Berretto da baseball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Berretto da baseball (squadra Celtics di Boston)

Il berretto da baseball (impropriamente chiamato cappello da baseball o cappellino) è un tipo di copricapo morbido, dotato di una lunga visiera, ricurva o piatta. Spesso i berretti da baseball sono dotati sulla parte posteriore di un elastico o di un velcro, che serve ad adattare la misura del copricapo alla testa dell'indossatore.

Questi berretti sono spesso decorati sulla parte anteriore con il logo o il nome della squadra o dell'università che sponsorizzano, o del marchio di produzione. L'associazione di questo tipo di berretto con lo sport del baseball è in realtà molto relativa, dato che da decenni è ormai entrato a far parte della moda casual o sportiva statunitense, europea e giapponese.

Figurina che rappresenta un giocatore con un vecchio modello di berretto da baseball

Il berretto da baseball fa parte della tradizionale uniforme da baseball indossata dai giocatori, con l'orlo rivolto in avanti per proteggere gli occhi dal sole. Nell'abbigliamaento casual, nel corso degli anni, è diventato di moda indossare il berretto con la visiera su un lato, o dietro la testa, soprattutto nell'ambito della cultura hip hop.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1860, la squadra dei Brooklyn Excelsiors indossava l'antenato del moderno berretto da baseball arrotondato, che presentava una lunga cima e un bottone; nel 1900, il berretto "Brooklyn style" divenne popolare.[1]

Durante gli anni '40, la gomma di lattice divenne il materiale di rinforzo all'interno del cappello e nacque il berretto da baseball moderno. La visiera ampia è stata ideata per proteggere gli occhi del giocatore dal sole.In origine, i berretti indossati dai giocatori di baseball erano sprovvisti di visiera o comunque questa era molto corta. Con il tempo il cappello è diventato più strutturato, rispetto al modello del XIX e all'inizio del XX secolo.

Il berretto da baseball era ed è ancora un mezzo importante per identificare una squadra. Infatti, il logo, la mascotte o l'iniziale della squadra sono posizionati sul cappuccio. Il cappello è anche cucito nei colori ufficiali della squadra di appartenenza.

La forma di base, compresa la visiera curva, è simile ad alcuni stili di cappelli solari del 19 ° secolo.[2]

Lo stile attuale del berretto da baseball fu reso popolare dal giocatore Babe Ruth dei New York Yankees sul finire degli anni venti.

Design[modifica | modifica wikitesto]

Berretto da baseball con visiera rigida

Berretti da baseball aderenti, quelli senza un regolatore posteriore, sono normalmente cuciti in sei sezioni, e possono essere sormontati da un bottone rivestito in tessuto abbinato al colore principale sulla corona. Occhielli in metallo o occhielli in tessuto sono spesso cuciti o attaccati vicino alla parte superiore di ciascuna delle sei sezioni di tessuto per fornire ventilazione. In alcuni casi, le sezioni posteriori della corona sono realizzate in materiale reticolare a rete per una maggiore ventilazione. La visiera è tipicamente irrigidita da un pezzo di cartone cucito o da una plastica rigida.

I berretti da baseball sono fatti di molti tipi di materiali e sono modellati in vari stili per scopi diversi. I giocatori di baseball delle Major e Minor League indossano cappelli classici in lana (o, più recentemente, in poliestere) con il logo e i colori della loro squadra; il logo è solitamente ricamato nel tessuto sulla parte frontale.

Precedentemente, i cappelli da baseball erano realizzati solo in taglie standard. Dai primi anni '70, sono stati anche fabbricati in una forma unica per tutti ma con una cinghia di regolazione nella parte posteriore. Lo stile, comunemente chiamato snapback, è diventato sempre più popolare come accessorio di moda. I progressi nel settore tessile hanno portato al cappello "stretch fit", che utilizza Lycra o gomma per consentire la regolabilità all'interno delle taglie. La parte anteriore può essere morbida o può essere irrigidita dal per mostrare il logo in modo più chiaro.

I tre tipi principali di berretti da baseball sono:

  • Snapback hat: copricapo con chiusura a scatto sul retro con visiera piatta, profilo alto, regolabile.
  • Dad hat:non strutturato, profilo basso, visiera curva, regolabile.
  • Fitted hat: tesa piatta, cappuccio strutturato, profilo alto, non regolabile.
Jackie Robinson, Brooklyn Dodgers, 1954

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Alcune forze armate usano cappelli da baseball come parte della loro uniforme, compresa la Marina Militare degli Stati Uniti e la Guardia Costiera degli Stati Uniti. Usato principalmente con la divisa da lavoro e le tute, il berretto da baseball di solito ha un logo di comando sul davanti per indicare l'affiliazione al comando. Cappelli da baseball di un colore particolare sono indossati per denotare una funzione specifica di una persona o di un particolare lavoro. Ad esempio, nell'esercito degli Stati Uniti, i paracadutisti indossano cappelli da baseball rossi e gli istruttori di paracadute indossano cappelli da baseball neri come parte della loro uniforme. In vari squadroni i berretti utilizzati per le rispettive squadre di baseball sono stati adottati anche come berretti dell'uniforme.

In molte forze di polizia degli Stati Uniti, il berretto da baseball è indossato come un'alternativa più pratica al tradizionale cappello a visiera, generalmente utilizzato dai dipartimenti dello sceriffo e dalle forze di polizia dello stato. Questo è più comune sulla costa occidentale, mentre negli Stati orientali il berretto con visiera tradizionale è più comune.

Il berretto da baseball è anche comunemente usato dalle Compagnie di sicurezza private come un economico e pratico copricapo della loro uniforme.

Negli ultimi anni c'è stata una marcata tendenza tra le forze di polizia e altri corpi in uniforme in tutto il mondo per sostituire i cappelli con visiera e altri copricapi tradizionali con cappelli da baseball economici e comodi. Nel Regno Unito il berretto da baseball è unisex e adatto per essere indossato da ufficiali sia maschili che femminili. Nel 2017 le forze di polizia del Northamptonshire, Cheshire e del Lancashire hanno adottato cappucci da baseball rinforzati appositamente noti come "Bump Caps", per sostituire i caschi e le bombette precedentemente indossate.[3]

La polizia finlandese usa un berretto da baseball che è considerato un dispositivo di identificazione ufficiale e non può essere indossato o addirittura esibito da civili, e ha in gran parte sostituito il tradizionale cappuccio laterale.[4]

Molte unità armate della polizia di tutto il mondo, in particolare SWAT negli Stati Uniti e Specialized Firearms Command della polizia metropolitana del Regno Unito, spesso indossano cappelli da baseball per proteggere gli occhi dal sole nelle operazioni in cui un casco completo sarebbe eccessivo.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nella serie televisiva Magnum P.I. il protagonista Tom Selleck indossa un berretto da baseball dei Detroit Tigers praticamente sempre, tranne in situazioni in cui indossa un abbigliamento formale. Anche i suoi ex compagni del Vietnam lo indossano saltuariamente, soprattutto T.C. (interpretato da Roger E. Mosley) e probabilmente la fortunata serie ha influenzato la moda che, proprio da quel periodo - primi anni 80 - ha visto un'espansione nell'utilizzo del berretto da baseball, esteso negli anni anche alle donne.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ USATODAY.com - Baseball cap has endured generations as the all-American hat, su usatoday30.usatoday.com. URL consultato il 27 aprile 2018.
  2. ^ (EN) Happy 50th, baseball caps, 27 aprile 2004. URL consultato il 27 aprile 2018.
  3. ^ (EN) Nicola Harley, Police swap helmets for caps to attract more transgender officers, in The Telegraph, 10 maggio 2017. URL consultato il 27 aprile 2018.
  4. ^ (FI) Poliisilippistä on laitonta pitää esillä, in Länsi-Uusimaa. URL consultato il 27 aprile 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE1033620270