Bernardo (cardinale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bernardo
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (not a bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Creato cardinalemarzo 1188 da papa Clemente III
Deceduto1204 a Roma
 

Bernardo (... – Roma, 1204) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Viene detto Bernardo lucchese da Scipione Ammirato, molto probabilmente perché appartenente alla Congregazione di San Frediano di Lucca, dato che non vi sono evidenze o documenti che confermino la sua origine dalla città toscana. Il 12 marzo 1188 papa Clemente III lo nominò cardinale diacono con il titolo di Santa Maria Nuova. Sottoscrisse le bolle papali emesse tra il 12 aprile 1188 e il 17 febbraio 1191 e tra il 9 maggio 1191 e il 26 febbraio 1193. Partecipò all'elezione papale del 1191, che elesse papa Celestino III.

All'inizio del 1193 optò per il titolo presbiterale di San Pietro in Vincoli. Sottoscrisse le bolle papali emesse tra il 5 marzo 1193 e il 10 settembre 1197 e tra il 20 marzo 1199 e il 19 aprile 1204.

Nel 1195 fu nominato legato papale per la Provenza con il compito di riformare il monastero di Saint-Victor a Masiglia; nello stesso periodo indirizzò un documento al capitolo della Cattedrale di Nizza, per confermare gli statuti del capitolo stesso e per porre termine alle controversie tra i canonici e l'arciprete. Nel marzo 1196 era presente in Curia. Successivamente fu ancora legato papale e visitò numerose diocesi in Lombardia e nel Delfinato: il 10 marzo è documentata la sua presenza a Crest, il 26 agosto a Saint-Pierre-en-Valais, il 30 agosto a Saint-Pierre-de-Clages e il 15 novembre a Grenoble.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) BERNARDO, su The Cardinals of the Holy Roman Church. URL consultato il 23 agosto 2017.