Beppe Braida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Braida, detto Beppe (Torino, 22 novembre 1963[1][2]), è un comico e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera di comico e cabarettista è iniziata nel 1989; nel 1991 ha partecipato al Festival di Sanscemo insieme al suo gruppo, i Bagatto, con la canzone Prof. Ilatico.

Ha avuto il maggiore successo grazie alle trasmissioni televisive Seven Show e soprattutto Zelig[3][4], dove ha conquistato il suo successo grazie alla sua parodia dei conduttori del TG3, TG4 e TG5 (in cui conia i famosi tormentoni "Attentato! Si tratta di attentato!", "Poteva essere una..." e "Mingozzi, ci sei?")[5].

Dall'8 aprile 2007 ha condotto il programma televisivo Colorado Revolution su Italia 1[6] fino alla prima metà del 2009[7] e ha partecipato all'edizione 2007-2008 di Buona Domenica[8]. Il 30 agosto 2008 ha condotto il concorso di bellezza Miss Muretto[9].

A settembre è passato in Rai per condurre insieme ad Antonella Clerici il talk show di Rai 1 Tutti pazzi per la tele[10]. Nel 2010 è uno dei protagonisti del programma comico in 2 puntate (5 e 12 gennaio) Check-In su Rai 1. Nel 2011 torna a Mediaset nel cast della quarta stagione del Saturday Night Live from Milano, versione italiana del famoso programma comico della NBC[11].

Nel 2012 è tra gli inviati del programma TV Punto su di te! su Rai 1[12]. Nel 2014 ritorna come ospite speciale in una puntata a Colorado su Italia 1 in co-conduzione con Diego Abatantuono e Chiara Francini[13].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elia Zupelli, Braida a Brescia «Fresco» e frizzante, in Bresciaoggi, 18 aprile 2018. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  2. ^ Serata tutta da ridere con Beppe Braida, in CesenaToday, 7 gennaio 2020. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  3. ^ Show di gag e risate con Beppe Braida al Forma per la rassegna Risollevante Cabaret Teatro, in BariToday, 2 marzo 2020. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  4. ^ Serata tutta da ridere con Beppe Braida, in CesenaToday, 7 gennaio 2020. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  5. ^ Beppe Braida: Attentato!, su Magnaromagna.it. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  6. ^ Natale di risate con Beppe Braida, in il Resto del Carlino, 24 dicembre 2020. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  7. ^ Beppe Braida a TvBlog: “A Colorado con Rossella siamo proprio come a Casa Vianello”, in TVBlog.it, 5 aprile 2009. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  8. ^ Ricci boccia gli show del week-end Perego: "Non rispetta il pubblico", in QN Quotidiano Nazionale, 29 settembre 2007. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  9. ^ Miss Muretto: gran finale con Beppe Braida, Rossella Brescia e Aida Yespica, in IVG.it, 30 agosto 2008. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  10. ^ Giorgia Iovane, Tutti Pazzi per la Tele, Beppe Braida affianca Antonella Clerici, in Televisionando, 20 luglio 2009. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  11. ^ Giorgio Piccitto, Casalegno – Braida tornano con il ‘Saturday Night Live’, in NewNotizie.it, 22 marzo 2011. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  12. ^ Rai1 – Punto su di te ecco il cast. Con Paola Perego ci sarà Elena Santarelli, in TVBlog.it, 27 aprile 2012. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  13. ^ Davide Maggio, DM Live24: 11 aprile 2014. Anche Beppe Braida torna a Colorado, in DavideMaggio.it, 11 aprile 2014. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  14. ^ Fede rinuncia a "Striscia" assieme a Beppe Braida, in Il Messaggero, 15 maggio 2005. URL consultato il 2 febbraio 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36292019 · ISNI (EN0000 0000 3557 5278 · SBN IT\ICCU\TO0V\472745 · LCCN (ENn2003057256 · WorldCat Identities (ENlccn-n2003057256