Bernie Ibini-Isei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bernie Ibini-Isei
Bernie Ibini-Isei.jpg
Bernie Ibini-Isei con la maglia del Central Coast Mariners
Dati biografici
Nome Bernie Alpha Ibini-Isei
Nazionalità Australia Australia
Altezza 188 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Shanghai East Asia Shanghai East Asia
Carriera
Giovanili
2006-2009
2009-2011
B.C. Demons B.C. Demons
C.C. Mariners C.C. Mariners
Squadre di club1
2010-2013 C.C. Mariners C.C. Mariners 61 (15)
2013-2014 Shanghai East Asia Shanghai East Asia 10 (0)
2014- C.C. Mariners C.C. Mariners 2 (0)
Nazionale
2011
2013-
Australia Australia U-20
Australia Australia U-23
6 (1)
0 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 agosto 2013

Bernie Alpha Ibini-Isei (Port Harcourt, 12 settembre 1992) è un calciatore nigeriano naturalizzato australiano, attaccante del Central Coast Mariners , in prestito dallo Shanghai East Asia, e della Nazionale di calcio dell'Australia Under-23.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Ha un ottimo controllo e copertura di palla, abile nel gioco aereo e palla al piede; può giocare sia spalle alla porta e sia come prima punta[1].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Ha esordito nel 2009 con il Central Coast Mariners.

Il 4 giugno 2013, Ibini viene ceduto alla neopromossa Shanghai East Asia, militante nel campionato cinese, firmando un contratto triennale.[2]
Nel gennaio 2014 ritorna in prestito ai Mariners.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 viene convocato nell'Under-20 per prendere parte al campionato mondiale di calcio Under-20.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Central Coast Mariners: 2012-2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (IT) Emanuele Trevisi, New World Fooball Players, Ibini-Isei e Franjic: Due nuove "Young Stars" per i Socceroos, generazioneditalenti.com. URL consultato il 9 luglio 2013.
  2. ^ (EN) Shanghai SIPG sign Ibini-Isei. URL consultato il 9 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]