il Tour viene programmato per tutto il Nord America con inizio a St. Luis il 18 ottobre 2007 e termina il 9 gennaio 2008in Albany, a New York. Nel dicembre 2007 vengono aggiunte altre cinquantaquattro date: Cinquantatré in America ed una a Toronto, in Canada. La continuazione del tour viene annunciata sempre nel dicembre 2007 e sette delle nuove date vengono aperte dalle sorelle Aly & AJ.[8] Questo perché i Jonas Brothers sono impegnati con la registrazione del loro album, A Little Bit Longer[9] (2008). Successivamente, nello stesso mese, viene aggiunta un'ultima data[10], con le Everlife ad aprire i concerti. Per ogni biglietto è stato donato un dollaro alla City of Hope National Medical Center, un'organizzazione dedicata alla lotta contro il cancro.[11].

Progresso[modifica | modifica wikitesto]

Il tour è chiamato Best of Both Worlds Tour, come l'omonima sigla della serie televisiva. Il titolo è stato scelto a causa dell'alternarsi delle prestazioni di Miley Cyrus e Hannah Montana. Secondo la Cyrus la differenza più rilevante tra i due personaggi è lo stile musicale, piuttosto che l'aspetto fisico. Secondo lei, Hannah Montana è più di genere pop, mentre il Miley Cyrus abbraccia un genere più orientato verso il rock. Mentre Miley si esibisce per il tour, registra contemporaneamente gli episodi finali per la seconda stagione di Hannah Montana.

Kenny Ortega, già collaboratore con la Walt Disney Company, viene assunto come direttore e coreografo del tour. Ortega, insieme al set designer Michael Cotten, sviluppa l'intero show[12] uno spettacolo abbastanza semplice, perché Miley non si sente pronta a cantare e ballare contemporaneamente[13]. Vengono montati diciannove schermi video a LED intorno al palcoscenico e quattro schermi V9 LED ad alta definizione di fronte al palco.[12] Alcuni dei contenuti video vengono registrati durante le prove con la Cyrus interagire sul palco.

Il concerto[modifica | modifica wikitesto]

Miley Cyrus apre il suo Tour con la canzone "Rockstar".

Lo show inizia con Myles Cyrus che sale sul palco in un cubo rosa al neon con l'immagine digitale della sua silhouette[14]. Indossando una lunga canotta a strisce nere e argentate, un cardigan, dei collant, stivali neri e la bionda parrucca di Hannah Montana, Miley inizia il concerto cantando "Rockstar"[15]. In seguito, sul palco arrivano i ballerini e inizia la canzone "Life's What You Make It". Tolto il cardigan, conclude cantando "Just Like You". Ancora vestita come Hannah Montana, Miley torna sul palco indossando dei jeans blu, una canotta bianca, un gilet di jeans e una cravatta argentata; canta "Old Blue Jeans" e "Nobody's Perfect" in giro per il palco. Successivamente, inizia la performance di "Pumpin' Up the Party", dove la Cyrus è vestita con un vestitino scintillante rosa, delle calze fucsia e stivali bianchi; canta così "I Got Nerve" insieme alla partecipazione dei ballerini[16]. La canzone, "We Got the Party" cantata con la partecipazione dei Jonas Brothers. Ad un certo punto, la Cyrus scompare per andare a cambiarsi e continuare a cantare come se stessa.

Dopo essersi tolta la parrucca, Miley torna sul palco per cantare altre otto canzoni come se stessa. Vestita con dei jeans neri con rifiniture argentate, una canotta bianca, un gilet in pelle nera e degli stivali beige[17], inizia a cantare "Start All Over"[18]. Successivamente, continua la scaletta con "Good and Broken" e "See You Again", senza indossare il gilet in pelle e accerchiata da numerosi ballerini. Cambia di nuovo abito per cantare "Let's Dance" e "Right Here", dove indossa un bustino verde e una gonna nera a balze. Canta poi "G.N.O. (Girl's Night Out)", vestita con una gonna scozzese fucsia, canotta rosa, e calzettoni alti e conclude il concerto cantando "The Best Of Both Worlds" tra coriandoli e fuochi d'artificio. Solitamente, alla fine dei concerti, Miley torna sul palco per cantare alcuni bis, ovvero "I Miss You" e "Ready, Set, Don't Go", un duetto cantato con suo padre Billy Ray Cyrus[19]. Entrambe le canzoni sono eseguite in maniera acustica, senza ballerini o effetti speciali.

Reazione della critica[modifica | modifica wikitesto]

Miley Cyrus canta G.N.O. (Girl's Night Out).

Chris William di Entertainment Weekly, valutò lo show con una B+ e disse che, nonostante l'età (all'epoca quattordici anni), Miley fu simpatica, dominando la scena per l'intero spettacolo. La paragonò stilisticamente e musicalmente sia a Britney Spears che ad Avril Lavigne[20]. Jim Abbott, dell'Orlando Sentinel pensò che il Best of Both Worlds Tour fu divertente come i concerti della Spears e dei Backstreet Boys. Tuttavia, Abbott ha anche dichiarato che Miley, interpretando se stessa, non fu in grado di duplicare l'energia di quando impersonava Hannah Montana. Freedom du Lac del The Washington Post descrisse il concerto come : "novanta minuti circa di puro pop, con la carismatica Cyrus dominatrice incontrastata del palcoscenico, esibendosi con particolare spavalderia". Mikael Wood del Los Angeles Times, descrisse lo show come, "Hannah Montana Fever"[21].

J. Edward Keyes del Newsday disse che i produttori furono in grado di offrire un concerto, «l'equivalente visivo e sonoro di un chilo di zucchero con ventisette lattine di soda». Keyes aggiunse che, nonostante il carisma della Cyrus, era evidente che lo spettacolo fu una strategia di marketing per ricavare maggiori profitti. Peter Hartlaub del San Francisco Chronicle pensò che la Cyrus fu una brava cantante e commentò: «è stato relativamente bello e musicalmente tollerabile. Nessuno dei bambini sembrava deluso». Infine, un revisore del The Palm Beach Post dichiarò: «Entrambe le parti del concerto sono state piacevoli e vivaci, con una straordinaria presenza scenica della Cyrus, sia con la parrucca che senza».[22]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il Best of Both Worlds Tour fu un vero e proprio successo, tutti i biglietti vennero venduti in un tempo record, mentre i biglietti per il concerto del 6 dicembre 2007 alla Van Andel Arena (in Michigan), furono venduti tutti nel giro di otto minuti. Il terzo sold-out più veloce della storia di quell'arena[23].

In totale, il tour venne sentito da circa un milione di persone e incassato oltre 54 milioni di dollari. Secondo Billboard Boxscore, fu il tour con maggior incasso di quell'anno, 2007-2008. Il record è stato premiato con il Breakthrough Act, premio come miglior artista emergente, ai Billboard Touring Awards del 2008[24].

Controversie sulla controfigura[modifica | modifica wikitesto]

Miley Cyrus (sinistra) insieme ad Ashlee Nino (centro) e Mandy Jiroux (destra). Nino era la controfigura durante il tour.

Nel gennaio del 2008 uscirono numerosi video che riprendevano Miley Cyrus esibirsi durante la canzone "We Got the Party"[25]. Durante l'esibizione, la Cyrus veniva avvolta da un lenzuolo e andava via, per poi tornare con lo stesso guardaroba e degli occhiali grandi che le coprivano il volto[26]. Inoltre, negli schermi presenti sul palco, Miley veniva a malapena ripresa. La controfigura, inoltre, correva freneticamente e le labbra non erano sincronizzate con la canzone che stava cantando. Numerosi fan e critici furono indignati della cosa. Una fan ha espresso la sua irritazione al magazine OK!, e disse: "La canzone era in riproduzione, ma Miley non stava cantando veramente. L'impostore era di spalle e ballava, cercando di nascondere il fatto che lei non fosse Miley Cyrus. In quel momento sono diventata molto sospettosa. Inutile dire che ero furiosa! Ho speso un sacco di soldi per vedere il concerto, mi sentivo delusa e sciocca per averlo fatto.[26]"

L'11 gennaio 2008, lo Staff della Cyrus ha confermato che al concerto era veramente presente una controfigura, ovvero la ballerina Ashlee Nino, utilizzata in tutte le tappe del Best of Both Worlds Tour. PMK Public Relation ha pubblicato una dichiarazione spiegando le finalità della controfigura:

« Per consentire a Miley di togliersi la parrucca e cambiare i vestiti, nel corso della performance "We Got the Party", è stata utilizzata per alcuni minuti una controfigura. Per tutto il resto del tempo, Miley ha sempre eseguito performance live e non in playback.[25] »

(PMK Public Relation)

La stessa Cyrus ha poi spiegato che la canzone "We Got the Party" viene di solito interpretata dai Jonas Brothers proprio per consentirle di cambiarsi. Ha anche affermato, che di solito, sul set di Hannah Montana, per trasformarsi nella famosa popstar, impiega circa un'ora e mezza, mentre durante il concerto solo due minuti. Col tempo guadagnato, Miley avevo l'opportunità di riposarsi un po', bere acqua ed essere pronta per il resto dello spettacolo[27].

Band di supporto[modifica | modifica wikitesto]

Scaletta[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Rock Star"
  2. "Life's What You Make It"
  3. "Just Like You"
  4. "Old Blue Jeans"
  5. "Nobody's Perfect"
  6. "Pumpin' Up the Party"
  7. "I Got Nerve"
  8. "We Got the Party"(with Jonas Brothers)
  9. "Start All Over"
  10. "Good and Broken"
  11. "See You Again"
  12. "Let's Dance"
  13. "Right Here"
  14. "East Northumberland High"
  15. "G.N.O. (Girl's Night Out)"
  16. "The Best of Both Worlds"

Encore:

  • "I Miss You"
  • "Ready, Set, Don't Go"

Spettacoli[modifica | modifica wikitesto]

Data Città Stato Luogo
Nord America
18 ottobre 2007 St. Louis Stati Uniti Stati Uniti Scottrade Center
20 ottobre 2007 Moline i wireless Center
21 ottobre 2007 Minneapolis Target Center
23 ottobre 2007 Omaha Qwest Center
25 ottobre 2007 Denver Pepsi Center
26 ottobre 2007 Salt Lake City EnergySolutions Arena
27 ottobre 2007
29 ottobre 2007 Seattle Key Arena
30 ottobre 2007 Portland Rose Garden Arena
1º novembre 2007 Oakland Oracle Arena
3 novembre 2007 Anaheim Honda Center
4 novembre 2007 San Jose HP Pavilion at San Jose
6 novembre, 2007 Fresno Save Mart Center
7 novembre 2007 Los Angeles Staples Center
8 novembre 2007 San Diego San Diego Sports Arena
9 novembre 2007 Glendale Jobing.com Arena
11 novembre 2007 Houston Toyota Center
12 novembre 2007 San Antonio AT&T Center
14 novembre 2007 Fort Worth Fort Worth Convention Center
15 novembre 2007 Bossier City CenturyTel Center
19 novembre 2007 Tampa St. Pete Times Forum
20 novembre 2007 Sunrise BankAtlantic Center
23 novembre 2007 Nashville Sommet Center
24 novembre 2007 Knoxville Thompson-Boling Arena
25 novembre 2007 Greensboro Greensboro Coliseum
27 novembre 2007 Charlotte Charlotte Bobcats Arena
28 novembre 2007 Duluth Arena at Gwinnett Center
29 novembre 2007 Memphis FedEx Forum
1º dicembre 2007 North Little Rock Alltel Arena
2 dicembre 2007 Oklahoma City Ford Center
3 dicembre 2007 Kansas City Sprint Center
5 dicembre 2007 Auburn Hills The Palace of Auburn Hills
6 dicembre 2007 Grand Rapids Van Andel Arena
8 dicembre 2007 Rosemont Allstate Arena
9 dicembre 2007 Indianapolis Conseco Fieldhouse
11 dicembre 2007 Columbus Nationwide Arena
12 dicembre 2007 Lexington Rupp Arena
13 dicembre 2007 Cincinnati U.S. Bank Arena
15 dicembre 2007 Toronto Canada Canada Air Canada Centre
16 dicembre 2007 Rochester Stati Uniti Stati Uniti Blue Cross Arena
17 dicembre 2007 Filadelfia Wachovia Center
19 dicembre 2007 Hartford Hartford Civic Center
20 dicembre 2007 Providence Dunkin' Donuts Center
21 dicembre 2007 Worcester DCU Center
22 dicembre 2007
27 dicembre 2007 Uniondale Nassau Coliseum
28 dicembre 2007
29 dicembre 2007 Newark Prudential Center
30 dicembre 2007
3 gennaio 2008 Cleveland Quicken Loans Arena
4 gennaio 2008 Pittsburgh Mellon Arena
5 gennaio 2008 Atlantic City Boardwalk Hall
7 gennaio 2008 Washington Verizon Center
8 gennaio 2008 Baltimora 1st Mariner Arena
9 gennaio 2008 Albany Times Union Center
11 gennaio 2008 Detroit Joe Louis Arena
13 gennaio 2008 Milwaukee Bradley Center
14 gennaio 2008 Chicago United Center
15 gennaio 2008 St. Louis Scottrade Center
18 gennaio 2008 Las Vegas MGM Grand Arena
19 gennaio 2008
20 gennaio 2008
22 gennaio 2008 Glendale Jobing.com Arena
24 gennaio 2008 Austin Frank Erwin Center
25 gennaio 2008 Lafayette Cajundome
26 gennaio 2008 New Orleans New Orleans Arena
28 gennaio 2008 Orlando Amway Arena
29 gennaio 2008
30 gennaio 2008 Jacksonville Jacksonville
31 gennaio 2008 Miami American Airlines Arena

Collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

Team Creativo

  • Direttore - Kenny Ortega
  • Coreografo - Kenny Ortega, Teresa Espinosa
  • Designer - Kelly McFadden
  • Luci e Video - Abigail Rosen Holmes
  • Management - Jason Morey, Jim Morey
  • Fotografie - Brian Love, Kevin Mazuer, Michael T. Williams
  • Staff - Omar Abderrahman
  • Stilista - Dahlia Foroutan

Band

  • Direttore musicale - Stacy Jones, John Taylor
  • Chitarra - Jamie Arentzen, John Taylor
  • Pianoforte - Mike Schmid
  • Basso - Greg Garbowski, Vashon Johnson
  • Batterie - Stacy Jones, Jack Lawless
  • Cori - Candice Accola, Kay Hanley

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio come miglior artista emergente.
  2. ^ Miley Cyrus interview: I'm going to hire an acting coach - Telegraph
  3. ^ Multi-Platinum Recording Artists The Cheetah Girls Launch 40-City Nationwide Concert Tour Hannah Montanas Miley Cyrus and High School Musicals Vanessa Anne Hudgens Slotted as ...
  4. ^ Cyrus Sidesteps Clarkson To Debut At No. 1 | Billboard.com
  5. ^ a b c Singer, Songwriter and Actress Miley Cyrus Launches 54-Date ''Best of Both Worlds Tour'' on October 18
  6. ^ MAKING THE MAGIC HAPPEN | Billboard.biz
  7. ^ Billboard - Google Books
  8. ^ Internet Archive Wayback Machine
  9. ^ http://www.billboard.com/#/news/jonas-bros-wrap-hannah-tour-hit-the-studio-1003695231.story
  10. ^ Hannah Montana & Miley Cyrus: Best of Both Worlds Tour: Sunday, Jan. 20, 4 p.m. - Las Vegas Sun
  11. ^ Miley Cyrus, Demi Lovato and Jesse McCartney to perform at second annual Concert for Hope presented by Staples, Inc., October 25 at Nokia Theatre L.A. LIVE Archiviato il 28 settembre 2009 in Internet Archive.
  12. ^ a b Miley Cyrus (Hanna Montana) set includes five flying Barco MiTrix cubes and four Nocturne high resolution V9 LED video walls Archiviato il 22 marzo 2012 in Internet Archive.
  13. ^ Inside Miley Cyrus' Tour (September 9, 2009)
  14. ^ Canoe inc., ACC, Toronto - December 15, 2007, su canoe.com. URL consultato il 21 marzo 2016.
  15. ^ CANOE - JAM! Music - Artists - ConcertReviews - Concert Review: ACC, Toronto - December 15, 2007
  16. ^ Hannah Montana/Miley Cyrus: Girls' Night Out a good one – Soundboard Music Blog – Orlando Sentinel[collegamento interrotto]
  17. ^ Hannah Montana/Miley Cyrus - Best of Both Worlds - Music - Review - New York Times
  18. ^ Hannah Montana: Split personalities look an awful lot alike
  19. ^ For the parents - JSOnline Archiviato il 21 agosto 2010 in Internet Archive.
  20. ^ Hannah Montana/Miley Cyrus Tour: San Diego Sports Arena, Nov. 8, 2007 Review | Music Reviews and News | EW.com
  21. ^ One singer, two superstars - Los Angeles Times
  22. ^ San Francisco Bay Area—News, Sports, Business, Entertainment, Classifieds: SFGate[collegamento interrotto]
  23. ^ Fans scramble for Hannah Montana concert in GR | MLive.com
  24. ^ http://www.billboard.com/#/news/springsteen-chesney-rule-billboard-touring-1003895540.story
  25. ^ a b Hannah Montana Publicist Confirms Body Double Is Being Used On Tour - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  26. ^ a b Miley's Body Double Scandal | OK! Magazine Archiviato il 1º aprile 2011, in Internet Archive.
  27. ^ Hannah Montana in 3-D! - The Denver Post

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]