Bernardo Pulci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bernardo Pulci (Firenze, 8 ottobre 1438Firenze, 9 febbraio 1488) è stato un poeta italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello di Luca Pulci e Luigi Pulci.

Protetto dai Medici di Firenze, ottenne numerosi incarichi, tra cui quello di provveditore degli ufficiali dello Studio di Firenze e di Pisa.

Membro dell'Accademia dei Buccoici, pubblicò, assieme a Francesco Arsocchi, Girolamo Benivieni e Iacopo Buoninsegni, una raccolta di Egloghe (1482) che è ritenuta la prima opera della poesia pastorale in volgare.

È anche autore di versi d'amore, della sacra rappresentazione di Barlaam e Iosafat e di un poema in terzine sulla Vita di Maria Vergine.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN315939538 · ISNI: (EN0000 0004 4877 3934 · LCCN: (ENn2017042376 · GND: (DE103126813 · BNF: (FRcb10370399v (data) · BAV: ADV11101326 · CERL: cnp01238976