Bernard William Griffin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bernard William Griffin
cardinale di Santa Romana Chiesa
Bundesarchiv B 145 Bild-F002138-0004, Fulda, 7. Deutscher Katholikentag.jpg
Il card. Griffin a Fulda, 5 settembre 1954
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Animas da mihi
 
Incarichi ricoperti
 
Nato21 febbraio 1899, Birmingham
Ordinato presbitero1º novembre 1924
Nominato vescovo26 maggio 1938 da papa Pio XI
Consacrato vescovo30 giugno 1938 dall'arcivescovo Thomas Leighton Williams
Elevato arcivescovo18 dicembre 1943 da papa Pio XII
Creato cardinale18 febbraio 1946 da papa Pio XII
Deceduto19 agosto 1956, New Polzeath
 

Bernard William Griffin (Birmingham, 21 febbraio 1899New Polzeath, 19 agosto 1956) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico inglese.

Era figlio di William, dirigente in una fabbrica di biciclette, e della di lui consorte di Helen Swadkins.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ultimo anno della prima guerra mondiale prestò servizio nella Aviazione della Marina inglese.[1] Si addottorò a Roma in teologia (nel 1924, anno in cui divenne sacerdote) ed in diritto canonico (1927).

Nel 1938 fu consacrato vescovo divenendo vescovo titolare di Appia e vescovo ausiliare di Birmingham.

Nel 1940, durante la battaglia d'Inghilterra, prestò servizio come avvistatore delle incursioni aeree della Luftwaffe.[1]

Fu arcivescovo di Westminster dal 1943 al 1956.

Papa Pio XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 18 febbraio 1946 con il titolo di cardinale presbitero dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio.

Morì il 19 agosto 1956 all'età di 57 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Salvador Miranda, GRIFFIN, Bernard William, su fiu.edu – The Cardinals of the Holy Roman Church, Florida International University. URL consultato il 19 ottobre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24595045 · ISNI (EN0000 0000 7818 9991 · GND (DE1026510767 · BNF (FRcb11277510g (data)