Benvenuti a Marwen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Benvenuti a Marwen
Welcome to Marwen.jpg
Una scena del film
Titolo originaleWelcome to Marwen
Lingua originaleinglese, tedesco
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2018
Durata116 min
Rapporto2,39 : 1
Generedrammatico, biografico, fantastico, guerra, azione
RegiaRobert Zemeckis
Soggettostoria di Robert Zemeckis e Caroline Thompson
SceneggiaturaRobert Zemeckis
ProduttoreJack Rapke, Steve Starkey, Robert Zemeckis, Cherylanne Martin
Produttore esecutivoJackie Levine, Jeff Malmberg
Casa di produzioneImageMovers, Universal Pictures, DreamWorks
Distribuzione (Italia)Universal Pictures
FotografiaC. Kim Miles
MontaggioJeremiah O'Driscoll
Effetti specialiKevin Baillie
MusicheAlan Silvestri
ScenografiaStefan Dechant
CostumiJoanna Johnston
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Benvenuti a Marwen (Welcome to Marwen) è un film del 2018 scritto e diretto da Robert Zemeckis con protagonista Steve Carell.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del documentario del 2010 Marwencol, incentrato sulla vita ed i lavori dell'artista e fotografo Mark Hogancamp,[1] che perse la capacità di parlare e di camminare, ma soprattutto la memoria, in seguito ad un pestaggio che lo ridusse in coma.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mark Hogancamp è vittima di un violento pestaggio da parte di cinque uomini che lo attaccarono dopo averlo sentito dire da ubriaco che gli piaceva indossare scarpe da donna. Sopravvissuto all'attacco, Mark soffre di un'amnesia che gli impedisce di ricordarsi della sua vita precedente al pestaggio. Per far fronte al trauma, Mark costruisce un villaggio per bambole in stile seconda guerra mondiale chiamato "Marwen", dove ricrea avventure, a volte basate sui fatti della sua vita.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo iniziale del film era Marwencol,[3] poi è stato The Women of Marwen,[4] ed infine Welcome to Marwen.[5]

Le riprese del film sono iniziate il 14 agosto 2017 a Vancouver e sono terminate il 19 ottobre dello stesso anno.[4]

Il budget del film è stato di 39 milioni di dollari.[6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 20 giugno 2018.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola, inizialmente fissata per il 21 novembre 2018,[3] è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 21 dicembre dello stesso anno,[7] mentre in Italia dal 10 gennaio 2019.[8]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi sei giorni di programmazione nelle sale cinematografiche statunitensi, il film ha incassato solamente 4 milioni di dollari, preannunciando una perdita elevata per la Universal.[9]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film riceve il 27% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 4,8 su 10, basato su 107 critiche;[10] su Metacritic ottiene un punteggio di 40 su 100 basato su 33 critiche[11] mentre al CinemaScore ottiene una B-.[9]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 - Art Directors Guild Award[12]
    • Candidatura per i migliori costumi in un film contemporaneo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Filmato audio Universal Pictures, Welcome to Marwen - Official Trailer, su YouTube, 20 giugno 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  2. ^ M. Gatti, Mark Hogancamp, il fotografo senza memoria, cultstories.altervista.org. URL consultato il 20 giugno 2018.
  3. ^ a b (EN) Justin Kroll, Universal Dates Robert Zemeckis-Directed Steve Carell Film for November 2018, Variety, 28 aprile 2017. URL consultato il 20 giugno 2018.
  4. ^ a b (EN) Amar Mirchandani, 21 MOVIES FILMING IN VANCOUVER THIS AUGUST, 604now.com, 1º agosto 2017. URL consultato il 20 giugno 2018.
  5. ^ (EN) Dave McNary, Film News Roundup: Laverne Cox Boards ‘Disclosure: Trans Lives on Screen’ Documentary, Variety, 12 giugno 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  6. ^ (EN) Benvenuti a Marwen, su Box Office Mojo. URL consultato il 27 dicembre 2018. Modifica su Wikidata
  7. ^ Mirko D'Alessio, Welcome to Marwen di Zemeckis slitta di un mese, fissata l’uscita di Green Book con Viggo Mortensen, badtaste.it, 27 giugno 2018. URL consultato il 27 giugno 2018.
  8. ^ Benvenuti a Marwen, Universal Pictures. URL consultato il 2 luglio 2018.
  9. ^ a b Andrea Bedeschi, Benvenuti a Marwen: prevista una perdita da 60 milioni di dollari per il film di Robert Zemeckis, badtaste.it, 27 dicembre 2018. URL consultato il 27 dicembre 2018.
  10. ^ (EN) Benvenuti a Marwen, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. URL consultato il 27 dicembre 2018. Modifica su Wikidata
  11. ^ (EN) Benvenuti a Marwen, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 27 dicembre 2018. Modifica su Wikidata
  12. ^ Andrea Francesco Berni, Oscar 2019: le nomination dei premi dei sindacati WGA, ASC, ADG e ACE, badtaste.it, 7 gennaio 2019. URL consultato l'8 gennaio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema