Beryslav

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beryslav
città
Берислав
Beryslav – Stemma
Beryslav – Bandiera
Beryslav – Veduta
Beryslav – Veduta
Localizzazione
StatoUcraina Ucraina
Oblast'Flag of Kherson Oblast.svg Cherson
DistrettoBeryslav
Territorio
Coordinate46°50′N 33°25′E / 46.833333°N 33.416667°E46.833333; 33.416667 (Beryslav)
Altitudine45 m s.l.m.
Superficie9,11 km²
Abitanti13 457 (2011)
Densità1 477,17 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale74300
Fuso orarioUTC+2
TargaBT e НТ / 22
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ucraina
Beryslav
Beryslav

Beryslav (in ucraino: Берислав?) è un centro abitato dell'Ucraina, situato nell'oblast' di Cherson, capoluogo del distretto omonimo.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Beryslav sorge sulla riva destra del Dnepr, nell'Ucraina meridionale, a 77 km a nord-est di Cherson.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata dai lituani nel tardo XIV secolo. Qui il granduca Vitoldo vi costruì un castello. Data la sua posizione sul Dnepr, fu per decenni l'estrema dogana meridionale della Lituania. Passata sotto il controllo dei turchi e ribattezzata Kizikermen o Kazikermen, le sue difese vennero ampliate, trasformando così la località in una dei principali fortezze ottomane sul Dnepr.

Nell'agosto 1695, durante la prima campagna d'Azov, fu attaccata e saccheggiata dai cosacchi di Ivan Mazepa e del generale russo Boris Petrovič Šeremetev. In seguito al trattato di Costantinopoli del 1700 le fortificazioni ottomane vennero smantellate. Nel 1784 l'insediamento fu rifondato e ribattezzato Beryslav.

Nel dicembre 1918 l'etmano Pavlo Skoropad'skyj inviò da Beryslav un telegramma a Kiev con il quale annunciava le sue dimissioni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Ucraina