Bernardo Añor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando calciatore venezuelano nato nel 1988, vedi Bernardo Añor (1988).
Bernardo Añor Guillamón
Nazionalità Venezuela Venezuela
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 199?
Carriera
Squadre di club1
1979-1980Bingo? (?)
1985-1986Deportivo Italia? (?)
1986Destroyers10 (2)
1988-1989Caracas? (?)
Nazionale
1980 Venezuela Venezuela olimpica 3 (0)
1979-1994 Venezuela Venezuela 15 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Bernardo Añor Guillamón (Caracas, 7 ottobre 1959) è un ex calciatore venezuelano, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come centrocampista offensivo.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò in patria con il Bingo; più avanti giocò nel Deportivo Italia, militandovi almeno fino al 1986: in quell'anno, infatti, si trasferì in Bolivia, al Destroyers.[1] Con il nuovo club giocò 10 partite (con 2 gol) nella prima fase del campionato 1986. Tornato in patria, giocò nel Caracas Fútbol Club.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giocò 13 partite tra il 1979 e il 1994.[2] Nel 1983 prese parte al torneo calcistico dei IX Giochi panamericani;[3] nel 1985 segnò un gol durante le qualificazioni al campionato del mondo 1986, nel 2-2 contro la Colombia. Nel 1989 giocò due incontri nella Coppa America di quell'anno.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Carlos Bautista, NORIEGA ELEVÓ LA COTIZACIÓN DE LOS CRIOLLOS, in El Universal, 15 febbraio 1997. URL consultato il 12 agosto 2012.
  2. ^ (EN) Luis Passo Alpuin, Venezuela - Record International Players, RSSSF. URL consultato il 12 agosto 2012.
  3. ^ (EN) Panamerican Games 1983 - Match Details, RSSSF. URL consultato il 7 giugno 2012.
  4. ^ (EN) Copa América 1989, RSSSF. URL consultato l'8 giugno 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN313490206 · LCCN (ENn2015007799