Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Bessatsu Friend

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bessatsu Friend
Logo
StatoGiappone Giappone
Linguagiapponese
Periodicitàmensile
GenereShōjo manga
Fondazione1965
EditoreKōdansha
Sito web
 

Bessatsu Friend (別冊フレンド Bessatsu Furendo?), abbreviato anche in Betsufure (別フレ?), è una rivista contenitore di shōjo manga pubblicata dalla casa editrice Kōdansha a cadenza mensile, esce il giorno 8 di tutte le mensilità.

È dedicata principalmente al pubblico femminile con target di riferimento tra i 12 e i 16 anni.

Autrici di punta che hanno lavorato per la testata sono Fuyumi Sōryō, Waki Yamato, Miwa Ueda, Chieko Hosokawa, Ayu Watanabe

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La rivista venne fondata nel marzo del 1965 ed era inizialmente intesa come una pubblicazione addizionale a Shojo Friend, altro contenitore shojo di Kodansha, il nome bessatsu ne indica ancora oggi l'origine come allegato.

In seguito al successo ottenuto, Betsufure ha acquisito negli anni la dignità di una rivista principale a tutti gli effetti.

Nel 2005 una delle serie della rivista, Eden no Hana e l'autrice Yoki Suetsugu sono state coinvolte in un'accusa di plagio di contenuti che la mangaka, ha ammesso di aver copiato da Slam Dunk e Real di Takehiko Inoue[1], a seguito dell'episodio la rivista ha cancellato tutte le pubblicazioni di Suetsugu, interrompendo la serializzazione di Silver che era al momento in corso.

La tiratura di Betsufure al settembre 2016 era di circa 70.500 copie mensili[2].

Mangaka e serie su Bessatsu Friend[modifica | modifica wikitesto]

In ordine alfabetico per titolo originale romanizzato

0-9[modifica | modifica wikitesto]

A[modifica | modifica wikitesto]

B[modifica | modifica wikitesto]

C[modifica | modifica wikitesto]

D[modifica | modifica wikitesto]

  • Dear Friends: Rina & Maki di Ayu Watanabe (2003)
  • Deep Love: Ayu no Monogatari di Yū Yoshii (2005)
  • Dengeki Love Machine di Tomoko Hayakawa (1999)
  • Diva di Hiromu Ono (1989)
  • Dynamite na Honey di Nachika Ozaki

E[modifica | modifica wikitesto]

F[modifica | modifica wikitesto]

G[modifica | modifica wikitesto]

H[modifica | modifica wikitesto]

I[modifica | modifica wikitesto]

  • Ichigo no Ouji to Entremets di Miwa Ueda (2014 - 2015)
  • Ikenai Koto Kai? di Satoru Hiura (2005)
  • It's Called Love di Keiko Suenobu (2002)

J[modifica | modifica wikitesto]

K[modifica | modifica wikitesto]

L[modifica | modifica wikitesto]

M[modifica | modifica wikitesto]

  • Mainichi Kiss shite Ii desu ka? di Hatsuharu (2016 - in corso)
  • Maria di Satoru Hiura (2003)
  • Mars di Fuyumi Soryo (1996 - 2000)
  • Mars Gaiden di Fuyumi Soryo
  • Massugu ni Junai di Shizuku Seino (2004)
  • Mayonaka no Ariadne di Kayoko Shimotsuki (2006 - 2007)
  • Mikami-sensei no Aishikata di Hiro Aikawa (2014 - in corso)
  • My Boyfriend di Mamoru Aoi (2016)
  • My Hero! di Fuyu Kumaoka (2009 - 2010)

N[modifica | modifica wikitesto]

  • Naked di Saya Miyauchi (2002)
  • Nishuukan Kareshi di Yui Harada (2013)
  • Nude di Noriko Kanou (2000)

O[modifica | modifica wikitesto]

  • Oboreru Knife di Asakura George (2003 - 2014)
  • Oh! My Darling di Miwa Ueda (1992)
  • Oneesan no Jijou di Yu Asagiri
  • Oneichan to Issho di Suzu Minato (2003 - 2007)
  • Only You: Tobenai Tsubasa di Yuki Suetsugu (1997 - 1999)
  • Ore ga Mahou wo Kaketeyaru di Ishiko (2014 - 2015)
  • Oretachi ni Ai wa Nai di Nao Hinachi (2007)
  • Othello di Satomi Ikezawa (2001 - 2004)
  • Otomegokoro di Ayu Watanabe (2008)
  • Otonari wa 1-ken de 2-do Oishii di Yui Harada (2015 - 2016)
  • Ouji-sama ni wa Doku ga Aru. di Jun Yuzuki (2015 - in corso)

P[modifica | modifica wikitesto]

R[modifica | modifica wikitesto]

  • Renai Shikiso di Yuu Yoshii (2001)

S[modifica | modifica wikitesto]

  • Seishun Otome Banchou! di Shizuru Seino (2012 - 2014)
  • Seishun Panda! di Ayako Kimura (2008)
  • Senpai to Issho di Makino
  • Senpai to Kanojo di Atsuko Namba (2004 - 2005)
  • Sensei, Anone. di Saki Haruki (2011)
  • Sensei wa Warui Ko di Natsumi Misaki (2014 - 2015)
  • Sheryl: Kiss in the Galaxy di Shoji Kawamori (2010 - 2012)
  • Shiny Girl di Ruka Ichinose (2013 - 2014)
  • Shiroi Jersey (2008)
  • Shiro no Eden di Ririko Yoshioka (2010 - in corso)
  • Shitsujisama to Himegoto di Saki Aoi (2008 - 2009)
  • Shounen Shoujo Romance di Asakura George (2002)
  • Silent Kiss di Rumi Ichinose (2013 - 2014)
  • Silver di Yuki Sutsugu (cancellata dopo le accuse di plagio all'autrice)
  • Sine Cosine Love Sign di Miwa Ueda (1900)
  • Sprout di Atsuko Namba (2006 - 2008)
  • Suki ni Naranai yo, Senpai di Hatsuharu (2015 - 2016)
  • Suki Suki Daisuki♥ di Shizuru Seino (1998)
  • Suki yori mo Chikaku di Makino (2012 - 2013)

T[modifica | modifica wikitesto]

  • Taiyou wa Kimi ni Kagayaku di Atsuko Namba (2003)
  • Tamara di Fuyumi Soryu (2005)
  • Tokyo Baby Game di Satoru Hiura
  • Tonari no Atashi di Atsuko Namba (2008 - 2012)
  • Tsuitemasu ka di Satomi Ikezawa (1993)
  • Tsuki to Taiyou no Piece di Ririko Yoshioka (2011 - 2012)

U[modifica | modifica wikitesto]

  • Ue kara Kataomoi di Makino (2012)
  • Ume ni Uguisu di Kinoko Higurashi
  • Ura Peach Girl di Miwa Ueda (2004 - 2005)
  • Usotsuki na Kanojo di Shizuku Seino (1999)

V[modifica | modifica wikitesto]

  • Veins di Kayoko Shimotsuki (2009)
  • Vitamin di Keiko Suenobu (2001)

W[modifica | modifica wikitesto]

  • Wagamama na Junai di Yukio Ikeda (2003)
  • Watashi ga Kieta! di Chie Watari (1988)
  • Watashi ga Motete Dousunda di Junko (2013 - in corso)

Y[modifica | modifica wikitesto]

Z[modifica | modifica wikitesto]

  • Zig x Zag di Kei Yasunaga (2000 - 2001)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Yuki Suetsugu Copies Art From Other Manga, in Anime News Network. URL consultato il 24 maggio 2017.
  2. ^ (JA) 一般社団法人 日本雑誌協会 - 印刷部数公表, su www.j-magazine.or.jp. URL consultato il 24 maggio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]